Oscar 2024. Nella Short List ‘Good Boy’, il corto prodotto dalla milanese Elettra Pizzi

E' nella selezione dei 15 film brevi in attesa della cinquina definitiva, categoria Best Live Action Short Film: il film è diretto da Tom Stuart con Ben Whishaw e Marion Bailey. In anteprima al Glastonbury Festival, Tilda Swinton lo ha elogiato: "un bellissimo film"

Oscar 2024. Nella Short List ‘Good Boy’, il corto prodotto dalla milanese Elettra Pizzi

Nella selezione dei 15 film brevi in attesa della cinquina definitiva, categoria Best Live Action Short Film degli Oscar 2024, c’è anche Good Boy – diretto da Tom Stuart e prodotto da Elettra Pizzi*, milanese.

Il film ci trascina sul sedile del passeggero di uno spensierato viaggio intrapreso da un giovane disperato, in compagnia di sua madre e di un piccione morto. Un racconto surreale che rappresenta il debutto alla regia dell’attore Tom Stuart (La talpa, I Borgia), già co-sceneggiatore di Mainstream diretto da Gia Coppola e presentato alla 77ma Mostra di Venezia, che si è unita a Good Boy come executive producer.

“Tom è uno scrittore meraviglioso – per Elettra Pizzi – e un regista che con la sua opera prima ha già conquistato il cuore di tantissimi spettatori. E’ impossibile non innamorarsi dei suoi personaggi. Ho capito subito che per questa storia erano necessari molto lavoro e molto amore e volevo assolutamente contribuire a portarla sullo schermo. Abbiamo lavorato molto negli ultimi due mesi – continua la produttrice – nel far conoscere Good Boy, un film in cui crediamo molto e che amiamo, ma l’annuncio ci ha colti lo stesso di sorpresa, specie scoprendo di concorrere a fianco di grandi nomi come Wes Anderson e Pedro Almodóvar”.

I protagonisti sono, appunto, l’attore inglese, già vincitore di tre Bafta Awards, Ben Whishaw (Women Talking, Passages), e la due volte vincitrice di un Sag Award Marion Bailey (Il segreto di Vera Drake, The Crown).

La produzione di Good Boy è durata 4 giorni di riprese e 3 mesi di post-produzione, seguita dalla “piccola e indipendente” 130 Elektra Films di Elettra Pizzi, qui affiancata alla produzione da Kay Loxley, Max Marlow e lo stesso Tom Stuart, e dai excutive producers Alex Gonzalez, Chris Quested e Gia Coppola.

Il film è stato presentato in anteprima al Glastonbury Festival di quest’anno, dove l’attrice Tilda Swinton lo ha elogiato definendolo “un bellissimo film”, e successivamente selezionato al Leeds Film Festival (Regno Unito), al PÖFF (Estonia), all’Aesthetica Short Film Festival (Regno Unito), al Norwich Film Festival(Regno Unito), fino alle candidature ai Bafta e agli Oscar 2024, appunto.

*Elettra Pizzi ha studiato a Milano, prima al Liceo artistico di Brera e poi all’Università Cattolica, dove fin da giovanissima realizzava corti con gli amici, scoprendo una passione per la produzione creativa. Trasferita nel Regno Unito, ha fondato la casa di produzione “130 Elektra Films” con la quale ha prodotto documentari e cortometraggi, come i pluripremiati The Act di Thomas Hescott e The Dead Ones di Stefan Georgiou. Pizzi ha anche prodotto diverse serie tv britanniche e il lungometraggio documentario Gualtiero Marchesi – The Great Italian di Maurizio Gigola, distribuito nelle sale italiane da Twelve Entertainment. 

autore
27 Dicembre 2023

Oscar

Oscar

Oscar, entro il 13 settembre le candidature per il film italiano

Anica: l’annuncio delle shortlist sarà dato il 17 dicembre prossimo, quello delle nomination il 17 gennaio e la cerimonia di premiazione a Los Angeles, il 2 marzo 2025

Oscar

Castellitto, Trinca, Ceccherini e Del Brocco tra le new entry dell’Academy

Tra i 487 nuovi artisti invitati a far parte della prestigiosa istituzione hollywoodiana che assegna i Premi Oscar anche Jessica Alba, Lily Gladstone, Greta Lee, Catherine O'Hara, Fiona Shaw e D.B. Sweeney

Oscar

Oscar alla carriera agli storici produttori dei film di James Bond

La prestigiosa statuetta andrà a Barbara Broccoli e Michael G. Wilson, mentre il leggendario musicista e produttore musicale Quincy Jones, lo sceneggiatore Richard Curtis e la direttrice del casting Juliet Taylor riceveranno l'Oscar onorario

Oscar

Oscar, l’Academy vicina al Premio per gli Stunt

Da anni si dibatte della possibilità di inserire una categoria dedicata al mondo degli stuntman


Ultimi aggiornamenti