‘Last Swim’ di Sasha Nathwani vince l’Orso di cristallo di Generation

'Last Swim' di Sasha Nathwani vince l'Orso di cristallo di Generation. Miglior film di Generation 14plus è 'Comme le feu' di Philippe Lesage 


BERLINO – Ecco i premi di Generation, la sezione della Berlinale dedicata al cinema per bambini e per i giovanissimi. La Giuria di Generation 14plus (Erik Lars Dziergwa, Viola Holland, Cynthia Kuo-Lo, Solace Pieper, Sea Starzacher) ha assegnato i seguenti premi:

Orso di cristallo al miglior film
Last Swim di Sasha Nathwani (UK)

Menzione speciale
She Sat There Like All Ordinary Ones di Qu Youjia (Repubblica Popolare Cinese)

Orso di cristallo al miglior cortometraggio
Cura sana di Lucía G. Romero (Spagna)

Menzione speciale 
Lapso di Caroline Cavalcanti (Brasile)

La giuria internazionale di Generation (Amjad Abu Alala, Banafshe Hourmazdi e Ira Sachs) ha assegnato i seguenti premi:

Grand Prix al miglior film di Generation 14plus

Comme le feu di Philippe Lesage (Canada, Francia)
Menzione speciale Generation 14plusMaydegol di Sarvnaz Alambeigi (Iran, Germania, Francia)

Special Prize per il miglior cortometraggio in Generation 14plus

Un pajaro volò di Leinad Pájaro De la Hoz (Colombia, Cuba)

Menzione speciale al cortometraggio

Songs of Love and Hate di Saurav Ghimire (Nepal, Belgio)

I membri della giuria di bambini di Generation Kplus (Elisabeth Christenfeldt, Frederik Hammer, Kali Marsh, Roza Papastefanou, Paula Amélie Riedel, Nanami Lina Rohrer, Juni Spanier) hanno assegnato i seguenti premi:

Orso di cristallo per il miglior film
It’s Okay di Kim Hye-young

Menzione speciale
Young Hearts di Anthony Schatteman

Orso di cristallo per il miglior cortometraggio
Papillon di Florence Miailhe

Menzione speciale
Sukoun di Dina Naser

https://www.berlinale.de/en/festival/awards-and-juries/awards-generation.html 

 

autore
24 Febbraio 2024

Berlino 2024

Berlino 2024

Perspectives, la Berlinale lancia il nuovo concorso per opere prime

Questo nuovo concorso a sé stante includerà fino a 14 opere prime di fiction provenienti da tutto il mondo, con una giuria composta da tre persone

Berlino 2024

Berlinale, social violati da hacker antisemiti

In seguito alle polemiche sulle dichiarazioni di alcuni premiati sul palco della Berlinale, sul canale Instagram della sezione Panorama sono stati pubblicati post e immagini antisemiti. Il festival ha denunciato la violazione alle autorità

Berlino 2024

‘Dahomey’, Mati Diop e l’arte che sconvolge il mondo: “Non sottovalutiamo il cinema”

Con questo documentario dedicato al rientro in Benin di 26 delle migliaia di opere depredate dall'imperialismo francese, la regista francese di origini senegalesi ha conquistato l'Orso d'oro della Berlinale 2024

Bruno Dumont
Berlino 2024

Premiato il cinema più radicale, tra venti di guerra e impegno

La giuria di Lupita Nyong'o ha vissuto discussioni animate, "ma nel rispetto delle opinioni di tutti e arrivando a una decisione unanime"


Ultimi aggiornamenti