‘Il Cavaliere inesistente’ di Pino Zac, il restauro in programma alla Cineteca Milano

Dal 29 dicembre al 4 gennario Cineteca Milano presenta al MIC in quattro proiezioni la versione restaurata de 'Il Cavaliere inesistente', realizzata nei Laboratori di Cinecittà in collaborazione con Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale

‘Il Cavaliere inesistente’ di Pino Zac, il restauro in programma alla Cineteca Milano

In occasione del centenario della nascita di Italo Calvino, Cineteca Milano presenta al MIC in quattro proiezioni una perla rara del cinema italiano. Si tratta della versione restaurata de Il Cavaliere inesistente, il film di Pino Zac del 1969, prodotto dall’Istituto Luce, tratto dall’omonimo capolavoro di Calvino di dieci anni prima, terza e ultima parte della popolarissima Trilogia degli antenati. Cineteca di Milano propone il film di Pino Zac nella versione restaurata da Cinecittà in collaborazione con il CSC – Cineteca Nazionale presentata nell’ultima edizione di Alice nella città.

Il cavaliere inesistente è un film a tecnica mista, della durata di 97′, con parti di girato dal vero e animate, che ricostruiscono il medioevo fantastico delle vicende del cavaliere dall’armatura vuota Agilulfo, di Rambaldo e dell’amata Bradamante. Una rivisitazione che nell’Italia del boom economico rappresentava in Calvino il mancato rapporto tra realtà e uomo contemporaneo. Zac rende alla magica trasfigurazione calviniana un sapore di opera ironica, ricca di situazioni buffe, trasportata alla fine del boom in cui le alienazioni avvertite da Calvino stavano deflagrando.

Il restauro, realizzato nei Laboratori di Cinecittà in collaborazione con Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale, è stato eseguito dal negativo scena originale 35mm, scansionato a 4K, e dal negativo colonna sonora ottica 35mm. Oltre al lavoro di pulizia digitale per eliminare i difetti (graffi, macchie, sporcizia, instabilità dell’immagine) è stato recuperato anche il tono fotografico originale del film.

Pino Zac, pseudonimo di Giuseppe Zaccaria (1930-1985), è stato uno straordinario fumettista, animatore, fondatore di riviste. Creatore ad appena vent’anni di Gatto Filippo, la prima serie fumettistica a strisce autoconclusive pubblicata in Italia (e che diventerà film nel 1966), Zac ha collaborato nell’arco della sua carriera con importanti quotidiani e magazine, arrivando nel 1977 alla fondazione del mitico settimanale Il Male. È stato anche attore per Mario Monicelli in Vogliamo i colonnelli (1973).

Date e orari delle proiezioni

Venerdì 29 dicembre – ore 15.30
Sabato 30 dicembre – ore 17.30
Martedì 2 gennaio – ore 17.30
Giovedì 4 gennaio – ore 17.30

autore
14 Dicembre 2023

Restauri

Restauri

‘Sbatti il mostro in prima pagina’, il restauro arriva in sala

Dopo essere stato presentato a Cannes, il restauro del film di Marco Bellocchio del 1972 uscirà nei cinema dal 4 luglio

Restauri

‘Napoléon’ di Abel Gance, il restauro in anteprima al Cinema Ritrovato

Dopo la premiere a Cannes, il film del 1927 sarà presentato al festival bolognese in programma dal 22 al 30 giugno. Tra gli ospiti anche Wim Wenders

Restauri

‘Banditi a Orgosolo’, a Classici fuori Mostra il restauro del film di De Seta

Il film vincitore del Premio opera prima a Venezia nel 1961 sarà proiettato mercoledì 24 aprile al Cinema Rossini per il nuovo appuntamento della rassegna veneziana

Restauri

‘Donnie Darko’ torna in sala per il 20° anniversario

Il restauro del film scritto e diretto dall'allora esordiente Richard Kelly, uscirà il 3, 4 e 5 giugno con Notorious Pictures


Ultimi aggiornamenti