Tropea apre nel nome della Carrà, danzando sulle grandi colonne sonore

La “prima” edizione ha debuttato: Adriana Pannitteri ha presentato il libro Raffaella Carrà. La ragazza perfetta. L’Orchestra di Flauti di Laureana di Borrello ha eseguito le più famose melodie

Tropea apre nel nome della Carrà, danzando sulle grandi colonne sonore

Il Tropea Film Festival (leggi il nostro articolo) ha debuttato e l’ha fatto tra l’icona “letteraria” di Raffaella Carrà e le musiche delle grandi colonne sonore del cinema. Nella cittadina sulla Costa degli Dei, fino al prossimo 2 luglio, la manifestazione diretta da Emanuele Bertucci.

Per l’apertura, la presentazione di tre cortometraggi Fuori Concorso, tutti realizzati nella Regione Calabria: Al di là del mare di Massimo Ivan Falsetta, Il primo giorno di Walter Cordopatri e Mediterraneo di Maverick Lo Bianco.

Raffaella Carrà, appunto, è stata poi la protagonista dell’evento letterario del giorno, con Raffaella Carrà. La ragazza perfetta (Morellino Editore), della giornalista Adriana Pannitteri. “Era una grande ‘secchiona’ – ha spiegato Pannitteri – perché nutriva una grande attenzione per lo studio, per la perfezione. Tutto questo lo ha fatto da sola in un ambiente dove spesso si cercano scorciatoie”, ecco perché la definizione di “ragazza perfetta”.

La prima giornata del Tropea Film Festival si è poi conclusa all’insegna della musica classica: l’Orchestra di Flauti di Laureana di Borrello, composta da 45 musicisti, diretta dal M° Maurizio Malagò con la collaborazione del Cantiere Musicale Internazionale di Mileto diretto dal M° Roberto Giordano, ha eseguito un repertorio incentrato sulle melodie dei grandi compositori come Nino Rota, Luis Bacalov, Ennio Morricone, Astor Pizzolla, Kennet J. Alford, Nicola Piovani, Frank Pourcel e Paul Mauriat. Sono state eseguite le più belle e note colonne sonore: Il Postino, La strada, 8 ½, La dolce vita, I vitelloni, Amarcord, Il padrino, C’era una volta in America, Nuovo Cinema Paradiso. Sullo sfondo, scorrevano le immagini suggestive dei film.

autore
27 Giugno 2023

TropeaFilmFestival

TropeaFilmFestival

Bertucci: “Dal Festival nascerà la serie ‘Tropea’, e la città avrà un cinema”

Il direttore artistico, nella cerimonia di chiusura, ha annunciato l’accordo con il Sindaco per aprire una sala entro l’inverno. Tra i progetti, anche un film da Non chiamateli eroi di Gratteri e Nicaso: set previsto per dicembre

TropeaFilmFestival

Vincenzo Mollica: “ciò che ho fatto al TG1, me l’ha insegnato Federico Fellini”

Il giornalista ospite del Tropea FF per parlare del maestro riminese con Anselma Dell’Olio, autrice di Fellini degli Spiriti e al lavoro su un docu-film dedicato a Gustavo Roll: “tutte le sere Federico arrivava alla redazione del TG per cenare insieme

TropeaFilmFestival

Totò Cascio, nel ricordo di ‘Nuovo Cinema Paradiso, “sogno di lavorare con Zalone”

È stato il piccolo protagonista del film premio Oscar, e al Tropea FF presenta La gloria e la prova, libro biografico, tra cinema e malattia: prefazione di Tornatore, postfazione di Andrea Bocelli. Dallo scritto, un cortometraggio su RaiPlay

TropeaFilmFestival

Il cortometraggio ‘The Delay’ di Mattia Napoli vince a Tropea

6 le opere brevi in Concorso: premiato il film che aveva debuttato ad Alice nella Città, protagonista Vincenzo Nemolato. La produttrice Alessandra Infascelli ha pubblicamente assunto l’impegno a visionare tutti i lavori


Ultimi aggiornamenti