Mario Carotenuto ricordato nel centenario della nascita

Il 7 dicembre alla Casa del Cinema sarà proiettato il documentario realizzato dalla figlia Claretta Carotenuto sull'avventura artistica del popolare attore


In occasione del centenario dalla nascita di Mario Carotenuto, la figlia del popolare attore Claretta Carotenuto, attrice e regista teatrale, lo ricorda con un film documentario dal titolo La maschera e il sorriso: l’avventura artistica di Mario Carotenuto. Il film, prodotto dalla Scuola di Tecniche dello Spettacolo e patrocinato dall’Assessorato alla Crescita culturale del Comune di Roma, ha ricevuto l’interesse culturale da parte del MiBACT e la collaborazione di Rai Teche, Istituto Luce e Titanus. L’evento si svolgerà alla Casa del Cinema di Roma il 7 dicembre, alle ore 20, patrocinato dalla Fondazione Cinema per Roma e dall’Associazione Sportiva Roma. La proiezione sarà preceduta da un breve incontro che sarà aperto dai saluti istituzionali (Comune di Roma, Fondazione Cinema per Roma). Con Claretta Carotenuto interverranno: Maurizio Giammusso, Pier Francesco Pingitore, Giovanna Ralli, Gina Rovere, Gisella Sofio, Alvaro Vitali e altre personalità della cultura e dello spettacolo, con la conduzione di Marco Giusti.

Il documentario si avvale di rarissimi brani di repertorio, spezzoni di film che abbracciano sessant’anni di carriera, riprese originali di angoli di Roma particolarmente cari a Mario per averli vissuti sia nella vita che nell’arte e testimonianze di critici e illustri personaggi dello spettacolo e della cultura che hanno condiviso con lui set e palcoscenici nel corso degli anni. “Nel tracciare il suo ritratto – afferma Claretta – ho provato a rispettare quello che mio padre avrebbe desiderato: una narrazione semplice e rigorosamente incentrata sulla sua avventura artistica. Al di là della sua grande estroversione in scena, nella vita era un uomo schivo e riservato che non amava parlare di sé: innamorato del suo lavoro e del suo pubblico, è stato un attore che ha lasciato un bel ricordo di comunicativa umana”. E prosegue: “Riassumere 79 anni di vita – dal 1916 al 1995 – ed oltre 60 di arte – dal dopoguerra agli anni ’90 – di un attore così versatile e temperamentale, non è stata impresa facile: i brani di repertorio relativi alla sua sfaccettata e copiosa attività radiofonica, di rivista e varietà, cinematografica, teatrale e televisiva uniti ai contributi dei critici e dei colleghi, come anche alle sue interviste, mi hanno aiutata a viaggiare all’interno della sua carriera e ad offrire una panoramica completa del personaggio”.  

01 Dicembre 2016

Anniversari

Anniversari

90 anni fa il Codice Hays e il mito della censura: dall’America con Furore

La sigla “Codice Hays” richiama la “Caccia alle streghe” che avrebbe marcato gli anni ’50 nell’ossessione anti-comunista, e per questo è un monito ancora attuale

Anniversari

12 curiosità per il 30mo compleanno del Re Leone

Il 15 giugno 1994 arrivava in sala un film che avrebbe cambiato per sempre la storia dell'animazione Disney

Anniversari

Sbarco in Normandia, 80 anni di eroismo cinematografico

Da Operazione Normandia del 1956 alla commedia The Great Escaper di prossima uscita, il D-Day è stato raccontato innumerevoli volte sul grande schermo, con l'apice di Salvate il soldato Ryan di Steven Spielberg

Anniversari

Helmut Berger: ritratto in chiaroscuro

Il grande attore austriaco, celebre per "Trilogia tedesca" di Luchino Visconti, avrebbe compiuto 80 anni il 28 maggio del 2024


Ultimi aggiornamenti