Lupita Nyong’o presiederà la giuria di Berlino

L'attrice, regista, produttrice keniota-messicana Lupita Nyong'o sarà la presidente della giuria della 74° Berlinale


L’attrice, regista, produttrice keniota-messicana Lupita Nyong’o sarà la presidente della giuria della 74° Berlinale.

Premiata con l’Oscar nel 2014 come miglior non protagonista per 12 anni schiavo di Steve McQueen, Lupita Nyong’o “incarna ciò che amiamo nel cinema: la versatilità nell’abbracciare diversi progetti, rivolgersi a pubblici differenti ma con una coerenza di fondo riconoscibile in tutti i suoi personaggi”, affermano i direttori del Festival Mariëtte Rissenbeek e Carlo Chatrian.

“Sono profondamente onorata di questo ruolo, non vedo l’ora di celebrare e riconoscere il meglio dei cineasti di tutto il mondo”, ha dichiarato Lupita Nyong’o.

 

11 Dicembre 2023

Berlino 2024

Berlino 2024

Berlinale, social violati da hacker antisemiti

In seguito alle polemiche sulle dichiarazioni di alcuni premiati sul palco della Berlinale, sul canale Instagram della sezione Panorama sono stati pubblicati post e immagini antisemiti. Il festival ha denunciato la violazione alle autorità

Berlino 2024

‘Dahomey’, Mati Diop e l’arte che sconvolge il mondo: “Non sottovalutiamo il cinema”

Con questo documentario dedicato al rientro in Benin di 26 delle migliaia di opere depredate dall'imperialismo francese, la regista francese di origini senegalesi ha conquistato l'Orso d'oro della Berlinale 2024

Bruno Dumont
Berlino 2024

Premiato il cinema più radicale, tra venti di guerra e impegno

La giuria di Lupita Nyong'o ha vissuto discussioni animate, "ma nel rispetto delle opinioni di tutti e arrivando a una decisione unanime"

Berlino 2024

‘Dahomey’ di Mati Diop è l’Orso d’oro della Berlinale 2024

Sebastian Stan premiato per la miglior interpretazione per A different man. A Hong Sang-soo il gran premio della giuria (il secondo a distanza di soli due anni)


Ultimi aggiornamenti