Esercenti, Factorit e ANEC perfezionano la cessione del credito

L’operazione ha consentito anche ai piccoli gestori di sale di beneficiare dell’iniziativa volta al potenziamento del settore cinematografico previsto dalla legge 220/2016


Ha avuto inizio la collaborazione tra Factorit S.p.A., società di factoring del Gruppo Banca Popolare di Sondrio, e ANEC, Associazione Nazionale Esercenti Cinema, con l’annuncio del perfezionamento della cessione dei crediti di diversi associati, principalmente esercenti delle micro-imprese e con valori di credito d’imposta esiguo, mediante un meccanismo aggregativo volto a razionalizzare i costi necessari.

Grazie a questa operazione, che ha raccolto oltre 110 manifestazioni di interesse, i gestori delle sale hanno potuto cedere a soggetti terzi, il contributo sotto forma di credito di imposta che viene riconosciuto a sostegno dei costi di funzionamento. Tale possibilità, che consente la monetizzazione del credito, è già normalmente utilizzata dalle aziende di grandi dimensioni, ma è spesso preclusa a chi non raggiunge una soglia minima necessaria per attrarre l’interesse delle controparti e giustificare i costi associati alla transazione.

Factorit S.p.A. ha aderito al progetto mettendo a disposizione un plafond e immettendo nel sistema risorse, anticipando anche già la disponibilità a rinnovare la collaborazione in futuro, con l’obiettivo di consolidare la propria presenza nel settore cinematografico, impegnandosi nella valorizzazione e tutela della cultura e delle “settima arte”, quale patrimonio collettivo meritevole di sostegno.

L’ANEC, che ha fortemente voluto l’operazione in un momento in cui qualunque aiuto al settore risulta fondamentale, si è attivamente impegnata nel coordinamento degli associati e nella verifica delle richieste di adesione. E già si sta attivando per replicare, nel corso del 2024, una o più operazioni analoghe, a supporto del comparto dell’esercizio cinematografico.

gp
,
03 Giugno 2024

Esercenti

Esercenti

Dumont, il primo cinema di Milano. Inizio e fine di un grande amore

Per anni è stato un luogo di culto che, per la prima volta, offriva alla città del nord, un primo scorcio sulla settima arte. Oggi al suo posto sorge la biblioteca di Porta Venezia

Esercenti

“Cinemini: al cinema con i bebè!” alla Sala Troisi di Roma

L'annuncio sul sito: "speciali proiezioni a misura di neonato con luci soffuse, audio ridotto e pianto libero"

Esercenti

Anac: “Inaccettabile la chiusura dell’Odeon di Milano”

In un comunicato ufficiale, l’Associazione Nazionale Autori Cinematografici e il Premio Carlo Lizzani hanno considerato di “estrema gravità” la chiusura della storica sala cinematografica Odeon, avvenuta pochi giorni fa a Milano

Esercenti

Chiude il cinema Odeon a Milano, è la fine di un’epoca

Scampato anche ai bombardamenti del 1943, al suo posto nascerà un centro commerciale, a poca distanza da 'La Rinascente'.


Ultimi aggiornamenti