Chiude il cinema Odeon a Milano, è la fine di un’epoca

Inaugurato nel 1929, oggi una multisala da oltre 2000 posti


È la fine di un’epoca: dopo quasi cento anni di attività, chiude a Milano lo storico cinema Odeon, il primo vero multisala della città con oltre 2mila posti a sedere, a due passi dal Duomo: stasera alle 22:45 inizierà l’ultima proiezione.

Le sue architetture tra il Liberty e l’Art déco e sue le morbide poltrone di velluto rosso, infatti, lasceranno il posto a un nuovo centro commerciale, anche se a poca distanza da lì c’è già La Rinascente.

Aperto nel 1929, l’Odeon è stato prima teatro, poi cinema: non si fece piegare nemmeno dalle duemila tonnellate di bombe che nell’agosto del 1943 – esattamente 80 anni fa – vennero sganciate sulla città, e nello stesso anno ospitò i concerti dell’orchestra del Teatro alla Scala, danneggiato dagli stessi bombardamenti. Nel 1986 venne trasformato nella prima multisala di Milano, oggi parte del circuito di The Space Cinema.

Ma alla fine è capitolato anche lui, così come è accaduto ai tanti cinema del centro che uno dopo l’altro negli anni hanno cessato le attività, lasciando orfani tanti milanesi, non solo i più cinefili. “Che la più ricca e importante città d’Italia resti con un solo cinema in centro – scrive il prof. Gianni Canova, su ‘La Ragione’ – è un segno di declino epocale che instilla un po’ di sconforto sotto la pelle, prima di suscitare una reazione di inevitabile e furente mestizia”. Salutiamo “un secolo di sogni, visioni, anteprime, tappeti rossi, avventure e passioni” – continua il critico cinematografico. “Generazioni e generazioni di spettatori che hanno trovato lì i propri attrezzi per fantasticare (e per capire meglio il mondo in cui ci è dato di vivere). Ora le luci si sono spente, la vita langue e restano solo le tenebre. Giù il sipario”.

02 Agosto 2023

Esercenti

Esercenti

Esercenti, Factorit e ANEC perfezionano la cessione del credito

L’operazione ha consentito anche ai piccoli gestori di sale di beneficiare dell’iniziativa volta al potenziamento del settore cinematografico previsto dalla legge 220/2016

Esercenti

Dumont, il primo cinema di Milano. Inizio e fine di un grande amore

Per anni è stato un luogo di culto che, per la prima volta, offriva alla città del nord, un primo scorcio sulla settima arte. Oggi al suo posto sorge la biblioteca di Porta Venezia

Esercenti

“Cinemini: al cinema con i bebè!” alla Sala Troisi di Roma

L'annuncio sul sito: "speciali proiezioni a misura di neonato con luci soffuse, audio ridotto e pianto libero"

Esercenti

Anac: “Inaccettabile la chiusura dell’Odeon di Milano”

In un comunicato ufficiale, l’Associazione Nazionale Autori Cinematografici e il Premio Carlo Lizzani hanno considerato di “estrema gravità” la chiusura della storica sala cinematografica Odeon, avvenuta pochi giorni fa a Milano


Ultimi aggiornamenti