Alice nella Città, attesa per Gerard Butler: si chiude un’edizione di successo

Gerard Butler a Roma per consegnare un premio di Alice nella Città. Nel 2023 +27% di partecipazioni rispetto all'anno precedente


ROMA – La 21ma edizione di Alice nella Città chiude con una partecipazione straordinaria di pubblico e l’atteso arrivo di Gerard Butler, che questa sera consegnerà il premio “Breakout Actors of the Year”Oliver Trevena.

155.000 le presenze registrate nell’edizione svoltasi, come di consueto, in parallelo alla Festa del Cinema di Roma, un aumento del 27% rispetto all’anno precedente. Nel 2023 Alice nella Città ha intrattenuto eventi, proiezioni e masterclass in 5 location diverse, compreso il nuovo ingresso del Palazzo delle Esposizioni e il Cinema Adriano. 85 dunque le proiezioni e ben 120 gli eventi, tra cui WomenLands in collaborazione con il Comitato Expo 2030 Roma e le masterclass organizzate con il Nuovo Imaie e Cinecittà.

“Siamo felici – dichiarano i Direttori di Alice nella Città Fabia Bettini e Gianluca Giannelli – di completare il programma con un film che ci permette di riflettere su identità, relazioni, educazione alle differenze, aspettative e condizionamenti culturali che troppo spesso ci rassicurano sulla giustezza dei nostri sentimenti. È prezioso perché propone agli spettatori di indossare a rovescio qualche abito mentale. Ma soprattutto riconosce ai bambini la profondità dei loro pensieri, rivisti con gli occhi di un adulto, con delle vere e proprie folgorazioni d’infanzia che viaggiano libere in tutta la storia. Questa edizione di Alice nella città dimostra che il festival è diventato un punto di riferimento non solo per il mondo della scuola e la formazione, ma anche per l’industry e gli addetti ai lavori sia italiani che internazionali”.

Il programma di Alice nella Città si chiude oggi con tre grandi anteprime all’Auditorium Conciliazione. Alle 17 Shukran di Pietro Melagori, un’opera di drammatica attualità ambientata nella Siria devastata dalla guerra del 2011, tratto dal romanzo di Giovanni Terz. Alle ore 19.00 sarà proiettato l’atteso All of Us Strangers – Estranei scritto e diretto da Andrew Haigh, già proiettato verso gli Oscar. Infine, alle 21.30 The Goat di Ilaria Borrelli, accompagnato da star di prima grandezza del mondo arabo come Amr Saad, Sayeb Ragab, Nelly Karim e Maya Talem.

Un successo anche gli Short Film Days – spazio di networking e coproduzione rivolto ai giovani talenti del mondo del cortometraggio e ai professionisti dell’audiovisivo – che, grazie a un fitto calendario di panel, incontri e networking meeting, hanno richiamato le delegazioni straniere di Canada e Francia, paesi ospiti di questa prima edizione, e 170 professionisti del settore, tra produttori, distributori, autori, registi, con una presenza femminile del 40% e 13 progetti presentati.

In occasione degli Short Film Days la senatrice Lucia Borgonzoni, sottosegretaria di Stato per la Cultura con delega al Cinema ha annunciato una serie di misure importanti dedicate al mondo del cortometraggio con interventi mirati sul tax credit e volti all’aumento dei fondi nel selettivo.

Il programma di Alice nella città si chiude con tre grandi anteprime all’Auditorium Conciliazione. Alle ore 19.00 sarà proiettato All of Us Strangers – Estranei scritto e diretto da Andrew Haigh, già proiettato verso gli Oscar. Alle ore 17.00 Shukran di Pietro Malegori, un’opera di drammatica attualità ambientata nella Siria devastata dalla guerra del 2011. Alle ore 21.30 sarà la volta di The Goat di Ilaria Borrelli, accompagnato da star di prima grandezza del mondo arabo come Amr Saad, Sayeb Ragab, Nelly Karim e Maya Talem.

Venerdì 28 ottobre si sono tenute le premiazioni della 21ma edizione di Alice nella Città, che ha visto trionfare The Other Son di Juan Sebastiàn Quebrada come miglior film del Concorso Internazionale, mentre Desirè di Mario Vezza si è aggiudicato il Premio Raffaella Fioretta come miglior film del Panorama Italia.

Assegnato anche un Premio speciale della giuria a Bangarang di Giulio Mastromauro. Il Premio The Hollywood Reporter Roma per la migliore opera prima è andato a To Leslie di Michael Morris. Menzioni speciali agli attori Miguel Gonzalez per The Other Son e Mia Mckenna-Bruce per How  To Have Sex e al regista Gianluca Santoni per Io e il secco. Premio RB Casting per il miglior attore emergente a Amanda Campana per Suspicious Mind.

28 Ottobre 2023

Alice nella città 2023

paradox effect
Alice nella città 2023

‘Paradox Effect’, Olga Kurylenko e Harvey Keitel nemici all’improvviso

L'action movie diretto da Scott Weintrob, presentato nell'ambito di Alice nella Città 2023 e prodotto da ILBE, è ambientato a Bari e ha come protagonisti Olga Kurylenko, Harvey Keitel e Oliver Trevena, premiato come “Breakout Actor of the year” da Gerard Butler

Alice nella città 2023

Amanda Campana: “Il personaggio di Giulia mi ha spinto a scavare dentro me stessa”

L'attrice ha vinto il Premio RB Casting come Miglior giovane interprete italiano per il suo ruolo in Suspicious Minds di Emiliano Corapi, presentato in anteprima alla 21esima edizione di Alice nella Città

Alice nella città 2023

Mare Fuori, la quarta stagione inizia sul red carpet di Roma

Il cast incontra i numerosi fan sul doppio tappeto rosso che ha chiuso la Festa del Cinema e Alice nella Città 2023. Ovazione in sala Petrassi per l'anteprima dei primi due episodi

Alice nella città 2023

Resvrgis, suspense tra lupi mannari e fantasmi

Ludovica Martino protagonista di questo thriller italiano in cui mostri reali e interiori si incontrano


Ultimi aggiornamenti