‘Scream VII’: out Jenna Ortega e Melissa Barrera, futuro incerto per la saga

Dopo la defezione, per motivi diversi, delle due attrici dal cast del nuovo film del franchise horror, il regista Christopher Landon dovrà ripensare totalmente il progetto


Sono state ore tempestose per gli appassionati di Scream, l’amato franchise cinematografico horror giunto ormai al suo sesto capitolo. Nel giro di poche ore, infatti, due delle principali interpreti dell’ultimo film sono state fatte fuori dal progetto, anche se per motivi molto diversi.

Per prima Melissa Barrera, interprete di Sam Carpenter nel film, è stata licenziata da Spyglass Media a causa di alcune sue dichiarazioni sul conflitto israelo-palestinese, in cui avrebbe paragonato la striscia di Gaza a dei campi di concentramento. “Abbiamo tolleranza zero nei confronti dell’antisemitismo o dell’incitamento all’odio in qualsiasi forma, – si legge nel comunicato in cui si annuncia il licenziamento – compresi i falsi riferimenti al genocidio, alla pulizia etnica, alla distorsione dell’Olocausto o qualsiasi cosa che oltrepassi palesemente il limite dell’incitamento all’odio”.

La risposta di Barrera non ha tardato ad arrivare: “Credo che un gruppo di persone NON rappresenti la leadership, e che nessun organo di governo dovrebbe essere al di sopra delle critiche. – ha scritto su Instragram, premettendo di essere contro ogni forma di antisemitismo e islamofobia – Prego giorno e notte perché non ci siano più morti, e per una coesistenza pacifica. Continuerò a parlare apertamente a favore di coloro che ne hanno più bisogno, e a sostenere la pace e la sicurezza, i diritti umani e la libertà. Per me il silenzio non è un’opzione”.

Diversa la situazione per Jenna Ortega, che nella saga interpreta la sorella di Sam, Tara. Nel suo caso, la rinuncia a partecipare al nuovo capitolo di Scream sarebbe legata ai troppi impegni lavorativi che si sovrapporrebbero, probabilmente anche a causa dello sciopero che ha allungato i tempi produttivi. L’attrice dovrà lavorare sui set di Beetlejuice 2 e della seconda stagione dell’acclamata serie Netflix Mercoledì.

La mancanza delle due sorelle Carpenter stravolgerà evidentemente i programmi del regista Christopher Landon, che sta ancora lavorando alla sceneggiatura del film, la cui uscita è ancora fissata per il 2025. Viste anche le numerose proteste dei fan si potrebbe ipotizzare la necessità di rinfoltire la schiera delle star all’interno del cast. Nelle ultime ore si è molto parlato della possibilità di reintegrare Neve Campbell, attrice che interpreta la protagonista originale della saga Sidney Prescott e che aveva rivelato di aver rifiutato di partecipare a Scream VI a causa di un ridimensionamento del suo cachet. Al suo fianco potrebbe tornare anche Patrick Dempsey, interprete del marito di Sidney nella saga e che non compare dai tempi di Scream 3.

23 Novembre 2023

Produzione

Produzione

‘Il Protagonista’, terminate le riprese a Roma

‘L’opera prima in bianco e nero di Fabrizio Benvenuto, che ne firma anche la sceneggiatura, con Pierluigi Gigante e Adriano Giannini

Produzione

‘Il problema dei tre corpi’, Zhang Yimou dirigerà il film

Dopo essere stata adattata in forma di serie tv per Netflix, l'opera fantascientifica di Liu Cixin arriverà sul grande schermo con la regia di un premio Oscar

Produzione

‘Strike – Figli di un’era sbagliata’, al via le riprese nelle Marche

Primo ciak per il film Strike - Figli di un’era sbagliata, esordio alla regia di Gabriele Berti, Giovanni Nasta e Diego Tricarico

Produzione

‘Don Chisciotte’, terminate le riprese del film con Alessio Boni

Diretto da Fabio Segatori, il film ispirato al capolavoro di Cervantes è stato girato nell’Alto Ionio cosentino, per quattro settimane


Ultimi aggiornamenti