Priscilla Presley si commuove al Lido: “Elvis rispettò i miei 14 anni”

Priscilla Beaulieu Presley si commuove alla conferenza stampa di presentazione del film Priscilla di Sofia Coppola, in concorso a Venezia, che racconta la sua storia d’amore con Elvis Presley


VENEZIA – “Cosa mi ha commosso di più del film? La fine. È difficile riguardare un film su se stessi e sulla propria vita, sul proprio amore. Credo che Sofia abbia fatto un ottimo lavoro, abbiamo parlato e io le ho dato tutto quello che potevo darle”. Priscilla Beaulieu Presley si commuove alla conferenza stampa di presentazione del film Priscilla di Sofia Coppola, in concorso a Venezia, ispirato alla sua autobiografia incentrata sulla storia d’amore con Elvis Presley, divenuto suo marito e padre di sua figlia Lisa Marie.

“È stato difficile per i miei genitori capire che Elvis avesse questo interesse per me – ha ricordato Priscilla Presley – Io l’ho ascoltato molto, Elvis mi ha raccontato tutto, le sue speranze, la perdita di sua madre che non ha mai superato. Io gli ho dato conforto”.

I due si erano conosciuti in Germania, a Wiesbaden, dove Elvis – già famoso come cantante – faceva il militare e la quattordicenne Priscilla, al seguito della famiglia, frequentava la scuola. Nel film si racconta anche il loro primo incontro, avvenuto per caso e l’opposizione dei genitori, specie del padre, ufficiale dell’esercito piuttosto rigido. “Non era una storia di sesso, lui era gentile e rispettava la mia età”.

Nonostante la decisione di lasciarlo, Cilla ha continuato ad amarlo: “Non so perché si fidasse così tanto di me. Io non ho mai raccontato a nessuno che mi vedevo con lui e questa era un’altra cosa che a lui piaceva molto. Abbiamo costruito insieme un rapporto che è durato negli anni. Non me ne sono andata perché non lo amassi più, ma perché aveva uno stile di vita che non andava bene per me, qualsiasi donna mi può capire. Ma poi abbiamo continuato a sentirci sempre, io ci sono sempre stata per lui, e avevamo anche una figlia in comune”. Il film è ispirato alla biografia Elvis and me.

04 Settembre 2023

Venezia 80

Venezia 80

‘Adagio’. La salvezza di un mondo in rovina è affidata alle nuove generazioni

Intervista al regista e sceneggiatore Stefano Sollima, e agli attori Pierfrancesco Favino e Gianmarco Franchini

Venezia 80

‘Los angeles no tienen alas’ apre la Mostra di Cinema Iberoamericano

Torna a Roma, dal 15 al 17 settembre 2023 SCOPRIR - Mostra di Cinema Iberoamericano, giunta alla sua undicesima edizione. Quest’anno verrà presentata la sezione Espacio Femenino, ciclo del cinema dedicato alla cultura femminile

Venezia 80

FantaLeone 2023, i vincitori del fantasy game dedicato a Venezia 80

Dopo avere scoperto il palmarès di Venezia 80, è il momento di rivelare i primi cinque classificati della prima edizione del FantaLeone di CinecittàNews, il primo fantasy game dedicato alla Mostra del Cinema

Venezia 80

“La ricerca, lo sviluppo e la centralità delle produttrici italiane”: Doc/It a Venezia

“La ricerca, lo sviluppo e la centralità delle produttrici italiane” è il titolo dell’incontro promosso da DOC/it, associazione dei Documentaristi e delle Documentariste italiane, nell’ambito del Venice Production Bridge di Venezia che si è tenuto durante l'80ma Mostra


Ultimi aggiornamenti