FantaLeone 2023, i vincitori del fantasy game dedicato a Venezia 80

Dopo avere scoperto il palmarès di Venezia 80, è il momento di rivelare i primi cinque classificati della prima edizione del FantaLeone di CinecittàNews, il primo fantasy game dedicato alla Mostra del


L’80° Mostra del Cinema di Venezia si è conclusa con un palmarès che ha convinto quasi tutti. Nonostante la quasi totale assenza di titoli hollywoodiani, il concorso ci ha saputo regalare titoli di cui sentiremo parlare nei prossimi mesi e anni. Uno su tutti, il Leone d’oro Poor Things (Povere Creature!). Il capolavoro di Yorgos Lanthimos, favorito annunciato fin dalle prime fasi del festival, ha caratterizzato ovviamente anche quasi tutte le formazioni del fantasy game promosso e ideato da CinecittàNews: il FantaLeone. Il film con Emma Stone è stato scelto il 64% delle volte, contro il 50% di Io Capitano (vincitore di ben due premi: regia e attore emergente) e il 35% di Priscilla. Il più scelto tra i film non premiati – vera e propria delusione per molti – è stato Dogman (36%), seguito da Maestro al 30%. Il meno scelto tra i premiati è stato Memory (9%), mentre il più snobbato in assoluto è stato Die Theorie Von Allem, su cui solo il 6% ha puntato.

Per giocare al FantaLeone, siete stati invitati a consegnare una squadra composta da cinque film, tra i quali bisognava scegliere un “cult movie” che avrebbe raddoppiato i suoi punti. Un fattore decisivo è stato anche il “bonus countdown” che ha favorito chi ha consegnato la formazione con largo anticipo rispetto alla serata di premiazione. In centinaia avete partecipato a questa prima edizione del FantaLeone. Ora vi riveleremo i primi cinque classificati.

In quinta e quarta posizione, a pari merito, troviamo Beppe Manzi (@beppemanzi) con il suo “Team OKIDOKI” e Alessandro Padovani (@ale.padovani) con la sua squadra “Andrej unica guida”. Entrambi hanno raggiunto un punteggio di ben 260 punti scegliendo Poor Things come Cult Movie, insieme a Io Capitano, Il male non esiste e The Green Border. Entrambi hanno sparato a vuoto con la quinta scelta, puntando rispettivamente su Maestro e La Bête.

Sempre a parimerito la seconda e la terza posizione, occupate a 270 punti da Pablo Tárversa (@_pablotraversa) – nome squadra Pablo PabloTár – e Manuela Russo (@quellabruna) con la sua squadra “Fantastica”. Pablo è l’unico di questa classifica ad avere puntato su El Conde come Cult Movie, affiancato dai soliti Io Capitano, Poor Things e Il male non esiste, più “l’inutile” Dogman.  La squadra di Manuela è così composta: Poor Things (CM), Priscilla, Finalmente l’alba, Io Capitano, El Conde. In entrambi casi è stato cruciale per scalare la classifica il bonus countdown di 20 punti, assegnato loro per avere consegnato la formazione prima dell’inizio della Mostra. Le loro scelte, infatti, sono state delle brillanti intuizioni prese ancor prima di poter vedere i film o leggere alcuna recensione.

Stessa cosa avvenuta per il vincitore assoluto, che ha atteso il 31 agosto (16 punti CD) prima di consegnare una formazione quasi ideale che è valsa il punteggio di 306 punti: mica male, considerando che il massimo ottenibile era di 326. Stiamo parlando di Marco Gualtieri (@pillole_di_bellezza_official) e la sua squadra “Il signor D.” composta da Poor Things come cult movie, insieme a Io Capitano, Il male non esiste, Priscilla e The Green Border. Complimenti a Marco e al suo impressionante sesto senso cinematografico.

Così come è stato per il FantaOscar, il FantaLeone si conclude con un successo che ha permesso a centinaia di appassionati di partecipare ancor più attivamente al festival cinematografico più importante d’Italia. I fantasy game di CinecittàNews torneranno presto per farvi confrontare sui vostri film preferiti, competendo amichevolmente e divertendovi con la vostra passione preferita: la settima arte.

12 Settembre 2023

Venezia 80

Venezia 80

‘Adagio’. La salvezza di un mondo in rovina è affidata alle nuove generazioni

Intervista al regista e sceneggiatore Stefano Sollima, e agli attori Pierfrancesco Favino e Gianmarco Franchini

Venezia 80

‘Los angeles no tienen alas’ apre la Mostra di Cinema Iberoamericano

Torna a Roma, dal 15 al 17 settembre 2023 SCOPRIR - Mostra di Cinema Iberoamericano, giunta alla sua undicesima edizione. Quest’anno verrà presentata la sezione Espacio Femenino, ciclo del cinema dedicato alla cultura femminile

Venezia 80

“La ricerca, lo sviluppo e la centralità delle produttrici italiane”: Doc/It a Venezia

“La ricerca, lo sviluppo e la centralità delle produttrici italiane” è il titolo dell’incontro promosso da DOC/it, associazione dei Documentaristi e delle Documentariste italiane, nell’ambito del Venice Production Bridge di Venezia che si è tenuto durante l'80ma Mostra

Venezia 80

Borgonzoni: “Record premi Italia, una straordinaria edizione”

“Da Io Capitano di Matteo Garrone a Una sterminata domenica di Alain Parroni, da El Paraíso di Enrico Maria Artale a Felicità di Micaela Ramazzotti: l’Italia a Venezia80 conquista ben sei premi, consegnando questa edizione alla storia", lo afferma il Sottosegretario alla Cultura Lucia Borgonzoni


Ultimi aggiornamenti