Pncis, Borgonzoni: Online nuovi bandi, più fondi a progetti contro violenza sulle donne

"Alimentare pensiero critico e consapevolezza nelle donne e negli uomini di domani utilizzando il linguaggio cinematografico e audiovisivo" così il sottosegretario alla Cultura Lucia Borgonzoni


“Alimentare pensiero critico e consapevolezza nelle donne e negli uomini di domani utilizzando il linguaggio cinematografico e audiovisivo come lente d’ingrandimento sul mondo: con la pubblicazione dei nuovi bandi sulla piattaforma web cinemaperlascuola.istruzione.it entra nel vivo la quarta edizione del Piano Nazionale Cinema e Immagini per la Scuola, un’iniziativa promossa con l’obiettivo di potenziare il percorso di formazione degli studenti delle scuole di ogni ordine e grado grazie all’introduzione distrumenti educativi propri della cultura audiovisiva, ma validi per comprendere ed affrontare le altre materie e la realtà che li circonda”. Così il sottosegretario alla Cultura Lucia Borgonzoni, che annuncia la pubblicazione dei nuovi bandi del PNCIS, Piano a cura del Ministero della Cultura – Direzione Generale Cinema e Audiovisivo e del Ministero dell’Istruzione e del Merito – Direzione Generale per la progettazione organizzativa, l’innovazione dei processi amministrativi, la comunicazione e i contratti.

Aggiunge Borgonzoni: “A proposito del nostro impegno per la formazione di un pubblico di giovani preparati e consapevoli, mi preme sottolineare che da quest’anno anche il tema della lotta alla violenza sulle donne rientra tra quelli che se affrontati nelle attività che saranno svolte dai ragazzi daranno diritto ad una premialità nel processo di assegnazione dei fondi stanziati dal Piano (un budget che ammonta a quota 22,4 milioni di euro, a cui si aggiungeranno ulteriori risorse non spese nella precedente edizione). Tra gli altri temi che danno diritto a premialità anche contrasto al bullismo e alla dispersione scolastica, educazione alla legalità e al rispetto per l’ambiente”.

“Quasi 1.500 i progetti promossi da Scuole ed Enti sostenuti dal PianoNazionale Cinema e Immagini per la Scuola dal 2018 ad oggi. Nelle prime tre edizioni abbiamo coinvolto su tutto il territorio nazionale più di dodicimila plessi e un milione e trecentomila studenti e studentesse”, afferma il direttore generale Cinema e Audiovisivo del MiC, Nicola Borrelli. “Con questi nuovi bandi rivolti sia ad enti sia a istituti scolastici garantiamo continuitàai progetti di educazione all’immagine, confermando anche la centralità delruolo delle sale cinematografiche attraverso una premialità per i progetti che prevedano – accanto a laboratori didattici ed esercitazioni pratiche – anche proiezioni in sala, per consentire ai più giovani di vivere l’esperienza magica e formativa al cinema” conclude Borrelli.

05 Ottobre 2023

MiC

MiC

‘Cinema Revolution’, Borgonzoni: “Il box office crescerà sempre di più”

Il sottosegretario alla Cultura: “Complice l'effetto volano innescato dall'iniziativa e la maggiore offerta al pubblico in arrivo, anche grazie alle proposte promosse per celebrare un secolo di storia dell'Istituto Luce e alla retrospettiva sui grandi registi dell'orrore"

MiC

Cinema Revolution, Borgonzoni: “Iniziativa per la ripartenza delle sale”

La campagna del Ministero della Cultura permette la visione di film italiani ed europei a 3,5 euro dal 14 giugno al 14 settembre

MiC

Sangiuliano: “Tax credit schizzato a 890 mln, giusto vedere come vengono spesi i soldi”

"Non si può fare un film con la copertura del 100% di contributo pubblico, un rischio di impresa bisogna metterlo" ha dichiarato il Ministro della Cultura intervenendo alla Festa dell'Innovazione 2024 organizzata da Il Foglio

MiC

Cinema Revolution 2024, Borgonzoni: “Un’altra grande stagione di film e promozioni”

"Da domani e fino a settembre c'è un motivo in più per vivere l'esperienza unica della visione di un film su grande schermo" ha dichiarato il Sottosegretario alla Cultura Lucia Borgonzoni


Ultimi aggiornamenti