Piemonte Factory Film LabContest: i finalisti

Il direttore artistico Daniele Gaglianone ha selezionato 8 cortometraggi che saranno girati in altrettante province del Piemonte (Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Novara, Torino, Verbania e Vercelli)


C’è anche un documentario sulla Tav tra i cortometraggi scelti da Piemonte Factory Film LabContest, concorso destinato a giovani under 30 che stanno intraprendendo la strada del filmmaking. Sono 58 le troupe da tutte le province del Piemonte che hanno risposto alla call della prima selezione. Il direttore artistico Daniele Gaglianone ne ha selezionate 8: gireranno altrettanti cortometraggi in 8 province – Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Novara, Torino, Verbania e Vercelli – che diventeranno residenze artistiche per i giovani registi.

Un nono cortometraggio verrà girato in Val di Susa: è un documentario, dal titolo provvisorio Green Tag, sull’analisi ambientale della Tav sullo sfondo dello scontro ormai trentennale sulla Torino-Lione, realizzato dal regista romano Leonardo Signoretti, antropologo e documentarista.

“Anche quest’anno ho cercato di fare una selezione che fosse il più possibile esaustiva di un panorama per raccontare cosa bolle in pentola tra le giovani generazioni, tenendo conto di diverse generi e approcci”, spiega Gaglianone. “È un momento di grande attività sul lato della produzione, ma vorremmo lo fosse ancora di più. Piemonte Factory Film LabContest permette di rinnovare chi fa cinema audiovisivo e di diffondere i progetti su tutto il territorio piemontese”,    sottolinea Paolo Manera, direttore della Film Commission. I progetti, realizzati con l’aiuto di tutor, verranno presentati al Torino Film Festival con la premiazione del vincitore scelto da una giuria di professionisti del settore. Il miglior cortometraggio avrà un premio di 2500 €. 

Location, i team e i tutor:

ALESSANDRIA: regista Matteo Tarditi – tutor in Stefano Ruggeri (Produttore/aiuto regia)

ASTI: regista Asiyat Gamzatova – tutor Zelia Zbogar (Sceneggiatrice)

BIELLA: regista Elisa Lacicerchia – tutor Rodolfo Mongitore (Sound artist)

CUNEO: regista Giulio Maria Cavallini – tutor Valentina Ferroni (Scenografa)

NOVARA: regista Anita Luz Berman – tutor Maurizio Fedele (Produttore)

TORINO: registi Samuele Zucchet e Lorenzo Radin – tutor Vito Martinelli (Fonico/Sound Editing)

VERBANIA: registi Nicola Winkler, Amir Shadman e Giorgia Rosso – tutor Andrea Pierri (Montatore)

VERCELLI: regista Flavio Mastrillo – tutor Emanuele Policante (Sceneggiatore/Regista)

VAL SUSA, Torino: regista Leonardo Signoretti – tutor Marco Duretti (Montatore)

19 Luglio 2021

Film Commission

Film Commission

Film Commission Torino Piemonte approva trenta nuovi progetti

I trenta nuovi progetti sostenuti dai tre bandi di Film Commission Torino Piemonte, tra questi anche l'ultimo documentario di Daniele Segre, da poco scomparso

Film Commission

Film Commission Torino Piemonte, i numeri da record del 2023

1.300 giornate di riprese, 236 progetti e 52 milioni di euro di impatto sul territorio

Film Commission

Apulia Film Commission, i numeri del bilancio 2023

In Puglia nel 2023 sono stati girati complessivamente 19 film, 7 corti, 7 serie tv e 5 documentari

La Puglia, piena di location suggestive
Film Commission

Apulia Film Fund: dotazione iniziale di 5.000.000 di euro

Il fondo regionale aperto PMI con codice primario ATECO 59.11 è finalizzato a sostenere la fase di produzione in Puglia di lungometraggi, serie tv, fiction, documentari, cortometraggi e progetti di animazione. Il fondo riparte, infatti, con una dotazione iniziale di 5 milioni di euro, un apporto importante verso un settore sempre più strategico per la Puglia


Ultimi aggiornamenti