Il sottosegretario Borgonzoni a Londra: incontro al BFI per sinergia con MiC e Cinecittà

Il viaggio nella capitale britannica, accompagnata dalla presidente di Cinecittà Chiara Sbarigia, è stato un’occasione per rafforzare il legame tra i due Paesi, dalla definizione di accordi di coproduzione per il cinema e l’audiovisivo, fino alle celebrazioni della nascita di Guglielmo Marconi


Un programma fitto di appuntamenti e incontri, quello del sottosegretario Lucia Borgonzoni a Londra, dove ha anche fatto visita alla sede della BBC, incontrando il direttore Affari Istituzionali della stessa, Alice Macandrew, e il capo del servizio storico BBC, Robert Seatter, per celebrare la figura di Guglielmo Marconi nel 150° anniversario dalla sua nascita.
Un’importante occasione culturale, scientifica e di promozione internazionale per valorizzare un genio visionario che proprio a Londra ha contribuito alla nascita della BBC.

Il sottosegretario Borgonzoni è stata accompagnata dalla presidente di Cinecittà, Chiara Sbarigia, e ha illustrato il ricco programma di mostre, pubblicazioni ed eventi messi in campo dal MiC, mettendo le basi per proficue sinergie, tra cui la stesura di un testo da parte del direttore Seatter, che racconterà il lungo cammino di Marconi a Londra e che verrà inserito nel catalogo delle celebrazioni dei festeggiamenti.

Il Sottosegretario ha poi incontrato il vice Amministratore Delegato e direttore Affari Istituzionali BFI, Harriet Finney, e il direttore Affari Internazionali BFI, Agnieszka Moody, presso il British Film Institute (BFI), per avviare una sinergia concreta tra MiC, Cinecittà e l’Istituto britannico. Sul tavolo l’accordo di coproduzione per il cinema e l’audiovisivo Italia-UK e gli scambi produttivi e culturali tra i due Paesi. “Abbiamo designato insieme al British Film Institute una collaborazione a tutto tondo, dalla costruzione di un focus Italia-Regno Unito al coinvolgimento in occasione di appuntamenti come la Mostra del Cinema di Venezia, fino a un fitto programma culturale di incontri e retrospettive e rassegne di cinema contemporaneo, a Londra e in Italia. Una pianificazione di appuntamenti e iniziative resa possibile dal ritorno in sala del pubblico promosso da Cinema Revolution”.

“Per Cinecittà l’ipotesi di una collaborazione con la BBC, nell’anno in cui celebriamo il Centenario dell’Archivio Luce e i 150 di Guglielmo Marconi, di cui custodiamo materiali video unici, è motivo di grande orgoglio e soddisfazione”, così la presidente Chiara Sbarigia, che aggiunge in conclusione: “con BFI intensificheremo un programma comune di retrospettive e restauri a Londra e a Roma, ma anche di incontri di coproduzione nei due Paesi, al fianco del Ministero della Cultura”.

Il sottosegretario Borgonzoni ha poi incontrato il sottosegretario di Stato per i Media, Turismo e le Industrie Creative del Regno Unito, Julia Lopez, per definire una sintesi delle proposte in campo e impostare una partnership sulle imprese culturali e creative.

autore
09 Febbraio 2024

MiC

MiC

Borgonzoni: “giugno 2024 riscrive la Storia” per presenze e incassi

Il Sottosegretario alla Cultura commenta i dati Cinetel, con un incremento del 55% per il mese appena concluso, che “si aggiudica due primati importanti. Con 6,438 milioni di presenze e gli incassi a quota 44,47 milioni di euro, facendo segnare una crescita del 22% su giugno 2013, il giugno migliore di sempre

MiC

Borgonzoni: “Film potenti e campagna MiC connubio perfetto”

Il Sottosegretario alla Cultura commenta i dati Cinetel: Verso un giugno da record”

MiC

Tax Credit, Borgonzoni: arrivati da Mef e Mimit i pareri sulla riforma

Il Sottosegretario alla Cultura: “Oggi verranno pubblicati il bando per la promozione cinematografica e il bando relativo ai contributi d'essai"

MiC

‘Cinema Revolution’, Borgonzoni: “Il box office crescerà sempre di più”

Il sottosegretario alla Cultura: “Complice l'effetto volano innescato dall'iniziativa e la maggiore offerta al pubblico in arrivo, anche grazie alle proposte promosse per celebrare un secolo di storia dell'Istituto Luce e alla retrospettiva sui grandi registi dell'orrore"


Ultimi aggiornamenti