Film Commission Südtirol, tra i progetti finanziati un documentario su Monica Vitti

Tra i film che ricevono il sostegno del fondo altoatesino anche sei progetti italiani. Coproduzione altoatesina-tedesca per il documentario di Katja Duregger sulla figura della grande attrice.


Terza e ultima call del 2023 per la IDM Film Commission Südtirol, che finanzia nove nuovi progetti, di cui sei provengono dall’Italia, uno dalla Germania, uno dall’Austria e uno dalla Gran Bretagna.

La loro realizzazione coinvolgerà professionisti e aziende di servizi altoatesini sia durante la fase di lavorazione sui set che in post-produzione. Sono previsti circa 34 giorni di riprese sul territorio.

Le produzioni di molti dei lungometraggi e documentari che saranno realizzati adotteranno il protocollo del “Green shooting”, introdotto da IDM per limitare l’impatto ambientale delle produzioni cinematografiche in Alto Adige.

Progetti finanziati in fase di produzione

Riceve un sostegno in fase di produzione Eden Sonate (titolo provvisorio), il nuovo progetto firmato dallo sceneggiatore, regista e produttore altoatesino Ronny Trocker che, con il precedente Human Factors, aveva partecipato al Sundance Film Festival. Il film – sostenuto da IDM già in fase di sviluppo – è prodotto dall’italiana Dugong insieme alla tedesca zischlermann filmproduktion. Trocker riflette sulla ricerca e sulla perdita della felicità, intrecciando tre storie all’ombra di un ghiacciaio che si sta ritirando, metafora di un mondo in perenne trasformazione.

Sostenuto in fase di produzione anche The Ice Tower (titolo provvisorio) il nuovo film della regista, sceneggiatrice e attrice francese Lucile Hadzihalilovic, coinvolta anche nella scrittura insieme a Geoff Cox. Un film dove la realtà gioca con la fantasia, la dimensione cinematografica si intreccia con la storia della protagonista per un racconto che di sicuro promette grandi sorprese ed emozioni.

The Last Summer (titolo provvisorio) invece è il nuovo lavoro del regista portoghese João Nuno Pinto. La produzione è l’altoatesina Albolina che lo realizzerà insieme alla Wonder Maria Filmes di Lisbona. Protagoniste di questa storia sono tre donne che, durante una settimana di caldo torrido, si ritrovano in una vecchia fattoria, alla quale, in maniera differente, le lega il loro passato. La famiglia è in procinto di vendere quelle terre e Francisca, Catarina e Susanna, intrappolate in quell’edificio da un pericoloso incendio, saranno costrette a decidere il loro futuro.

Sostenuti in fase di produzione da IDM anche tre film documentari. Sempre prodotto da una società altoatesina, la Helios Sustainable Films di Bolzano, insieme con la tedesca Florianfilm, è il progetto Monica Vitti – The Woman With The Gun (titolo provvisorio) di Katja Duregger. La regista e sceneggiatrice tedesca riflette sulla figura di una delle attrici che più ha influenzato l’immagine delle donne in Italia, grazie alla sua straordinaria emancipazione e modernità e alla sua naturale capacità di oltrepassare i confini, infrangere i tabù ed essere sempre un po’ in anticipo sui tempi.

Im Dienste der Kunst è il titolo provvisorio del documentario di Jochen Unterhofer, prodotto dalla società on-media di Appiano insieme con l’austriaca pre tv Gesellschaft für Film- und Videoproduktion. Seguendo il percorso artistico e la storia personale del restauratore altoatesino Georg Prast, dal suo villaggio natale fino a Vienna e infine a Madrid, il documentario si immerge nel misterioso mondo del restauro artistico, dove regnano processi alchemici, un immenso orizzonte di conoscenza e una passione unica per le grandi opere. Un percorso che porterà lo spettatore a guardare l’arte con occhi nuovi.

E infine From Day to Day (titolo provvisorio) diretto da Maximilian Gurschler e scritto da Matthias Fleischmann è la storia di un viaggio, quello di Max e Matthias, attraverso l’Europa per scoprire come si può lottare per un futuro in cui non credono. Un documentario on the road in cui i due registi e autori incontreranno una ricca varietà di personaggi di ogni genere, che diventeranno spunto di riflessione sulla vita e sul futuro. Il documentario, sostenuto da IDM in fase di riprese, è prodotto dalla Langbein & Partner Media di Vienna.

Progetti finanziati in fase di pre-produzione

A ricevere il sostegno in fase di pre-produzione è il film documentario A mano a mano (titolo provvisorio), scritto da Annachiara Gislimberti e diretto da Erald Dika, presentato dalla casa di produzione bolzanina Korabi Società̀ Cooperativa. Il film racconta di Eva e del collettivo femminile “Ino Kollektiv” dove si pratica l’arte circense (vedi toto in alto) e, partendo da questa disciplina, riflette sul corpo della donna, sul suo ruolo e il suo posizionamento all’interno del collettivo e, più in generale, della società.

Finanziamento alla produzione – Cortometraggi

Ricevono il finanziamento di IDM anche due cortometraggi: il primo, di genere drammatico è Rosa Alchemica (titolo provvisorio) di Pietro Floris, scritto da Gabriele Uboldi. Due giovani uomini, un cottage isolato nella campagna e alcuni eventi surreali sono al centro di questo progetto, prodotto dalla società inglese Undone Theatre private limited company. L’altro, in chiave docufilm, è Torino Torino(titolo provvisorio) scritto e diretto da Bernadette Weber, prodotto dall’italiana Abisso Studio e dall’austriaca Visioni e.U., che va alla scoperta di un’avventura dimenticata, quella di due italiani che per primi hanno fatto il giro del mondo in bicicletta tra il 1956 e il 1958; una storia familiare, che affronta i temi dell’amore, dell’ammirazione e della memoria.

 

13 Novembre 2023

Film Commission

Film Commission

La Regione Lazio punta sulla formazione nell’audiovisivo

Annunciati i nuovi progetti nel campo della formazione con una particolare attenzione alle nuove professioni, tra cui il location manager

Film Commission

Film Commission Torino Piemonte approva trenta nuovi progetti

I trenta nuovi progetti sostenuti dai tre bandi di Film Commission Torino Piemonte, tra questi anche l'ultimo documentario di Daniele Segre, da poco scomparso

Film Commission

Film Commission Torino Piemonte, i numeri da record del 2023

1.300 giornate di riprese, 236 progetti e 52 milioni di euro di impatto sul territorio

Film Commission

Apulia Film Commission, i numeri del bilancio 2023

In Puglia nel 2023 sono stati girati complessivamente 19 film, 7 corti, 7 serie tv e 5 documentari


Ultimi aggiornamenti