Claudio Santamaria sul set de ‘Il Nibbio’

Al via le riprese del film nato dalla volontà di ricordare Nicola Calipari nel ventesimo anniversario della sua scomparsa, che cadrà nel 2025. Nel cast anche Sonia Bergamasco e Anna Ferzetti


Sono iniziate le riprese de Il Nibbio (titolo provvisorio), lungometraggio dedicato a Nicola Calipari, Alto Dirigente del SISMI che ha sacrificato la propria vita per salvare quella della giornalista de “il manifesto” Giuliana Sgrena, rapita in Iraq da una cellula terrorista. Le riprese si svolgeranno a Roma, e in Marocco per 7 settimane.

Il film è interpretato da Claudio Santamaria (David di Donatello per il film Lo Chiamavano Jeeg Robot) nel ruolo di Nicola Calipari, Sonia Bergamasco (Nastro d’Argento per La meglio gioventù) nei panni di Giuliana Sgrena e da Anna Ferzetti (Le Fate ignoranti, Call My Agent, 3/19, I peggiori giorni) nel ruolo di Rosa Calipari.

Alla sua seconda regia per il cinema Alessandro Tonda (Subburaeterna, Summertime) dopo aver debuttato nel 2020 con The Shift presentato in concorso nella sezione internazionale della 15°Festa del Cinema di Roma.

Il Nibbio è una coproduzione Notorious Pictures con Rai Cinema e Tarantula, in collaborazione con Netflix e Alkon Communications ed il supporto del fondo regionale Wallimages, con la speciale collaborazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con il supporto dell’Agenzia Informazioni e Sicurezza Esterna (AISE), della Polizia di Stato, la Prefettura di Roma, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Ambasciata italiana in Marocco e con MedOr Leonardo Foundation come partner culturale. Il film è sostenuto anche dal Centre Cinematographique Marocain e dall’ Ambasciata del Regno del Marocco in Italia.

Il Nibbio racconterà i ventotto giorni precedenti i tragici eventi del 4 marzo del 2005 che hanno visto morire Nicola Calipari, per valorizzare il suo ruolo cruciale di alto dirigente dell’Agenzia di Informazione e Sicurezza Esterna (all’epoca dei fatti SISMI) delle operazioni in Iraq nei primi anni Duemila, comprendere come operano i Servizi Segreti italiani per salvaguardare la vita umana, per mantenere la pace, e scoprire al contempo la dimensione privata di Calipari, uomo, marito e padre.

Da un soggetto di Davide Cosco, Sandro Petraglia e Lorenzo Bagnatori, la sceneggiatura è stata affidata a Sandro Petraglia, Vincitore di cinque David di Donatello, tra i suoi lavori più noti Bianca, Il portaborse, Il Ladro di Bambini, La meglio gioventù, L’ombra di Caravaggio, Suburra, un autore che da sempre volge una particolare attenzione al racconto del reale e della storia italiana

A.C.
,
29 Maggio 2024

Produzione

Produzione

‘Il Protagonista’, terminate le riprese a Roma

‘L’opera prima in bianco e nero di Fabrizio Benvenuto, che ne firma anche la sceneggiatura, con Pierluigi Gigante e Adriano Giannini

Produzione

‘Il problema dei tre corpi’, Zhang Yimou dirigerà il film

Dopo essere stata adattata in forma di serie tv per Netflix, l'opera fantascientifica di Liu Cixin arriverà sul grande schermo con la regia di un premio Oscar

Produzione

‘Strike – Figli di un’era sbagliata’, al via le riprese nelle Marche

Primo ciak per il film Strike - Figli di un’era sbagliata, esordio alla regia di Gabriele Berti, Giovanni Nasta e Diego Tricarico

Produzione

‘Don Chisciotte’, terminate le riprese del film con Alessio Boni

Diretto da Fabio Segatori, il film ispirato al capolavoro di Cervantes è stato girato nell’Alto Ionio cosentino, per quattro settimane


Ultimi aggiornamenti