Cinema Revolution 2024, Borgonzoni: “Un’altra grande stagione di film e promozioni”

"Da domani e fino a settembre c'è un motivo in più per vivere l'esperienza unica della visione di un film su grande schermo" ha dichiarato il Sottosegretario alla Cultura Lucia Borgonzoni


“Da domani, 9 giugno, e fino a settembre c’è un motivo in più per vivere l’esperienza unica della visione di un film su grande schermo: torna ‘Cinema Revolution – Che spettacolo l’estate’, un’iniziativa mirata alla piena ripartenza delle sale”. Lo dice la sottosegretaria alla Cultura, Lucia Borgonzoni.

“Un progetto pensato per ribadirne il ruolo cruciale per lo sviluppo dell’intera filiera nonché l’importanza per la crescita
delle nostre comunità. Dopo lo straordinario successo dell’edizione 2023 sono certa che anche la risposta degli spettatori alla ricca stagione di film e promozioni che sta per cominciare regalerà grandi soddisfazioni” spiega Borgonzoni dell’iniziativa promossa dal Ministero della Cultura. Anche quest’anno parte integrante di Cinema Revolution, che fissa i film italiani ed europei al prezzo speciale di 3,50 euro, saranno le due edizioni 2024 di Cinema in Festa, lanciato per cinque anni (2022-2026) da Anica e Anec, con il supporto del MiC e la collaborazione del David di Donatello – Accademia del Cinema Italiano.

Le edizioni di quest’anno di Cinema in Festa sono in programma da domenica 9 giugno a giovedì 13 giugno e da domenica
15 a giovedì 19 settembre, periodi durante i quali il prezzo ridotto permetterà la visione, nelle sale aderenti, di tutti i film. “L’Anec è felice di essere tra i protagonisti di questo evento con tutte le sale aderenti nelle città, nei centri commerciali come nei piccoli centri e anche nelle arene estive, tutti pronti a continuare questa straordinaria avventura che promuove la voglia di cinema in sala” dice Mario Lorini, presidente dell’Associazione Nazionale Esercenti Cinema.

“L’Unione Distributori ed Editori Cinematografici Anica partecipa con entusiasmo e con la totalità delle aziende associate a questo progetto importantissimo per l’intera filiera. Un’offerta ricca di tanti film di nuova uscita e completata da capolavori della storia del cinema restaurati e da rassegne di genere che consentiranno allo spettatore di avere a disposizione un’ampia possibilità di scelta nella magia del grande schermo” sottolinea Luigi Lonigro, presidente Unione Distributori ed Editori Anica.

Film e sale aderenti a Cinema Revolution su www.cinemarevolution.it e a a Cinema in Festa su www.cinemainfesta.it (A.C.)

08 Giugno 2024

MiC

MiC

‘Cinema Revolution’, Borgonzoni: “Il box office crescerà sempre di più”

Il sottosegretario alla Cultura: “Complice l'effetto volano innescato dall'iniziativa e la maggiore offerta al pubblico in arrivo, anche grazie alle proposte promosse per celebrare un secolo di storia dell'Istituto Luce e alla retrospettiva sui grandi registi dell'orrore"

MiC

Cinema Revolution, Borgonzoni: “Iniziativa per la ripartenza delle sale”

La campagna del Ministero della Cultura permette la visione di film italiani ed europei a 3,5 euro dal 14 giugno al 14 settembre

MiC

Sangiuliano: “Tax credit schizzato a 890 mln, giusto vedere come vengono spesi i soldi”

"Non si può fare un film con la copertura del 100% di contributo pubblico, un rischio di impresa bisogna metterlo" ha dichiarato il Ministro della Cultura intervenendo alla Festa dell'Innovazione 2024 organizzata da Il Foglio

MiC

La nota di 100autori-Anac-Wgi su commissioni esperti

Il comunicato condiviso riguarda la mancata assegnazione da parte della commissione di esperti del Mic dei contributi selettivi al film di Alessandro Tonda Il Nibbio su Nicola Calipari


Ultimi aggiornamenti