Wes Anderson: “Senza Owen Wilson non sarei qui”

Il regista premiato con l'Oscar per il corto 'The wonderful story of Henry Sugar' ma assente alla cerimonia ha condiviso sui social un lungo ringraziamento


Vincitore dell’Oscar al miglior cortometraggio, Wes Anderson non ha potuto essere presente sul palco del Dolby Theater di Hollywood per ritirare il premio vinto con The wonderful story of Henry Sugar. Per questo Netflix, distributore del cortometraggio, ha condiviso sui propri profili social una dichiarazione firmata dal regista, che ha ringraziato la famiglia di Roald Dahl – il corto adatta l’omonimo racconto dell’autore britannico – e l’amico e attore Owen Wilson, da sempre al suo fianco.

“Se avessi potuto essere lì – si legge nel comunicato – io (insieme a Steven Rales) avrei detto “grazie” a: la famiglia di Roald Dahl, il team di Netflix, Benedict e Ralph e Ben Kingsley e Dev e Richard e Bob e Adam e Jeremy e John e Jim e Rich e Jim e Polly e altro ancora. E avrei anche detto: se non avessi incontrato Owen Wilson in un corridoio dell’Università del Texas tra una lezione e l’altra quando avevo 18 anni, sicuramente non avrei ricevuto questo premio stasera — ma sfortunatamente io e Steven siamo in Germania e inizieremo a girare il nostro nuovo film domani mattina presto, quindi in realtà non ho ricevuto il premio né ho avuto la possibilità di dire nulla di tutto ciò.”

redazione
11 Marzo 2024

Oscar

Oscar

Annunciate le date degli Oscar 2025

La 97ma cerimonia degli Academy Awards si svolgerà domenica 2 marzo 2025

Oscar

FantaOscar di CinecittàNews: i vincitori e i numeri dell’edizione 2024

Scopriamo le scelte fatte dai partecipanti al nostro fantasy game e riveliamo i vincitori di questa edizione

Oscar

FantaOscar di CinecittàNews 2024: i punteggi ufficiali

Le statuette sono state assegnate e noi abbiamo fatto i conti. Vi sveliamo i punteggi ufficiali di tutti i film in gara al nostro fantasy game, grazie per aver partecipato

Oscar

Gli effetti visivi di ‘Godzilla: Minus one’, un piccolo miracolo da Oscar

Takashi Yamazaki è il primo regista a vincere il premio Oscar ai migliori effetti visivi dopo Stanley Kubrick e 2001: Odissea nello spazio. Con un budget di appena 15milioni di dollari, Yamazaki - regista, sceneggiatore e supervisore dei vfx del film - ha sfidato e vinto i blockbuster hollywoodiani


Ultimi aggiornamenti