Oscar alla carriera agli storici produttori dei film di James Bond

La prestigiosa statuetta andrà a Barbara Broccoli e Michael G. Wilson, mentre il leggendario musicista e produttore musicale Quincy Jones, lo sceneggiatore Richard Curtis e la direttrice del casting Juliet Taylor riceveranno l'Oscar onorario

Oscar alla carriera agli storici produttori dei film di James Bond

Gli storici produttori dei film di James Bond, Barbara Broccoli e Michael G. Wilson, saranno premiati con un Oscar alla carriera. Anche il leggendario musicista e produttore musicale Quincy Jones, lo sceneggiatore Richard Curtis e la direttrice del casting Juliet Taylor riceveranno l’Oscar onorario. L’Academy Awards ha svelato i primi premi della nuova stagione, che saranno assegnati alla 15/a edizione dei Governors Awards Gala, in programma domenica 17 novembre a Los Angeles. Sono i riconoscimenti speciali che, a partire da quest’anno, potranno essere consegnati esclusivamente a coloro che non hanno mai ricevuto un premio competitivo.

Barbara Broccoli, 63 anni, e il suo fratellastro Michael G. Wilson, 82 anni, riceveranno il premio “Irving G. Thalberg Memorial Award”. Il premio, intitolato all’ex direttore degli studi MGM Irving G. Thalberg, è destinato ai produttori il cui lavoro dimostra una “qualità costantemente elevata”. Da Goldeneye del 1995, Broccoli ha prodotto alcuni dei film di James Bond di maggior successo, tra cui Skyfall del 2012, con Daniel Craig, che ha incassato un miliardo di dollari. Il padre di Broccoli, Albert Broccoli (1909 – 1996), co-fondatore della saga cinematografica di James Bond negli anni ’60, è stato insignito del Premio Thalberg nel 1982.

Quincy Jones, 91 anni, uno dei produttori di maggior successo nella storia della musica, già candidato a 7 Oscar (la prima nomination fu per la colonna sonora di A sangue freddo, mentre per Il colore viola ne ha ricevute tre), nel 1994 ha ricevuto il Jean Hersholt Humanitarian Award. Nel 1982 ha prodotto l’album di successo di Michael Jackson Thriller. L’Academy lo premia come “genio artistico“.

Premio anche per Juliet Taylor, casting director di lungo corso che ha lavorato soprattutto con Woody Allen (nel curriculum anche Taxi Driver, Incontri ravvicinati del terzo tipo e Insonnia d’amore). Quest’ultimo riconoscimento, assegnato per la seconda volta nella storia a un casting director (il primo fu Lynn Stalmaster), è anche un modo per festeggiare l’istituzione del nuovo Oscar di categoria, che sarà assegnato dal 2026. Juliet Taylor è nel mondo del cinema da oltre 50 anni e ha lavorato con grandi registi come Nora Ephron, Martin Scorsese e Steven Spielberg.

Lo sceneggiatore neozelandese Richard Curtis (Quattro matrimoni e un funerale, Notting Hill, Bridget Jones) è stato insignito del Premio Jean Hersholt per il suo impegno sociale. Il premio speciale, intitolato all’attore e filantropo danese-americano Jean Hersholt (1886-1956), viene assegnato solo a intervalli irregolari.

(gp)

autore
13 Giugno 2024

Oscar

Oscar

Oscar, entro il 13 settembre le candidature per il film italiano

Anica: l’annuncio delle shortlist sarà dato il 17 dicembre prossimo, quello delle nomination il 17 gennaio e la cerimonia di premiazione a Los Angeles, il 2 marzo 2025

Oscar

Castellitto, Trinca, Ceccherini e Del Brocco tra le new entry dell’Academy

Tra i 487 nuovi artisti invitati a far parte della prestigiosa istituzione hollywoodiana che assegna i Premi Oscar anche Jessica Alba, Lily Gladstone, Greta Lee, Catherine O'Hara, Fiona Shaw e D.B. Sweeney

Oscar

Oscar, l’Academy vicina al Premio per gli Stunt

Da anni si dibatte della possibilità di inserire una categoria dedicata al mondo degli stuntman

Oscar

Annunciate le date degli Oscar 2025

La 97ma cerimonia degli Academy Awards si svolgerà domenica 2 marzo 2025


Ultimi aggiornamenti