‘Storia di un riscatto’, il sequestro più lungo di Sardegna diventa un film

Il lunghissimo sequestro di Giuseppe Vinci - durato trecentodieci giorni - diventerà presto un film diretto da Stefano Odoardi. Lo stesso Vinci interpreterà il padre Lucio


Il sequestro più lungo della storia della Sardegna, quello di Giuseppe Vinci, diventerà presto un film diretto da Stefano Odoardi intitolato Storia di un riscatto. Trecentodieci giorni in mano all’Anonima sequestri, tra il 1994 e il ’95, per un lungometraggio le cui riprese inizieranno all’inizio del 2024.

“Il film – racconta il regista – sarà stilisticamente composto da immagini di ricostruzione del sequestro, immagini di repertorio”. Rapito nel dicembre del 1994, Vinci, giovane imprenditore di Macomer – la famiglia possedeva una catena di supermercati – venne liberato il 15 ottobre 1995 nelle campagne di Talana. Nel film Giuseppe Vinci interpreterà il ruolo del padre Lucio. “Il film si concentra sulle diverse fasi del rapimento – spiega Odoardi – e sull’incomprensibile ambivalenza del governo italiano. La famiglia fu persino costretta a pagare le tasse sul riscatto di oltre 4 miliardi di vecchie lire, provocando il fallimento della loro attività”.

L’idea del film è nata proprio in Sardegna, essendo lo stesso regista un parente dell’ex sequestrato attraverso un suo nonno sardo. “Stavo girando Mancanza – Purgatorio qui in Sardegna e con mia madre decidemmo di andare a conoscere i parenti di Paulilatino e Macomer, e tra questi Lucio e Pina Vinci, i genitori di Giuseppe. Non l’avevo mai conosciuto ma ne avevo sempre sentito parlare, anche per la vicenda del sequestro, e mi colpì subito, tanto da pensare a un film sulla sua storia. Non è stato facile convincerlo, però. Inizialmente non voleva e io naturalmente senza il suo consenso mi sarei astenuto. L’ho inseguito per due anni, finché un giorno a sorpresa è arrivato il suo benestare. Da quel momento è nata una bella collaborazione tra noi: nella situazione cinematografica si è sentito a suo agio e ha iniziato a raccontare tutto, dal rapimento alla liberazione. La cosa eccezionale del film in fondo sta in questo”.

02 Novembre 2023

Produzione

Produzione

Gianni Amelio, il set del nuovo film è una stazione ferroviaria

Lo scalo ferroviario di Arezzo Pescaiola sarà una delle location. Nel cast Alessandro Borghi, Gabriel Montesi e Federica Rosellini

Produzione

‘Le assaggiatrici’, via alle riprese in Alto Adige del nuovo film di Silvio Soldini

Tratto dal romanzo di Rosella Postorino, vincitore del Premio Campiello 2018 e best-seller internazionale. Nel cast Elisa Schlott, Max Riemelt, Alma Hasun

Produzione

Adam Driver e Cate Blanchett nel nuovo film di Jim Jarmusch

Si intitolerà 'Father mother sister brother', nel cast anche Tom Waits e Charlotte Rampling

Produzione

Julia Ducournau al lavoro su ‘Alpha’

Il terzo film della regista francese dopo la Palma d'Oro 2021 avrà per protagonisti Golshifteh Farahani e Tahar Rahim


Ultimi aggiornamenti