Sangiuliano, ottimista sul cinema italiano, registi straordinari

"Negli anni '50-'60 - ha argomentato il Ministro in collegamento al Festival di Open a Parma - il cinema italiano ebbe un momento d'oro"


“Penso che il cinema italiano viva un momento abbastanza felice. Abbiamo dei registi davvero straordinari, comincio col citare Paolo Sorrentino, ma anche Virzì, anche il giovane De Angelis, abbiamo registi di grande spessore e di grande caratura”. Così il ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano intervenendo, in videocollegamento, al Festival di Open in corso a Parma.

“Negli anni 50-60 – ha argomentato – il cinema italiano ebbe un momento d’oro. l’Italia era la seconda nazione cinematografica dietro gli Stati Uniti. Ora – ha proseguito – stiamo facendo enormi investimenti, il Pnrr sta rifacendo ex novo Cinecittà che ha una tradizione di grande polo, di fabbrica del Cinema e della meraviglia del Cinema. Può tornare ad esserlo: alcuni padiglioni sono già completi e stiamo lavorando in questa prospettiva”.

Ad ogni modo, ha sottolineato Sangiuliano, “in generale penso che, magari, dobbiamo ridurre un po’ la quantità di film finanziati con il Tax Credit e aumentare invece la qualità. Ma io sono molto ottimista sul Cinema italiano perché abbiamo degli autori che sono in grado di esprimere idee originali, qualcosa di nuovo e lo stanno dimostrando: ricordiamoci – ha concluso al riguardo – anche il tributo che è stato dato a Garrone a Venezia”.

16 Settembre 2023

MiC

MiC

‘Cinema Revolution’, Borgonzoni: “Il box office crescerà sempre di più”

Il sottosegretario alla Cultura: “Complice l'effetto volano innescato dall'iniziativa e la maggiore offerta al pubblico in arrivo, anche grazie alle proposte promosse per celebrare un secolo di storia dell'Istituto Luce e alla retrospettiva sui grandi registi dell'orrore"

MiC

Cinema Revolution, Borgonzoni: “Iniziativa per la ripartenza delle sale”

La campagna del Ministero della Cultura permette la visione di film italiani ed europei a 3,5 euro dal 14 giugno al 14 settembre

MiC

Sangiuliano: “Tax credit schizzato a 890 mln, giusto vedere come vengono spesi i soldi”

"Non si può fare un film con la copertura del 100% di contributo pubblico, un rischio di impresa bisogna metterlo" ha dichiarato il Ministro della Cultura intervenendo alla Festa dell'Innovazione 2024 organizzata da Il Foglio

MiC

Cinema Revolution 2024, Borgonzoni: “Un’altra grande stagione di film e promozioni”

"Da domani e fino a settembre c'è un motivo in più per vivere l'esperienza unica della visione di un film su grande schermo" ha dichiarato il Sottosegretario alla Cultura Lucia Borgonzoni


Ultimi aggiornamenti