‘Rosi About Eboli’, il docufilm svedese sul backstage del film di Francesco Rosi torna nella terra che ospitò il set

Nel documentario di Björn Blixt e Peter Englesson anche un’inedita intervista a Gian Maria Volonté, protagonista di 'Cristo si è fermato a Eboli'.

‘Rosi About Eboli’, il docufilm svedese sul backstage del film di Francesco Rosi torna nella terra che ospitò il set

Era il 1978 quando due registi svedesi, Björn Blixt e Peter Englesson, arrivarono in Basilicata per seguire le riprese del film Cristo si è fermato a Eboli di Francesco Rosi.

45 anni dopo, per la prima volta, il frutto del loro prezioso lavoro potrà essere ammirato nella terra che ospitò il set: Rosi About Eboli verrà infatti proiettato nella serata di oggi, 30 novembre, a Potenza. Il documentario, ritrovato solo qualche anno fa all’Università di Copenaghen, contiene anche un’inedita intervista all’attore Gian Maria Volonté, che nel film di Rosi interpretava l’intellettuale antifascista del nord confinato a Gagliano, in Basilicata (nella foto sopra).

La visione del documentario sarà il momento di punta della manifestazione “RibaP – Ribaltare la prospettiva – I flussi migratori tra passato e presente: narrazioni sovrapposte sul mondo” che si terrà presso il Piccolo Teatro Principe di Piemonte, con un focus speciale proprio su Cristo si è fermato a Eboli, ennesimo film di inchiesta e denuncia del grande regista, che in questo caso punta il dito sullo scandalo della povertà nel meridione.

Ospiti d’eccezione i due registi svedesi, che racconteranno il dietro le quinte del lungometraggio di Rosi, girato tra Guardia Perticara, Craco, Aliano e Matera.

Rosi about Eboli, nella versione ritrovata, è stato presentato in anteprima come film di apertura dell’edizione del 2022 di La valigia dell’attore, il festival diretto da Giovanna Gravina Volontè e Fabio Canu che si svolge annualmente sull’isola de La Maddalena, che fu l’ultima casa di Gian Maria Volontè, a cui il festival è dedicato.

A seguire, sarà proiettato un film girato da un gruppo di giovani cineasti lucani, che durante le giornate della rassegna hanno partecipato al laboratorio itinerante “Alla riscoperta dei luoghi di Rosi” . I ragazzi, guidati  da Blixt e Englesson e da Manuela Gieri, docente di Storia del cinema dell’Università degli Studi della Basilicata, hanno ripercorso i luoghi del film cimentandosi nella produzione di una testimonianza audiovisiva che offre uno spaccato del racconto odierno di questi territori.

Nel corso della serata verrà consegnato il Premio Lina Wertmüller, nato nel 2022 in seno al Centro Sperimentale delle Arti del Mediterraneo (CeSAM), e sarà possibile visitare un estratto della mostra “Le mani sulla Verità. Cento anni di Francesco Rosi” allestita in collaborazione con il Museo del Cinema di Torino.

 

autore
30 Novembre 2023

Eventi

Eventi

“MARCONI. Alive. Rendere Visibile l’Invisibile”, a Bologna lo spettacolo multimediale immersivo

In programma sabato 20 luglio l'omaggio al genio di Guglielmo Marconi tra scienza, musica, danza e arti, presentato dal Ministero della Cultura, il Comitato Marconi 150, Cinecittà e Archivio Luce

Eventi

‘Visionarie’, donne tra cinema, TV e racconto a Roma a Palazzo Merulana

In programma il 4 e 5 ottobre la quarta edizione della rassegna dedicata alle "donne che osano"

Eventi

‘Grosse’, il corpo di quattro donne bodybuilder in un’installazione

Realizzata come saggio di diploma dagli studenti e dalle studentesse della Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti, l'esperienza offre contenuti multischermo interattivi, sculture digitali e un documentario immersivo 360°

Eventi

Harvey Keitel e Bo Derek a ‘Filming Italy: il Cinema incontra l’Arte’

Il 25 e 26 giugno, organizzato da Associazione Agnus Dei di Tiziana Rocca in collaborazione con la Direzione Musei Statali della Città di Roma. Tra gli ospiti anche Maria Grazia Cucinotta, Ioan Gruffudd, Carla Gugino e Dolph Lundgren


Ultimi aggiornamenti