‘Pet Shop Days’: sesso, crimine, Dafoe e Scorsese. La ricetta perfetta di Olmo Schnabel

In Orizzonti Extra l'esordio 'sex & crime' di Olmo Schnabel, figlio del candidato all'Oscar Julian. Produttore esecutivo Martin Scorsese e Willem Dafoe tra i protagonisti


VENEZIA. Sesso in ogni momento, criminalità, disagio e negozi di animali sono le componenti del poderoso ma un po’ goffo esordio di Olmo Schnabel – figlio del candidato all’Oscar Julian – Pet Shop Days, a Venezia in Orizzonti Extra.

Nel cast Jack Irv, Dario Yazbek Bernal e Willem Dafoe e, di supporto, Peter Sarsgaard ed Emmanuelle Seigner.

In un gesto disperato, l’impulsivo e ribelle Alejandro scappa di casa. In fuga da un padre rigido e crudele e da un rapporto ambiguo con sua madre, il ragazzo lascia il Messico e si ritrova a New York: lì incontra Jack, giovane dipendente di un negozio di animali con una situazione familiare non distante. Il colpo di fulmine tra i due li spinge, in una spirale di droghe e depravazione, negli abissi della malavita della Grande Mela. Quando il passato di Alejandro minaccia di raggiungerlo, Jack è obbligato a scegliere tra la sua famiglia e una vita in fuga.

Una tragedia moderna, insomma, così commentata dal regista su ‘Variety’: “A New York tutto può succedere. Incontri un perfetto sconosciuto, ne sei innamorato o infatuato, e poi due settimane dopo ti rendi conto che è una persona del tutto diversa da come sembrava”.

Schnabel ha scritto la sceneggiatura insieme a Irv e Galen Core e ha inviato una prima parte del film a Martin Scorsese, chiedendo un feedback.

Per tutta risposta Scorsese è salito a bordo come produttore esecutivo. Mica male.

“Ho visto i suoi film, i film di Brian De Palma – commenta Schnabel – i film di Cassavetes, ho pensato che il film fosse molto legato ad altre storie di New York. Quando ho sentito che gli piaceva, ho pensato, okay, potrei anche chiederglielo e vedere cosa dice e lui ha gentilmente accettato la mia offerta. Sarò per sempre grato anche solo di essere associato a lui. Sono cresciuto a Manhattan, ho sempre considerato New York un posto stimolante ma emotivamente opprimente. Quando durante la pandemia mi sono trasferito a Città del Messico, la distanza mi ha dato la possibilità di riflettere sul mio legame con New York, e di esplorarne gli elementi più affascinanti e quelli più tossici. La lontananza mi ha permesso di considerare Pet Shop Days da una nuova prospettiva – volevo scrivere una lettera d’amore a una New York che non esiste più, dove gli incontri casuali capitano ovunque e le opportunità sono infinite. E’ un film sull’affrontare le delusioni della vita. Ciascuno è solo a modo suo, e attraverso questo forte senso di isolamento veniamo attratti l’uno verso l’altro. A volte, quando siamo disperati perché vogliamo fuggire dalla solitudine, l’inaspettato può cambiarci in modo irreversibile, nel bene e nel male”.

di Andrea Guglielmino

Andrea Guglielmino
03 Settembre 2023

Venezia 80

Venezia 80

‘Adagio’. La salvezza di un mondo in rovina è affidata alle nuove generazioni

Intervista al regista e sceneggiatore Stefano Sollima, e agli attori Pierfrancesco Favino e Gianmarco Franchini

Venezia 80

‘Los angeles no tienen alas’ apre la Mostra di Cinema Iberoamericano

Torna a Roma, dal 15 al 17 settembre 2023 SCOPRIR - Mostra di Cinema Iberoamericano, giunta alla sua undicesima edizione. Quest’anno verrà presentata la sezione Espacio Femenino, ciclo del cinema dedicato alla cultura femminile

Venezia 80

FantaLeone 2023, i vincitori del fantasy game dedicato a Venezia 80

Dopo avere scoperto il palmarès di Venezia 80, è il momento di rivelare i primi cinque classificati della prima edizione del FantaLeone di CinecittàNews, il primo fantasy game dedicato alla Mostra del Cinema

Venezia 80

“La ricerca, lo sviluppo e la centralità delle produttrici italiane”: Doc/It a Venezia

“La ricerca, lo sviluppo e la centralità delle produttrici italiane” è il titolo dell’incontro promosso da DOC/it, associazione dei Documentaristi e delle Documentariste italiane, nell’ambito del Venice Production Bridge di Venezia che si è tenuto durante l'80ma Mostra


Ultimi aggiornamenti