Morto Gigio Morra: tra teatro, cinema e tv, era volto di ‘Un posto al sole’

Una vita in scena, dal debutto con De Filippo passando per il cinema di Bellocchio, Garrone, Moretti e le numerose fiction. L'attore napoletano aveva 79 anni


A darne notizia sui social è stata la moglie Lucia Mandarini. “Il mio amore mi ha lasciato. Era un uomo dolce gentile e un grande attore”, così ha salutato l’attore Gigio Morra, venuto a mancare all’età di 79 anni. Nato a Napoli nel 1945, Morra esordì a teatro con Eduardo De Filippo, con cui lavorò dal 1970 al 1980. L’attore era volto noto di molte fiction e soap, tra cui Un posto al sole, ma anche Squadra antimafia 3 – Palermo oggi, Il  commissario Montalbano, Imma Tataranni, Doc – Nelle tue mani, I bastardi di Pizzofalcone, Filumena Marturano.

Numerose anche le apparizioni sul grande schermo, e per grandi autori come Bellocchio, Moretti o Wertmuller. Ha infatti recitato in Marcia trionfale e Bella addormentata di Marco Bellocchio, Sogni d’oro e Il sol dell’avvenire di Nanni Moretti, Io  speriamo che me la cavo di Lina Wertmüller, Gomorra e Pinocchio di Matteo Garrone, Benvenuto Presidente! di Riccardo Milani, Qui rido io di Mario Martone. In queste ore sono molti gli amici e colleghi a ricordarlo sui social con parole d’affetto e stima.

 

10 Marzo 2024

farewell

farewell

Borgonzoni: “Addio a Donald Sutherland, interprete indimenticabile”

"I lavori al fianco di registi italiani come Federico Fellini o Bernardo Bertolucci saranno per sempre impressi nella nostra memoria" ha dichiarato il Sottosegretario alla Cultura

farewell

Addio a Donald Sutherland, da ‘Casanova’ di Fellini a ‘Novecento’ di Bertolucci

Il leggendario attore Oscar onorario che ha recitato in decine e decine di film, da Quella sporca dozzina a Mash, fino alla saga Hunger Games, è morto a Miami all’età di 88 anni

farewell

Chiara Sbarigia: “Anouk Aimée, memorabile il suo rapporto con l’Italia”

La presidente di Cinecittà Chiara Sbarigia sulla scomparsa dell'attrice Anouk Aimée. "Memorabile il suo rapporto con il nostro Paese e con Cinecittà, dove ha avuto più volte la possibilità di recitare e ha lasciato un'impronta indimenticabile"

farewell

Borgonzoni: “Anouk Aimée un faro di ispirazione per le generazioni future”

"Un esempio di come sia possibile coniugare grazia e profondità nell'arte dell'interpretazione cinematografica" ha dichiarato il Sottosegretario alla Cultura


Ultimi aggiornamenti