Martin Scorsese da Roma a Bologna

Il regista farà tappa alla Casa del Cinema di Roma e al Cinema Arlecchino di Bologna per presentare delle rassegne dedicate al suo cinema come autore e a quello che preferisce come spettat


Martedì 30 maggio Martin Scorsese sarà ospite della Casa del Cinema di Roma.

Lo annunciano Gian Luca Farinelli, Presidente della Fondazione Cinema per Roma, e Paola Malanga, Direttrice Artistica, con Francesca Via, Direttrice Generale.

Il maestro statunitense sarà protagonista di un incontro con il pubblico che si terrà a partire dalle ore 21 presso il Teatro Ettore Scola, la grande arena all’aperto immersa nel parco di Villa Borghese. L’evento, che sarà a ingresso gratuito fino a esaurimento posti disponibili, avrà luogo in occasione della proiezione di Mean Streets, uno dei capolavori firmati dal cineasta, e si svolgerà grazie alla collaborazione con i Soci Fondatori della Fondazione Cinema per Roma: Roma Capitale, Regione Lazio, Cinecittà (in rappresentanza del Ministero della Cultura), Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Roma, Fondazione Musica per Roma e con il sostegno della Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia.

Nel corso della serata, Scorsese presenterà agli spettatori la rassegna “Carta bianca”, che si svolgerà alla Casa del Cinema fino al prossimo 4 giugno in collaborazione con la Cineteca di Bologna. Il programma, curato proprio dal maestro, ospiterà cinque coppie di film: a un titolo della sua straordinaria filmografia, Scorsese ha abbinato un’opera che ha costituito, per il suo lavoro, una fonte d’ispirazione.

Queste le coppie di film proposte dal cineasta: Who’s That Knocking At My Door di Martin Scorsese e Shadows di John Cassavetes (29 maggio); Mean Streets di Martin Scorsese e Prima della Rivoluzione di Bernardo Bertolucci (30 maggio); The Color of Money di Martin Scorsese e Il sorpasso di Dino Risi (31 maggio); Goodfellas di Martin Scorsese e Ocean’s Eleven di Lewis Milestone (1° giugno); Cape Fear di Martin Scorsese e The Night of the Hunter di Charles Laughton (2 giugno).

Le giornate del 3 e del 4 giugno ospiteranno sei repliche dei film in programma.

La seconda parte di “Carta Bianca” a Martin Scorsese si terrà alla Casa del Cinema nel mese di settembre.

La giornata del 30 maggio sarà completamente dedicata a Scorsese: a partire dalle ore 11, le due sale principali della Casa del Cinema (Cinecittà e Fellini) ospiteranno la proiezione dell’incontro riservato, organizzato in collaborazione con la Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia, che il regista terrà il giorno precedente, lunedì 29 maggio, con gli studenti del CSC – Scuola Nazionale di Cinema.

L’accesso alle sale della Casa del Cinema sarà gratuito previo ritiro coupon a partire da trenta minuti prima dell’inizio della proiezione. 

Venerdì 2 giugno, invece, Scorsese sarà a Bologna, ospite della Cineteca: il regista statunitense incontrerà il pubblico venerdì 2 giugno al Cinema Arlecchino (via delle Lame, 59/a), in occasione della proiezione del suo Goodfellas – Quei bravi ragazzi, abbinata, per scelta dello stesso Scorsese, a quella di Colpo grosso, il primo Ocean’s Eleven, realizzato nel 1960 da Lewis Milestone.

Questo il programma della giornata di venerdì 2 giugno al Cinema Arlecchino: alle ore 17, proiezione di Ocean’s Eleven (Colpo grosso); alle ore 20, proiezione di Goodfellas – Quei bravi ragazzi, presentata da Martin Scorsese. Il biglietto unico per entrambe le proiezioni è di 15 euro (intero) e 12 euro (ridotto).

Ang
25 Maggio 2023

Registi

Registi

‘The Movie Critic’, Quentin Tarantino cancella il progetto

Il grande regista ha cambiato idea: il suo decimo e ultimo film non sarà quello annunciato allo scorso Festival di Cannes

Registi

Roberta Torre: “Nel mio prossimo film una Alice nel paese delle meraviglie trans”

Agli Stati generali di Siracusa abbiamo intervistato la regista, che sta progettando un film di finzione basato sui libri di Porpora Marcasciano, già protagonista del suo Le favolose

Registi

150 artisti ebrei firmano una lettera aperta a sostegno di Jonathan Glazer

Anche il regista di May December Todd Haynes si è unito al messaggio di appoggio al cineasta britannico premiato per il miglior film internazionale

Registi

Jonathan Glazer dona poster firmati alla raccolta fondi “Cinema for Gaza”

Il regista premio Oscar con 'La zona d'interesse' ha partecipato all'asta di beneficenza che ha già raggiunto oltre 60mila dollari. Tra i partecipanti anche Ramy Youssef, Ken Loach e Tilda Swinton


Ultimi aggiornamenti