Il nuovo film di Paolo Sorrentino: Napoli e la Sirena Partenope

Il nuovo film di Paolo Sorrentino, ambientato a Napoli, si baserà sul mito della Sirena Partenope e vanterà un ricchissimo cast con Silvio Orlando, Luisa Ranieri e Stefania Sandrelli


L’ultimo premio Oscar del cinema italiano tornerà presto sul grande schermo. Dopo aver portato a teatro e in tv su Rai 3 i testi del compianto Mattia Torre (Sei pezzi facili, su Rai Play), Paolo Sorrentino prepara, come Quentin Tarantino, il suo decimo lungometraggio. Nel cast del film Luisa Ranieri, Stefania Sandrelli e Silvio Orlando.Ecco tutto quello che sappiamo, per ora, sul suo nuovo film. 

La trama

Il film, ancora senza titolo, racconterà la vita di Partenope, “che si chiama come la sua città, ma non è né una sirena, né un mito. Dal 1950, quando nasce, fino a oggi. Dentro di lei, tutto il lunghissimo repertorio dell’esistenza: la spensieratezza e il suo svenimento, la bellezza classica e il suo cambiamento inesorabile, gli amori inutili e quelli impossibili, i flirt stantii e le vertigini dei colpi di fulmine, i baci nelle notti di Capri, i lampi di felicità e i dolori persistenti, i padri veri e quelli inventati, la fine delle cose, i nuovi inizi. Gli altri, vissuti, osservati, amati, uomini e donne, le loro derive malinconiche, gli occhi un po’ avviliti, le impazienze, la perdita della speranza di poter ridere ancora una volta per un uomo distinto che inciampa e cade in una via del centro. Sempre in compagnia dello scorrere del tempo, questo fidanzato fedelissimo”.

Le location: tra Napoli e Capri

Il nuovo film di Paolo Sorrentino sarà ambientato tra Napoli e Capri e si baserà sul mito della Sirena Partenope, una delle più grandi tradizioni napoletane. Il racconto si svolgerà in diverse epoche.

La produzione sarà a Capri per le riprese dal 3 al 23 aprile. Tra le location anticipate da Sorrentino anche il lungomare di Napoli, Castel dell’Ovo, borgo Marinari, il centro storico, l’Università e il Duomo. Di Capri sappiamo invece che saranno coinvolti gli ampi spazi di Palazzo Fuga, l’edificio monumentale con la facciata più lunga d’Europa tra le costruzioni settecentesche. Capri era già stata location importante per È stata la mano di Dio, ultimo film di Sorrentino, dove apparivano le stupefacenti vedute su Napoli e la piazzetta.

Il Comune di Napoli ha ratificato attraverso una delibera congiunta del 23 marzo scorso la decisione di sperimentare il modello del Cohousing Cinema Napoli per l’uso degli ambienti di Real Albergo dei Poveri come allocazione degli ufficio di produzione di The Apartment. La scelta permetterà a Sorrentino di concentrare anche gli uffici dei costumi e i casting per i provini delle comparse. La delibera della giunta della città di Napoli evidenzia in alcuni passaggi come l’ultimo film di Paolo Sorrentino comporterà un investimento di circa 6 milioni di euro nella città, “con favorevole ricaduta economica e promozionale per la città”.

Attualmente alcuni cantieri di Napoli potrebbero dettare i tempi delle riprese del film, come i lavori di rifacimento della pavimentazione del Lungomare di via Partenope e via Nazario Sauro che dovrebbero partire a maggio e concludersi in estate.

La scenografia è affidata a Carmine Guarino, che per Sorrentino ha già firmato quella del pluripremiato È stata la mano di Dio, per Martone Il sindaco del rione Sanità Nostalgia e con Edoardo de Angelis Comandante, per cui ha realizzato il sommergibile Cappellini, in collaborazione col team di Cinecittà.

Il casting

I casting del nuovo film di Sorrentino dovrebbero essere stati parzialmente svolti e sarebbero già stati scelti alcuni interpreti principali, tra cui l’attore Giampiero De Concilio, ventenne napoletano apparso in Un giorno all’improvviso di Anna Foglietta e Gomorra 5, Premio Nuovo Imaie al 75esimo Festival di Venezia come miglior attore emergente.

Secondo una recente indiscrezione del The Hollywood Reporter RomaSilvio Orlando lascerà a fine maggio il set di Paolo Virzì per unirsi al nuovo film di Paolo Sorrentino. L’attore napoletano tornerebbe a lavorare con il regista a tre anni dalla serie The New Pope.

Nel cast anche Celeste Dalla Porta, Silvia Degrandi, Isabella Ferrari, Lorenzo Gleijeses, Peppe Lanzetta, Luisa Ranieri, Stefania Sandrelli e Alfonso Santagata.

Il Sorrentino che ci attende

“Il progetto, compreso il titolo, è un work in Progress”, aveva dichiarato Paolo Sorrentino in occasione del Marrakech International Film Festival dello scorso novembre.”La macchina produttiva ormai è avviata, le riprese potrebbero partire entro l’estate dell’anno prossimo in città, tra lungomare, Castel dell’Ovo, borgo Marinari, centro storico, l’università, il Duomo.”

Rispetto ai progetti futuri aveva confermato di avere varie idee per il cinema. “Me la prendo comoda. Perché sono diventato grande e ho scoperto che è bello rallentare i ritmi, per molti anni sono stato lavoratore indefesso”.

Con la leggenda di Partenope si torna a Napoli, già protagonista dell’ultimo film di Paolo Sorrentino, È stata la mano di Dio (disponibile su Netflix). Il film racconta la prima gioventù del regista (Paolo Sorrentino è nato a Napoli nel 1970) e la tragica morte dei genitori, che ne cambiò per sempre la vita. L’autobiografia irrompeva dopo nove film di curiose fantasie, ma anche profondi drammi umani e ritratti psicologici. La ricca filmografia di Paolo Sorrentino comprende nove lungometraggi e dopo il debutto del 2001 con L’uomo in piùe i sempre più ampi riconoscimenti internazionali, è stata riconosciuta anche a Hollywood con l’Oscar a miglior film straniero consegnato nel 2014 a La grande bellezza. Solo due anni dopo l’esordio nella serialità internazionale: The Young Pope con Jude Law e Diane Keaton, poi rinnovata con una seconda stagione dal titolo The New Pope, con John Malkovich. 

Molti aspetti del nuovo film di Paolo Sorrentino sono ancora avvolti nel mistero, come il trailer e il cast, ma ci si aspetta che con l’inizio delle riprese, tra la primavera e l’estate, si possa iniziare a scoprire di più. Il regista premio Oscar saprà sorprendere ancora una volta. 

A.C.
23 Giugno 2023

Produzione

Produzione

‘The bluff’, i fratelli Russo tornano a produrre: in trattative Priyanka Chopra Jonas e Karl Urban

Il duo di registi, impegnati con la seconda stagione di Citadel, al lavoro su un film dedicato a una piratessa del diciannovesimo secolo

Produzione

‘Ducks’, Pixar potrebbe realizzare il suo primo musical

2027, questa è la data prevista per il nuovo progetto in cantiere del gruppo d'animazione di Emeryville. Al centro della storia un gruppo di anatre canterine

Cassandra
Produzione

‘Deadpool & Wolverine’: Emma Corrin sarà Cassandra Nova

Il personaggio è una gemella malvagia di Charles Xavier, colui che fonda gli X-Men

TMNT
Produzione

‘Tartarughe Ninja 2’ previsto per il 9 ottobre 2026

Tra le highlights del film ci sarà l'apparizione di Shredder, il noto supercattivo della serie


Ultimi aggiornamenti