I grandi festival da Venezia a Roma

​Un vero e proprio festival in trasferta dalla Laguna che si terrà dal 21 al 29 settembre in numerosi cinema della Capitale e in varie sale della regione


Una ricca selezione di film della Mostra di Venezia arriva nelle sale di Roma e del Lazio sotto l’etichetta ormai storica I grandi festival Da Venezia a Roma e nel Lazio, realizzata dall’Associazione Nazionale Esercenti Cinematografici (ANEC) del Lazio da 29 anni a questa parte. Quest’anno, senza i titoli di Cannes e Locarno, anche a causa dell’assenza del sostegno del Comune di Roma, il minifestival si concentra sui film veneziani che saranno proposti dal 21 al 29 settembre in numerosi cinema della Capitale e in varie sale della Regione in lingua originale con i sottotitoli in italiano. L’iniziativa gode del patrocinio della Regione Lazio, ed è in collaborazione con la Mostra d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, Fondazione Cinema per Roma, Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI, gruppo Regione Lazio), Settimana Internazionale della Critica, Giornate degli Autori. Media partner dell’iniziativa sono Dimensione Suono Soft, Metro, Mymovies.it e Rete Oro. A presentarla il presidente di Anec Lazio Leandro Pesci, il segretario generale Anec Lazio Massimo Arcangeli, la responsabile cinema della Regione Lazio Lorenza Lei, la presidente del SNCCI Cristiana Paternò, la direttrice artistica delle Giornate degli Autori Gaia Furrer. La conferenza stampa è stata ospitata dal Museo Ninfeo Fondazione ENPAM rappresentata dal segretario generale Vincenzo Di Berardino. 

In programma 50 film per un totale di 87 proiezioni con opere provenienti dal Concorso (14), Fuori Concorso (2), Orizzonti (6), Giornate degli Autori (16), Notti Veneziane (8), Settimana Internazionale della Critica (4). Tra i film premiati si segnalano Io capitano di Matteo Garrone (Leone d’Argento – Migliore Regia; Premio Marcello Mastroianni – Giovane Attore Emergente); Il male non esiste di Ryusuke Hamaguchi (Leone d’Argento – Gran Premio della Giuria); Il confine verde di Agnieszka Holland (Premio Speciale della Giuria); Memory di Michel Franco (Coppa Volpi Migliore Interpretazione Maschile); Love is a gun di Lee Hong-Chi dalla Settimana della Critica (Leone del Futuro – Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”); Vampire humaniste cherche suicidaire consentant di Ariane Louis-Seize (Vincitore del GDA Director’s Award 2023), Quitter la nuit di Delphine Girard (Premio del pubblico GDA 2023); Una spiegazione per tutto di Gábor Reisz (Premio Orizzonti per il Miglior Film); El paraíso di Enrico Maria Artale (Premio Orizzonti per la Migliore Interpretazione Femminile; Premio Orizzonti per la Migliore Sceneggiatura); Felicità di Micaela Ramazzotti (Premio degli Spettatori – Armani Beauty); Los océanos son los verdaderos continentes di Tommaso Santambrogio (Premio Bisato d’oro 2023 per la migliore regia); Photophobia di Ivan Ostrochovský, Pavol Pekarčík (Premio Label Europa Cinemas 2023).

Le sale di Roma coinvolte nella manifestazione sono Adriano, Barberini, Farnese, Giulio Cesare, Greenwich, Intrastevere, Lux, Mignon, Nuovo Sacher, Quattro Fontane e Savoy; sul territorio regionale del Lazio, invece, le proiezioni saranno ospitate da Multisala Moderno di Bolsena, Dream Cinema di Frosinone, Multisala Cynthianum di Genzano di Roma, Multisala Oxer di Latina, Multisala Moderno di Rieti e Cinema Palma di Trevignano Romano. Molti film saranno introdotti da critici e alcune proiezioni saranno alla presenza di registi e protagonisti: tra gli ospiti di rilievo Micaela Ramazzotti e Matteo Garrone, entrambi con cast al seguito, le francesi Chloé Barreau e Céline Sciamma, la macedone Teona Strugar Mitevska, l’iraniano Ayat Najafi. Nell’elenco degli italiani provenienti dalle Giornate degli Autori e dalla Settimana Internazionale della Critica ci sono invece Marco Amenta, Yuri Ancarani, Alessandra Cataleta, Irene Dorigotti, Simone Isola, Dunja Lavecchia, Gianluca Matarrese, Edoardo Morabito, Patrizia Pistagnesi, Alessandro Roia, Fabio Mollo, Vittorio Moroni, Morena Terranova Pedroni, Tommaso Santambrogio, Beatrice Surano.

Il costo del biglietto è di € 7,00 (intero), € 6,00 (ridotto), con la possibilità di richiedere una Fidelity Card che consentirà ogni 5 ingressi 1 omaggio. I biglietti sono acquistabili ai botteghini dei singoli cinema e in prevendita online sui vari siti.

Si ringraziano: Academy Two, Barz and Hippo, Bim, I Wonder, Lucky Red, Minerva Pictures, Movies Inspired, Teodora, Tucker; le case di produzione che hanno concesso i film e gli esercenti che mettono a disposizione le sale. Un ringraziamento speciale a Fabio Fefé che ha curato la programmazione della Rassegna; Gaia Furrer direttrice delle “Giornate degli Autori a Roma”; Cristiana Paternó presidente SNCCI con la squadra del Gruppo Regione Lazio per la disponibilità dei film della Settimana Internazionale della Critica e il coordinamento degli incontri introduttivi alla proiezione di alcuni dei film in programma.

Sito ufficiale: www.aneclazio.com  

20 Settembre 2023

Rassegne

Rassegne

‘Corpi in prestito’, cinque cult di Almodóvar tornano in sala in versione restaurata

La rassegna porterà dal prossimo 10 giugno al cinema Kika - Un corpo in prestito (1993), Il fiore del mio segreto (1995), Parla con lei (2002), La mala educación (2004) eVolver (2006).

Rassegne

‘Friendly Autism’, l’autismo torna al cinema

Appuntamento il 18 e 19 maggio con Kina e Yuk in 30 multisale Uci Cinemas, nell'ambito della rassegna 'Kids Club'

Rassegne

‘Gazastrofe’, all’AAMOD la rassegna del cinema palestinese

Ispirata a Cesare Zavattini e al suo impegno per la pace, dal 14 al 17 maggio nella sala Zavattini dell’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico a Roma

Rassegne

‘Esa casa amarilla’: due registe e l’aborto, tra Baires e l’Italia

Il documentario di Valeria Ciceri e Marina Vota sarà proiettato martedì 14 maggio alle 19:00 al Farnese Arthouse, nell'ambito della rassegna Solo di martedì


Ultimi aggiornamenti