Hollywood: raggiunto accordo con gli sceneggiatori

Dopo quasi cinque mesi di sciopero, gli sceneggiatori e gli studi di Hollywood hanno raggiunto un accordo, annunciato dal sindacato Writers Guild of America


Dopo quasi cinque mesi di sciopero, gli sceneggiatori e gli studi di Hollywood hanno raggiunto un accordo, annunciato dal sindacato Writers Guild of America.

Questo nuovo contratto triennale per gli autori di film e televisione deve ancora essere approvato dalla maggioranza dei membri della Wga, ma sostanzialmente segna la fine dello sciopero che è iniziato il 2 maggio. Nel frattempo, il sindacato degli attori (Sag-Aftra) rimane in sciopero, il che richiederà ai produttori di tornare al tavolo delle trattative, un negoziato che è stato interrotto a metà luglio.

Drew Barrymore e Jennifer Hudson hanno deciso di sospendere i loro spettacoli fino alla fine dello sciopero, nonostante le controversie. Il sindacato ha descritto l’accordo come “provvisorio”, poiché manca la versione finale del documento e dovrà essere esaminato e approvato dalla direzione della Wga e dalla maggioranza dei suoi 11mila membri attraverso il voto online.

Tuttavia, il sostegno alla sua ratifica sembra essere un dato certo, grazie alla solidarietà degli iscritti e al supporto di altri sindacati del settore dello spettacolo. Questo accordo è stato possibile grazie a un lungo periodo di mobilitazione e viene elogiato per i significativi miglioramenti previsti per autori e sceneggiatori in tutte le categorie. Tuttavia, il sindacato ha sottolineato che verranno comunicati ulteriori dettagli solo dopo la finalizzazione del documento.

Si segna così la conclusione di uno dei più lunghi scioperi nella storia di Hollywood, che ha avuto gravi ripercussioni sull’industria dello spettacolo e sull’economia dello stato, con perdite stimate di oltre 5 miliardi di dollari secondo gli esperti.

Nel frattempo, il conflitto con il sindacato degli attori continua, con la speranza che possa essere risolto in futuro.

25 Settembre 2023

Hollywood

Hollywood

Paramount, nuova offerta da oltre 2 miliardi di dollari

Mentre si attende la decisione in merito alla proposta di Skydance, il Ceo di Warner Music si fa avanti con il fondo di private equity Bain Capital

Hollywood

Sony, offerta da 26 miliardi per acquisire Paramount

Al fianco della società giapponese ci sarebbe, come socio di minoranza, la Apollo Global Management, colosso del private equity

Hollywood

‘Rust’, l’armiera Gutierrez-Reed condannata a 18 mesi

La responsabile delle armi sul set del western è stata ritenuta colpevole per l'omicidio involontario di Halyna Hutchins. Il processo che riguarda Alec Baldwin si svolgerà a luglio

Hollywood

Hollywood, un altro sciopero all’orizzonte?

Al grido di “tanti mestieri, una sola lotta”, in 2000 sono già scesi in piazza domenica 3 marzo a Los Angeles. I sindacati dei tecnici chiedono ai produttori di rinegoziare il loro contratto che scade il 31 luglio.


Ultimi aggiornamenti