‘Enea’ e ‘Il confine verde’

L’opera seconda di Pietro Castellitto in Concorso; dove partecipa, dopo 30 anni da Europa Europa, anche il film di Agnieszka Holland


VENEZIA – Dopo una settimana dalla pre-apertura della Mostra, la manifestazione propone l’opera seconda di Pietro Castellitto da regista in Concorso: “Enea, un gangster movie senza la parte gangster. Una storia di genere senza il genere. La componente criminale del film viaggia silenziosa su un binario nascosto, e sopraggiunge improvvisa nelle fessure dei rapporti quotidiani, sconvolgendo i protagonisti ignari. L’idea era quella di creare una narrazione in cui il punto di vista dello spettatore combaciasse con quello di chi subisce il narcotraffico: all’improvviso si può vincere e all’improvviso si può morire, e nessuno saprà mai il perché. I protagonisti sono mossi dal mistero della giovinezza. Non fanno quello che fanno né per i soldi né per il potere, ma forse per vitalità, per testare il cuore, per capire fino a che punto ci si possa sentire vivi oggi, all’alba di questo nuovo millennio, saturo di guerre raccontate e di attentati soltanto visti”. Nel cast – oltre a Castellitto stesso – anche il padre Sergio e Benedetta Porcaroli. 

Dopo 30 anni da Europa EuropaAgnieszka Holland porta a Venezia80 Il confine verde: nelle insidiose foreste paludose tra Bielorussia e Polonia, i rifugiati dal Medio Oriente e dall’Africa cercano di raggiungere l’Unione Europea e si trovano intrappolati in una crisi geopolitica cinicamente architettata dal dittatore bielorusso Aljaksandr Lukašėnko. Nel tentativo di provocare l’Europa, i rifugiati sono attirati al confine dalla propaganda che promette un facile passaggio verso l’UE. Pedine di questa guerra sommersa, le vite di Julia, un’attivista di recente formazione che ha rinunciato a una confortevole esistenza, di Jan, una giovane guardia di frontiera, e di una famiglia siriana si intrecciano. 

È notte nella periferia di una città – per Pinoquo di Federico Demattè alla SIC – e Cora ha sedici anni: con la sua banda di amici sta per entrare abusivamente in una scuola; ha invitato la compagnia del ragazzo che sta frequentando ma gli amici di lei non vogliono. Inizia così una cupa avventura di litigi, vandalismo e caos tra i labirinti dell’edificio; una lotta tra le due bande, una ricerca di spazi da conquistare, da distruggere e ricreare.

Le Giornate degli Autori presentano Le mie poesie non cambieranno il mondo sulla poetessa Patrizia Cavalli, di Annalena Benini e Francesco Piccolo

redazione
04 Settembre 2023

Venezia 80

Venezia 80

‘Adagio’. La salvezza di un mondo in rovina è affidata alle nuove generazioni

Intervista al regista e sceneggiatore Stefano Sollima, e agli attori Pierfrancesco Favino e Gianmarco Franchini

Venezia 80

‘Los angeles no tienen alas’ apre la Mostra di Cinema Iberoamericano

Torna a Roma, dal 15 al 17 settembre 2023 SCOPRIR - Mostra di Cinema Iberoamericano, giunta alla sua undicesima edizione. Quest’anno verrà presentata la sezione Espacio Femenino, ciclo del cinema dedicato alla cultura femminile

Venezia 80

FantaLeone 2023, i vincitori del fantasy game dedicato a Venezia 80

Dopo avere scoperto il palmarès di Venezia 80, è il momento di rivelare i primi cinque classificati della prima edizione del FantaLeone di CinecittàNews, il primo fantasy game dedicato alla Mostra del Cinema

Venezia 80

“La ricerca, lo sviluppo e la centralità delle produttrici italiane”: Doc/It a Venezia

“La ricerca, lo sviluppo e la centralità delle produttrici italiane” è il titolo dell’incontro promosso da DOC/it, associazione dei Documentaristi e delle Documentariste italiane, nell’ambito del Venice Production Bridge di Venezia che si è tenuto durante l'80ma Mostra


Ultimi aggiornamenti