Emmy Awards, vincono ‘Succession’ e ‘The Bear’ con sei premi a testa

Subito dietro troviamo 'Beef', vincitrice di cinque premi, tra cui quello per la miglior miniserie. Niente da fare per le attrici italiane Simona Tabasco e Sabrina Impacciatore


Si è tenuta nella notte la 75esima edizione degli Emmy Awards, cerimonia che si sarebbe dovuta svolgere a settembre 2023, ma che è stata rinviata a causa dello sciopero degli attori. A trionfare sono state le favorite Succession e The Bear, aggiudicandosi ben sei statuette a testa, tra cui i premi di migliori serie drammatica e commedia. Subito dietro troviamo Beef, vincitrice di cinque premi, tra cui quello per la miglior miniserie.

Nei premi attoriali si sono distinti tre interpreti di Succession Kieran Culkin e Sarah Snook come protagonisti di una serie drammatica, Matthew Macfadyen come non protagonista. Niente da fare per le italiane Simona Tabasco e Sabrina Impacciatore: il premio per la migliore attrice non protagonista in una serie drammatica va, infatti, alla terza interprete candidata per The White Lotus, Jennifer Coolidge. Sul versante commedia vincono Jeremy Allen White (The Bear) e Quinta Brunson (Abbott Elementary) come protagonisti, e le due star di The Bear Ebon Moss-Bachrach e Amo Edebiri come non protagonisti. Per le miniserie, premiati i protagonisti di Beef Steven Yeun e Ali Wong, e Paul Walter Hauser (Black Bird) e Niecy Nash-Betts (Dahmer – Mostro: la storia di Jeffrey Dahmer) come non protagonisti.

Restano all’asciutto acclamate serie come The Last of Us, The Crown e, soprattutto, Better Call Saul, che segna un record negativo, diventando la serie con più nomination (53) che non ha mai vinto un Emmy. Serata storica per Elton John, che ha vinto l’Emmy al miglior evento speciale, divenendo il diciannovesimo artista della storia a completare l’EGOT, acronimo utilizzato per indicare i quattro principali premi del mondo dello spettacolo: Emmy Awards, Grammy Awards, Tony Awards e Academy Awards.

Tutti i vincitori degli Emmy Awards:

Miglior serie comica: The Bear

Miglior serie drammatica: Succession

Miglior miniserie: Beef

Miglior reality competitivo: RuPaul’s Drag Race

Migliori varietà talk show: The Daily with Trevor Noah

Miglior varietà sketch show: Last Week Tonight with John Oliver

Miglior evento speciale: Elton John Live: Farewell from Dodger Stadium

Miglior attore protagonista in una serie comica: Jeremy Allen WhiteThe Bear

Miglior attrice protagonista in una serie comica: Quinta Brunson – Abbott Elementary

Miglior attore protagonista in una serie drammatica: Kieran Culkin – Succession

Miglior attrice protagonista in una serie drammatica: Sarah SnookSuccession

Miglior attore protagonista in una miniserie, serie antologica o film tv: Steven Yeun – Beef

Miglior attrice protagonista in una miniserie, serie antologica o film tv: Ali Wong – Beef

Miglior attore non protagonista in una serie comica: Ebon Moss-Bachrach – The Bear

Miglior attrice non protagonista in una serie comica: Amo Edebiri – The Bear

Miglior attore non protagonista in una serie drammatica: Matthew Macfadyen – Succession

Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica: Jennifer Coolidge – The White Lotus

Miglior attore non protagonista in una miniserie, serie antologica o film tv: Paul Walter Hauser – Black Bird

Miglior attrice non protagonista in una miniserie, serie antologica o film tv: Niecy Nash-Betts – Dahmer – Mostro: la storia di Jeffrey Dahmer

Miglior regia per una serie comica: The Bear

Miglior regia per una serie drammatica: Succession

Miglior regia per una miniserie, serie antologica o film tv: Beef

Miglior sceneggiatura per una serie comica: The Bear

Miglior sceneggiatura per una serie drammatica: Succession

Miglior sceneggiatura per una miniserie, serie antologica o film tv: Beef

Miglior sceneggiatura per eventi speciali e sketch show: Last Week Tonight with John Oliver

redazione
16 Gennaio 2024

Emmy Awards

Emmy Awards

Emmy Awards, inclusività e grandi esclusi

L'attuale edizione degli Emmy Awards è stata la più inclusiva di sempre, avendo premiato per la prima volta almeno una persona “non bianca” in tutte le principali categorie. Al tempo stesso ha privato di riconoscimenti alcune serie di assoluto valore

Emmy Awards

Matthew Perry, il toccante omaggio degli Emmy

Durante il consueto momento “In Memoriam” degli Emmy Awards, è stato scelto un accompagnamento musicale unico: I'll Be There for You dei Rembrandts, celebre per essere stata l’iconica sigla di Friends

Emmy Awards

Creative Arts Emmys: premiati due casting italiani, ‘The Last of Us’ trionfa

I casting director Francesco Vedovati e Barbara Giordani hanno vinto un Emmy per il loro lavoro in The White Lotus. Incetta di premi “tecnici” per The Last of Us: ben otto

Emmy Awards

‘Italy Made With Love’, un Emmy all’artigianato italiano. E c’entrano anche i Pooh

La docuserie è prodotta e diretta da Patrick Greene, marito di Sara, figlia del musicista Dodi Battaglia, con la produttrice italiana Francesca Pedrazza Gorlero


Ultimi aggiornamenti