Doppiatori, il nuovo contratto parla anche di AI

La soddisfazione del sottosegretario Lucia Borgonzoni. Tra le novità qualificanti del nuovo accordo, l’inserimento di un articolo dedicato all’intelligenza artificiale e l’aggiunta di un recupero salariale a fronte di una riduzione dei ritmi di lavoro


Si è conclusa con soddisfazione presso la sede Anica la lunga trattativa con le organizzazioni sindacali Slc-Cgil, Fistel-Cisl e Uilcom-Uil per il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del Doppiaggio.

“Apprendo con soddisfazione – afferma il sottosegretario alla Cultura Lucia Borgonzoni in una nota – la notizia dell’accordo siglato tra le parti da cui un nuovo contratto base per i lavoratori del Settore Doppiaggio, un risultato atteso dal 2008. Finalmente una svolta significativa alle trattative grazie all’elaborazione di un testo al passo con i tempi – e infatti tiene conto delle trasformazioni dovute alle tecnologie più recenti come l’Intelligenza Artificiale – e che si prefigge come obiettivo la valorizzazione e il giusto riconoscimento del lavoro dei doppiatori, grandi professionisti che rappresentano un vanto per l’Italia”.

 “Dopo mesi di confronto si è giunti alla sottoscrizione di un contratto innovativo e adeguato ai tempi, articolato e migliorativo per le parti coinvolte, a testimonianza del valore del dialogo sociale intercorso. Il Ccnl di riferimento per il settore era fermo al 2008 e, nonostante gli accordi fatti nel corso degli anni per aggiornarlo e integrarlo, era urgente sottoscrivere un nuovo contratto base. La firma adegua finalmente la normativa contrattuale del Settore Doppiaggio ai numerosi cambiamenti, anche tecnologici, avvenuti negli anni, con l’obiettivo di renderla quanto più attuale e concreta, esigibile e innovativa”, si legge in una nota congiunta di Anica e delle sigle sindacali Slc-Cgil, Fistel-Cisl e Uilcom-Uil.

“Tra le novità qualificanti del nuovo accordo, l’inserimento di un intero articolo dedicato all’intelligenza artificiale, e l’aggiunta di un recupero salariale a fronte di una riduzione dei ritmi di lavoro, a favore di un miglioramento sostanziale della qualità della prestazione e quindi del prodotto finale. Inoltre, questo rinnovo segna l’inizio di una nuova fase di contrattazione per il dialogo sociale, una base solida per il miglioramento continuo e costruttivo delle trattative, con lo scopo di rendere il contratto sempre performante in risposta alle modifiche del mercato. Con questa firma si è impresso una svolta decisiva al cambiamento delle relazioni industriali”, conclude la nota.

 

redazione
07 Dicembre 2023

Doppiaggio

Roberto Chevalier
Doppiaggio

Roberto Chevalier tra gli Oscar e David Bowie

Il doppiatore terrà il fiato sospeso durante la notte degli Oscar. E' lui che ha curato infatti i dialoghi italiani e la direzione del doppiaggio de La società della neve. Inoltre è la voce del cantante scomparso in Moonage Daydream, finora disponibile solo in lingua

Doppiaggio

Roberto Chevalier tra canti festivi e Anthony Hopkins

Dicembre ricco di impegni per l’attore, doppiatore e direttore del doppiaggio

Doppiaggio

Trolls 3 – Tutti Insieme. L’intervista a Ludovica Comello e Stash

Lodovica Comello e Stash, doppiatori italiani di Poppy e Branch nel nuovo episodio dei Trolls, ci parlano della loro esperienza.

Doppiaggio

Borgonzoni: “Accordo nuovo contratto doppiatori Anica-sindacati ottima notizia”

Il Sottosegretario di Stato al Ministero della Cultura Lucia Borgonzoni ha commentato la notizia dell’accordo per il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per i Doppiatori


Ultimi aggiornamenti