Centro Sperimentale di Cinematografia, tutte le attività a Venezia 80

Si inizia domani per la preapertura con la proiezione de La provinciale


Dai grandi restauri alle masterclass dedicate agli studenti, dalle produzioni degli allievi al futuro delle arti immersive: il Centro Sperimentale di Cinematografia si presenta all’appuntamento della 80. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia con un ventaglio di proposte in grado di sintetizzare – per quanto possibile – la complessità delle attività della Fondazione.

Si inizia già martedì 29 agosto, nella serata di pre-apertura del festival, quest’anno dedicata a Gina Lollobrigida, con la proiezione in anteprima mondiale nella sezione Venezia Classici del restauro di La provinciale di Mario Soldati (1953), realizzato da CSCCineteca Nazionale in collaborazione con l’avente diritto Compass Film, una delle interpretazioni maggiori ma meno conosciute della diva scomparsa a gennaio, da un racconto di Alberto Moravia. Prima del film, ad aprire l’intera serata, una rarità proveniente dagli archivi della Cineteca: una presentazione d’epoca, restaurata per l’occasione dal CSC Digital Lab, che – lungi dall’essere un semplice trailer – ci restituisce il fascino di una diva “regina della cronaca illustrata di tutto il mondo”.

Nel cinquantesimo anniversario della scomparsa di Anna Magnani, inoltre, la Cineteca Nazionale porta in anteprima mondiale a Venezia Classici, venerdì 1 settembre, il nuovo restauro, realizzato in collaborazione con l’avente diritto Compass Film, di Bellissima di Luchino Visconti (1951), tra le opere più rappresentative dell’arte della grande attrice.

In un anno “speciale” segnato anche dal Leone d’oro alla carriera e dall’uscita del suo nuovo lungometraggio, il CSC partecipa alle celebrazioni per il novantesimo compleanno di una delle sue allieve più celebri, Liliana Cavani, presentando giovedì 31 agosto, come evento speciale d’apertura della selezione di SIC@SIC (la sezione dedicata ai cortometraggi della Settimana Internazionale della Critica), Incontro di notte, un’esercitazione girata nel 1960 e digitalizzata dal CSC Digital Lab per l’occasione all’interno del più vasto progetto di digitalizzazione delle produzioni degli allievi e didattiche del Centro Sperimentale di Cinematografia.

Da una grande maestra a una giovane promessa, con la presenza nella stessa sezione, venerdì 1 settembre, del cortometraggio We Should All Be Futurists, una produzione Centro Sperimentale di Cinematografia, distribuito da Première Films e diretto dell’ex allieva del CSC – Scuola Nazionale di Cinema Angela Norelli.

Il CSC rinnova inoltre la collaborazione con le Giornate degli Autori (sezione autonoma promossa da ANAC e 100autori e giunta alla 20. edizione), contribuendo all’organizzazione di tre masterclass rivolte agli allievi della Scuola Nazionale di Cinema presenti al Lido, e aperte al pubblico del festival. Tre i nomi d’eccezione coinvolti: la regista e attrice canadese Monia Chokri (31 agosto), il regista portoghese João Pedro Rodrigues (2 settembre), quest’anno Presidente di giuria delle Giornate degli Autori, e l’artista, fotografa e regista iraniana Shirin Neshat (4 settembre).

La proposta sarà arricchita da due incontri professionali pensati dalle Giornate degli Autori per accompagnare gli allievi della Scuola Nazionale di Cinema presenti a Venezia alla scoperta del mondo dei festival e dei mercati dell’audiovisivo, che vedranno coinvolti Adrian Wootton (CEO Film London), Nevina Satta (direttore Sardegna Film Commission), Karel Och (direttore del festival di Karlovy Vary) e Giorgio Gosetti (delegato generale Giornate degli Autori).

Due, inoltre, i momenti di approfondimento legati al nuovo polo CSC Immersive ArtsItalian XR Ecosystem. How To Foster The National Scene? (4 settembre), primo panel di Venice Immersive dedicato alla scena XR italiana, curato da CSC Immersive Arts e Venice Production Bridge, pensato come occasione di networking e scambio creativo tra professionisti e professioniste della scena immersiva italiana; e la presentazione Veneto, il cinema e oltre. Innovazione e opportunità, organizzata dall’Assessorato all’Istruzione, Formazione, Lavoro e Pari Opportunità della Regione del Veneto.

Infine, il 7 settembre sarà presentata la miniserie in cinque episodi Red Rail, diretta da Simone Marino, risultato del Lab Campari realizzato dagli allievi del CSC – Scuola Nazionale di Cinema.

redazione
28 Agosto 2023

Venezia 80

Venezia 80

‘Adagio’. La salvezza di un mondo in rovina è affidata alle nuove generazioni

Intervista al regista e sceneggiatore Stefano Sollima, e agli attori Pierfrancesco Favino e Gianmarco Franchini

Venezia 80

‘Los angeles no tienen alas’ apre la Mostra di Cinema Iberoamericano

Torna a Roma, dal 15 al 17 settembre 2023 SCOPRIR - Mostra di Cinema Iberoamericano, giunta alla sua undicesima edizione. Quest’anno verrà presentata la sezione Espacio Femenino, ciclo del cinema dedicato alla cultura femminile

Venezia 80

FantaLeone 2023, i vincitori del fantasy game dedicato a Venezia 80

Dopo avere scoperto il palmarès di Venezia 80, è il momento di rivelare i primi cinque classificati della prima edizione del FantaLeone di CinecittàNews, il primo fantasy game dedicato alla Mostra del Cinema

Venezia 80

“La ricerca, lo sviluppo e la centralità delle produttrici italiane”: Doc/It a Venezia

“La ricerca, lo sviluppo e la centralità delle produttrici italiane” è il titolo dell’incontro promosso da DOC/it, associazione dei Documentaristi e delle Documentariste italiane, nell’ambito del Venice Production Bridge di Venezia che si è tenuto durante l'80ma Mostra


Ultimi aggiornamenti