Autori: “Non va ridotto obbligo investimento di tv e piattaforme”

Anac, 100autori e WGI chiedono di essere coinvolti in discussione


Tramite un comunicato diffuso oggi alla stampa, le associazioni degli autori Anac, 100 autori e WGI hanno espresso “massima preoccupazione” per l’andamento della discussione parlamentare sulla normativa riguardante gli obblighi di investimento in opere cinematografiche e prodotti audiovisivi nazionali da parte delle TV e delle piattaforme operanti in Italia.

“In questi anni – si legge nel comunicato – l’obbligo di investimento da parte delle piattaforme (attualmente stabilito al 20% dei fatturati delle imprese per l’anno 2024, per arrivare al 25 % dal 2025) ha creato occupazione, ma anche una ricchezza importante di occasioni di racconto di storie, temi e luoghi del nostro paese e, in linea con quanto avviene in altre realtà europee, non deve essere né ridotto, né messo in discussione”. Gli autori chiedono di essere coinvolti o saranno pronti a “compiere tutti i passi necessari per opporsi e far sentire la loro voce”.

redazione
05 Febbraio 2024

Associazioni

Associazioni

AFIC, insediato il nuovo Consiglio direttivo: Pedro Armocida presidente

L'assemblea generale ha eletto il nuovo consiglio direttivo dell'Associazione festival italiani di cinema, che rimarrà in carica per il triennio 2024-2027

Associazioni

Domizia De Rosa confermata alla presidenza di Women in Film, Television & Media Italia

Fondata negli Stati Uniti nel 1973 e arrivata in Italia nel 2018, la WIFTMI si distingue per il suo impegno nel promuovere una cultura di parità di genere e inclusione nell'industria dell'audiovisivo con rappresentazioni più eque e positive delle donne sugli schermi

cinema
Associazioni

ANAC, 100autori, WGI: La politica non può ignorarci se vuole procedere con la riforma del TUSMA

Si riporta il testo della nota ANAC, 100autori, WGI circa la riforma delTesto Unico dei Servizi di Media Audiovisivi e radiofonici

Associazioni

Afic, nuovo progetto di ricerca ‘Cinema di oggi, Spettatori di domani’

Il nuovo progetto di ricerca esplorerà il ruolo della promozione cinematografica, analizzando i pubblici di Festival, Rassegne e Premi


Ultimi aggiornamenti