‘About Last Year’ e ‘Passione critica’ alla SIC

Il film di Dunja Lavecchia, Beatrice Surano e Morena Terranova parla del mondo del ballroom alla periferia di Torino, mentre Passione critica è un evento speciale


di Andrea Guglielmino

 About Last Year di Dunja Lavecchia, Beatrice Surano e Morena Terranova è in concorso alla Settimana della Critica, sezione parallela della Mostra del Cinema di Venezia.

Periferia di Torino. Celeste, Giorgia e Letizia, tra i 20 e i 27, sono unite da una consapevolezza: in quanto donne cisgender, sono ospiti nel mondo del ballroom. Fenomeno nato a New York nella comunità LGBT latina e afro-americana, oggi presente e radicato anche in Italia. Qui hanno trovato uno spazio in cui essere padrone del proprio corpo al riparo da giudizi, pregiudizi o provocazioni. Le tre stanno per iniziare un viaggio che le porterà ad affrontare importanti decisioni. Giorgia è legata al suo luogo d’origine, Celeste e Letizia vogliono partire. Un coming of age attraverso un anno di vita, dove si incontrano e si scontrano sogni, desideri, dubbi e una voglia di lotta e di vita.

Inoltre un evento speciale, fortemente voluto dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici SNCCI, che ha trovato sponda nel direttore della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica Alberto Barbera come pure nel delegato generale della sezione autonoma e parallela delle Giornate degli Autori Giorgio Gosetti, oltre che nella direttrice artistica Gaia Furrer.

Si tratta del documentario Passione critica, che, grazie al contributo della Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del Ministero della Cultura all’interno dei Progetti speciali per il cinema e l’audiovisivo Anno 2021, nato per raccontare cinquant’anni di storia della critica italiana, anche nei suoi intrecci con gli autori. Passione critica sarà uno degli eventi della 38. Settimana internazionale della critica, di nuovo guidata dalla delegata generale Beatrice Fiorentino, affiancata da Enrico Azzano, Chiara Borroni, Ilaria Feole e Federico Pedroni. Come ogni anno la sfida che il SNCCI affida loro guarda al futuro e alla ricerca di talenti inediti con sette opere prime da tutto il mondo, oltre alle due di apertura e chiusura e ai cortometraggi di SIC@SIC.

Sette lungometraggi concorrono per: Gran Premio IWONDERFULL, assegnato da una giuria internazionale al miglior film in concorso e del valore di € 5.000; Premio del Pubblico THE FILM CLUB, assegnato dal pubblico in sala e dal valore di € 3.000. Inoltre, i film della sezione concorrono all’assegnazione dei seguenti riconoscimenti: Premio Circolo del Cinema di Verona, assegnato da una giuria composta da soci under 35 del Circolo di Verona e destinato al film più innovativo della sezione. Premio Mario Serandrei – Hotel Saturnia per il Miglior Contributo Tecnico, sponsorizzato dall’Hotel Saturnia di Venezia e assegnato da una commissione di critici iscritti al Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani.

Inoltre, il Leone del Futuro – Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”: i film della SIC, come tutte le opere prime di lungometraggio presentate nelle diverse sezioni competitive della Mostra (Selezione Ufficiale e Sezioni Autonome e Parallele), concorrono all’assegnazione del Leone del Futuro – Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”. Una Giuria Internazionale composta da un massimo di 5 personalità del cinema e della cultura di diversi Paesi, tra i quali un produttore, assegnerà senza possibilità di ex-aequo un premio di 100.000 USD, messi a disposizione da Filmauro, che saranno suddivisi in parti uguali tra il regista e il produttore.

Gli altri film in concorso sono Hoard di Luna Carmoon (Regno Unito), Life is not a competition, but I’m winning di Julia Fuhr Mann (Germania), Love is a gun di Lee Hong-Chi Hong Kong (Taiwan), Malqueridas di Tana Gilbert (Cile, Germania), Sky peals di Moin Hussain (Regno Unito), The vourdalak di Adrien Beau (Francia).

Apertura God is a woman di Andrés Peyrot (Francia, Svizzera, Panama) e chiusura Vermin di Sébastien Vaniček (Francia, Marocco).

24 Luglio 2023

Venezia 80

Venezia 80

‘Adagio’. La salvezza di un mondo in rovina è affidata alle nuove generazioni

Intervista al regista e sceneggiatore Stefano Sollima, e agli attori Pierfrancesco Favino e Gianmarco Franchini

Venezia 80

‘Los angeles no tienen alas’ apre la Mostra di Cinema Iberoamericano

Torna a Roma, dal 15 al 17 settembre 2023 SCOPRIR - Mostra di Cinema Iberoamericano, giunta alla sua undicesima edizione. Quest’anno verrà presentata la sezione Espacio Femenino, ciclo del cinema dedicato alla cultura femminile

Venezia 80

FantaLeone 2023, i vincitori del fantasy game dedicato a Venezia 80

Dopo avere scoperto il palmarès di Venezia 80, è il momento di rivelare i primi cinque classificati della prima edizione del FantaLeone di CinecittàNews, il primo fantasy game dedicato alla Mostra del Cinema

Venezia 80

“La ricerca, lo sviluppo e la centralità delle produttrici italiane”: Doc/It a Venezia

“La ricerca, lo sviluppo e la centralità delle produttrici italiane” è il titolo dell’incontro promosso da DOC/it, associazione dei Documentaristi e delle Documentariste italiane, nell’ambito del Venice Production Bridge di Venezia che si è tenuto durante l'80ma Mostra


Ultimi aggiornamenti