Venerdì 15 marzo, la rassegna stampa

Borgonzoni "al via, entro l'estate, il nuovo tax credit". Le parole di Sofia Loren sulla "sconfitta" di Garrone e Eric Rohmer regista della Nouvelle Vague celebrato al Bergamo Film Meeting


Ogni mattina CinecittàNews vi presenta un panorama delle notizie con cui i media seguono il mondo dell’audiovisivo.

Borgonzoni: al via, entro l’estate, il nuovo Tax Credit

“Con il ministro Sangiuliano stiamo chiudendo il cerchio. Domani (oggi, ndr) ci vedremo per ultimare sul riparto dei fondi a disposizione per il tax credit. Oltre a questo, complessivamente per il cinema e l’audiovisivo ci sono poco meno di 700 milioni”. Così Lucia Borgonzoni, sottosegretario al ministero della Cultura, al Sole 24 Ore sull’avanzamento della riforma del tax credit. «Comunque — aggiunge Borgonzoni — non siamo rimasti fermi. Una finestra si è chiusa lo scorso 21gennaio. Abbiamo ricevuto 80 domande per progetti in sviluppo, contro le 3 o 4 che di solito si ricevono su questo specifico ambito oltre a 1.77 domande internazionali, 565 per progetti legati al cine ma e 322 legati all’audiovisivo”. Il quotidiano ha anche riportato le parole del ministro Gennaro Sangiuliano ieri su RaiRadio 1 “Non è possibile finanziare film che poi dopo nessuno vede, che non vanno in televisione e non vanno su piattaforma, non vengono visti in sala oppure vengono visti da numeri risibili. Su questo occorre fare una seria riflessione e la stiamo facendo”.

‘Call my agent’ i nuovi episodi

Arriva su Sky la seconda stagione di Call my agent Italia con sei nuovi episodi e, tutti gli attori confermati: Michele Di MauroSara DragoMaurizio Lastrico e l’appena scomparsa Marzia UbaldiValeria Golino e Valeria Bruni Tedeschi saranno invece le guest star del primo episodio.

Sofia Loren: il gioiello più splendente

Teatro Alcione di Milano – nella serata celebrativa di un secolo di maestria dell’alta gioielleria Damiani c’è un invitata d’onore da Oscar. L’attrice de La ciociara, nell’intervista per Il Messaggero con Camilla Gusti, parlando appunto della celebre notte delle statuette d’oro dei giorni scorsi ha detto, riferendosi alla mancata vittoria di Matteo Garrone: “Essere nominati è il traguardo. Vincere è una questione di fortuna”.

L’Italia celebra Eric Rohmer

Alla 42esima edizione del Bergamo Film Meeting formata dalla kermesse diretta da Fiammetta Girola e Annamaria Materazzini, una prospettiva che omaggia, in questi nove giorni, il regista e critico di cinema della Nouvelle Vague con 23 pellicole. L’unico autore a restare fedele a una morale economica: “un film non deve mai costare più di quanto possa incassare”.

Alice Gennaro è la prima doppiatrice in Italia con la sindrome di Down

Venti anni e un sorriso che contagia: “Non mi sono mai arresa, mi sono impegnata e ho studiato davvero tanto” rivela a Il Giorno Alice Gennaro. In occasione della Giornata mondiale della sindrome di Down che ricorre il 21 marzo, il film spagnolo Valentina arriva in Italia. Vincitore del premio Goya come miglior film d’animazione la cui protagonista ha la sindrome di Down è stato realizzato in collaborazione con l’Associazione Italiana Persone Down.

Sofia Coppola: “Con lei al mio fianco ho potuto scoprire anche i dettagli più intimi”

Si riferisce a Priscilla Presley la regista di Marie Antoinette parlando del nuovo film in uscita nelle sale italiane il 24 marzo. “Il film di Luhrmann mostra il performer, mentre io ero interessata all’aspetto privato, intimo, domestico”. (…) “Priscilla ha vissuto contrasti folli: di giorno frequentava una scuola cattolica, di notte partecipava ai party sfrenati di Elivs. E quando ha partorito si è messa le ciglia finte per la stampa. Da lei ci si aspettava che fosse sempre perfetta e glamour. E a me interessava questo, una figura non convenzionale, l’altra metà di una love story epica, ma che non fosse oscurata dal compagno famoso” dichiara la regista al settimanale di Repubblica Il Venerdì.

‘Mostruosamente Villaggio’

Il documentario che racconta pubblico e privato dell’attore debutta, in anteprima, alle 9,30 del 22 marzo al Bif&st di Bari e poi la sera su Rai 3 alle 21,15. Diretto da Valeria Parisi con la sceneggiatura di Paola Jacobbi, Fabrizio Corallo ed Elisabetta Villaggio, il documentario ricostruisce la vita del comico italiano a sette danni dalla sua morte.

La vita straordinaria di Macha Méril

La star della Nouvelle Vague, ricordata per il nudo integrale nel film di Godard che lavorato con Richard Avedon e Buñuel, recitato in film di Pasolini e Argento e sposa del compositore pluripremiato Michel Legrand, fino alla sua morte nel 2019, ha vissuto molte vite in una sola. A 83 anni, è ospite d’onore al C-Movie Film Festival di Rimini, dove discute delle sue esperienze con altri illustri ospiti come Dacia Maraini. “Gli anni sessanta con la Nouvelle Vague, la liberalizzazione della pillola in Francia nel 1966 e poi il ’68, con tutti i mutamenti che ha prodotto, sono stati davvero il momento magico mio, del cinema e pure del secolo”

Oggi, su Apple Tv+ la nuova serie con Tobias Menzies

Nel nuovo progetto che debutterà oggi sulla piattaforma, l’attore che ha vinto un Emmy nei panni del principe Filippo in The Crown 3 sarà, nella nuova serie Manhunt il segretario di guerra di Abraham Lincoln. “Durante il lockdown ho rivisto tutto Fellini. Oggi ammiro il talento di Luca Guadagnino, so che avete avuto Matteo Garrone agli Oscar, mi pare che il cinema italiano continui ad essere un modello”.

 

Giulia Corsi
15 Marzo 2024

Rassegna stampa

Rassegna stampa

19 aprile 2024, la rassegna stampa

Ryan Gosling, Olivia Colman e Zoe Saldana, Valerio Lundini e Luca Zingaretti sono le star protagoniste della rassegna di oggi

Rassegna stampa

18 aprile 2024, la rassegna stampa

Nella rassegna di oggi, troviamo approfondimenti suoi film in uscita - Civil War e Back to Black -, ma anche interviste a grandi interpreti come Rupert Everett e Vittoria Puccini

Rassegna stampa

17 aprile 2024, la rassegna stampa

Chiara Sbarigia sui 100 anni dell'Istituto Luce, i cinquant'anni di Chinatown di Roman Polanski, il doc di Costanza Quatriglio in uscita nelle sale e Fallout che sta piacendo anche ai fanatici del videogame

good-morning-lunedi
Rassegna stampa

15 aprile 2024, la rassegna stampa

Le interviste a Kirsten Dunst e Massimo Ghini, la moda hollywoodiana dei biopic del rock, Virzì e il concorso di cortometraggi per ragazzi, i trent’anni di Hollywood Party, gli esiti dello scontro sulla governance Disney e le sue possibili conseguenze internazionali.


Ultimi aggiornamenti