Tom Sizemore in condizioni critiche

Tom Sizemore, interprete tra gli altri di Salvate il soldato Ryan, è stato ricoverato per un aneurisma cerebrale. Il 61enne attore è stato trovato nella sua casa di Los Angeles privo di conoscenza


Tom Sizemore, interprete tra gli altri di Salvate il soldato Ryan, è stato ricoverato per un aneurisma cerebrale. Il 61enne attore è stato trovato nella sua casa di Los Angeles attorno alle 2 del mattino privo di conoscenza. Attualmente è sotto osservazione e le sue condizioni sono critiche. Tra i suoi ruoli quello del poliziotto scrittore e assassino Jack Scagnetti nel film Assassini nati – Natural Born Killers, il sergente Michael Horvath nel film di Spielberg Salvate il soldato Ryan, il tenente colonnello Danny McKnight in Black Hawk Down, il detenuto Dallas in Sorvegliato speciale e il rapinatore Michael Cheritto in Heat – La sfida.

Cr. P.
19 Febbraio 2023

Hollywood

Picchetto di attori in sciopero
Hollywood

Sciopero, attori di Hollywood ratificano accordo con gli Studios

Il documento sancisce ufficialmente la fine della più lunga battaglia sindacale della storia di Hollywood. Aumentati i compensi minimi e "arginata" l'AI

Hollywood

Maccanico: “Fine sciopero notizia delle notizie per l’audiovisivo”

Nicola Maccanico, AD di Cinecittà, commenta così a SkyTg24 la fine dello sciopero di Hollywood

Michael Keaton nei panni del mitico Beetlejuice
Hollywood

I sequel di ‘Deadpool’, ‘Beetlejuice’e ‘Il Gladiatore’ tra i primi a ripartire dopo lo sciopero

Il periodo di protesta da parte degli attori è giunto finalmente al termine, e a Hollywood si sta preparando per la ripresa delle produzioni cinematografiche che erano state interrotte lo scorso estate, a partire da quelle a cui mancavano meno giorni di lavorazione. Beetlejuice esempio lampante: bisogna girare ancora un solo giorno

Hollywood

Efron, White e Dickinson scoprono sul red carpet che è finito lo sciopero: “Davvero? Incredibile!”

Gli attori erano impegnati nella promozione di 'The Iron Claw' quando i giornalisti li hanno avvisati dell'accordo tra il sindacato e i produttori


Ultimi aggiornamenti