Taviani, il ricordo della Biennale di Venezia

Paolo e Vittorio Taviani hanno intrecciato la propria carriera con la Mostra di Venezia fin dall'esordio con 'Un uomo da bruciare'


Il Presidente, il Direttore generale, il Consiglio di amministrazione, il Direttore della Mostra del Cinema e la Biennale di Venezia hanno ricordato con profonda stima e affetto il regista e sceneggiatore Paolo Taviani, maestro del cinema italiano e figura emblematica del cinema di impegno civile, premiato con il Leone d’oro alla carriera nel 1986.

Paolo Taviani, insieme al fratello Vittorio (1929 – 2018), ha intrecciato la sua carriera con la Mostra di Venezia fin dal sorprendente esordio con Un uomo da bruciare (1962), con un indimenticabile Gian Maria Volontè, presentato nella sezione Informativa.

In seguito Paolo e Vittorio Taviani hanno partecipato alla Mostra con altri importanti titoli quali I sovversivi (1967), Sotto il segno dello scorpione (1969), Il prato (1979), Kaos (1984), vincitore di due David di Donatello e Tu ridi (1998). Nel 1984 hanno entrambi fatto parte della giuria internazionale della Mostra del Cinema.

Paolo Taviani è morto a 92 anni dopo una breve malattia. Lunedì 4 marzo si terrà la cerimonia laica funebre alla Protomoteca del Campidoglio dalle 10 alle 13.

 

redazione
01 Marzo 2024

farewell

farewell

È morto Adriano Aprà, critico cinematografico, attore e regista

Ex direttore dei festival di Salsomaggiore e Pesaro, nonché della Cineteca Nazionale, Aprà aveva 83 anni

farewell

È morto Richard Horowitz, compositore de ‘Il tè nel deserto’

Per la colonna sonora del film di Bertolucci, realizzata insieme a Ryuichi Sakamoto, il musicista vinse un Golden Globe

farewell

Addio alla regista Eleanor Coppola, moglie di Francis

La regista e sceneggiatrice aveva 87 anni. La figlia Sofia Coppola le ha dedicato il suo ultimo film, Priscilla

farewell

È morto O.J. Simpson, il divo più controverso di sempre

La star della NFL ed attore 76enne, protagonista di uno dei più celebri processi della storia statunitense, combatteva da anni una battaglia contro il cancro


Ultimi aggiornamenti