Signori, il Burlesque è servito

E' stato presentato in prima nazionale di documentario di Grace Hall, la regina italiana della scena Burlesque


Un documentario approfondito che spieghi esattamente cosa si intende per ‘Burlesque’, specie dopo le mistificazioni di comodo dell’era berlusconiana, e lo faccia con naturalezza attraverso il diario di un viaggio, sia personale che artistico, e la voce autorevole di Grace Hall, regina della scena italiana, si distingue già in sé come prodotto unico nella scena doc degli ultimi anni. Ma in particolar modo diventa interessante se alla proiezione del film (Burlesque Extravaganza, diretto, condotto, prodotto e montato dalla stessa Grace) si accompagna una rappresentazione live professionale di quanto si è visto, permettendo al pubblico di toccare con mano – si fa per dire, in realtà la regola è che ci si limiti a urlare e fischiare più forte possibile per incoraggiare le dive a rivelare sempre di più – quale sia la potenza liberatoria di questo particolare tipo di spettacolo che alla rappresentazione sexy dello spogliarello unisce forti elementi di circo, danza, esibizioni canore, varietà e commedia dell’arte, dalla quale gli esperti dicono che discenda. Intraprendendo questo viaggio si scoprono molte cose ignote ai profani: ad esempio, che per i parametri di questa disciplina la bellezza femminile non ha una forma stereotipata o inquadrata. Non ci sono ‘canoni’, taglie o misure specifiche, quello che conta è saper gestire il proprio corpo (l’esatto contrario del concetto di ‘mercificazione’) con grazia e soprattutto tanta ironia, strappando la risata e l’applauso.

Non solo: in questo colorato mondo c’è spazio anche per i maschietti, che svolgono la funzione di intrattenitori come il leggendario ‘Sior Mirkaccio’, al secolo Mirko Dettori,  mucista, cantautore e performer del Nuovo Varietà che ha intrattenuto il pubblico tra un numero e l’altro, definendosi “uno che fa il cretino in attesa che sistemino il palco”, accompagnato dalla sua partner Maria De Freitas, oppure che si esibiscono, esattamente come le donne, in numeri di danza e strip-tease definiti, per associazione, ‘Boylesque’.

Durante la presentazione al cinema Lux di Roma, dopo la proiezione del documentario, si sono alternate le star statunitensi Kitten De Ville (Los Angeles), ‘Miss Exotic World 2002’ e Vixen Valentine (Seattle), oltre alla stessa Grace Hall con le allieve de “Il Tempio del Burlesque”, scuola da lei diretta e fondata nel 2010.

In questo particolare asset (documentario + spettacolo) l’esperienza diventa un omaggio al fascino e al gusto del bello in tutte le sue declinazioni e una autentica immersione nel mondo di una forma d’arte ancora poco conosciuta che per molte donne diventa anche una speciale terapia per migliorare il rapporto con il proprio corpo, a riconoscere il proprio potenziale espressivo e ad imparare un linguaggio più consapevole. E viene voglia di saperne sempre di più.

09 Maggio 2017

Eventi

Eventi

‘Aspettando il Tour’, il ciclismo nei grandi classici del cinema

Dal 25 al 29 giugno 2024 a Firenze, in Piazza Ognissanti e in Piazzale degli Uffizi, l'evento di France Odeon per festeggiare la partenza del Tour de France.

Eventi

Sergio Múñiz e Bewow Edu “Insieme”, nel nuovo progetto multimediale didattico per le scuole italiane

L’attore e cantante spagnolo si unisce al progetto didattico multimediale e multimateria su importanti tematiche sociali come il bullismo, il confronto generazionale e la depressione giovanile

Eventi

‘Technicolor Madness’, tre incontri con Damien Chazelle al Cinema Troisi

Ogni martedì dall’11 al 25 giugno, alle 21.30, la nuova carte blanche a cura del regista Premio Oscar

Eventi

Sofia Coppola a Roma per il McKim Medal Gala

L’evento annuale ha consentito di raccogliere 848.000 euro a sostegno degli artisti e studiosi dell’American Academy in Rome


Ultimi aggiornamenti