#SERIAMENTE: Zerocalcare e i The Jackal alla ribalta

Nel nuovo appuntamento con la rubrica #SERIAMENTE troviamo il ritorno sul piccolo schermo dei The Jackal, di Zerocalcare e di Black Mirror, con l'aggiunta di due thriller imperdibili


Torna #SERIAMENTE, serie che fanno sul serio, la rubrica 15nale di CinecittàNews dedicata alle migliori serie tv del momento. Con l’arrivo della bella stagione, la serialità italiana torna a offrire buone ragioni al pubblico per restare in casa davanti alle piattaforme di streaming. Nel giro di pochi giorni, infatti sono uscite due serie attesissime realizzate da autori giovani e amati dal pubblico, che si vanno ad aggiungere a un’offerta ricca e variegata proveniente dal resto del mondo.

Pesci Piccoli – Prime Video

I The Jackal sono ormai una certezza del panorama audiovisivo italiano: diventati celebri con il loro video comici sul web, hanno raggiunto la popolarità definitiva apparendo in film, serie tv e in show come Lol. Ora arriva la prima serie scritta e prodotta dal team con sede a Napoli. Pesci Piccoli – Un’agenzia. Molte idee. Poco Budget, saggiamente, scelgono di raccontare una realtà molto vicina a quella che più gli appartiene: una piccola agenzia di comunicazione in periferia. Il mondo dei social e della produzione video è il pane quotidiano dei The Jackal e permette loro di creare situazioni credibili eppure estremamente ironiche, senza tradire lo stile che li ha sempre contraddistinti. Nel cast troviamo tutti i volti più noti della crew – Fabio Balsamo, Gianluca Fru, Aurora Leone e Ciro Priello – affiancati dalla piemontese Martina Tinnirello, nel ruolo della outsider chiamata a scontrarsi con la difficile realtà dell’agenzia, tra influencer improbabili e budget risicati.

Questo mondo non mi renderà cattivo – Netflix

Dopo il successo clamoroso di Strappare lungo i bordi, Zerocalcare torna su Netflix con la sua seconda serie animata. Il celebre fumettista romano decide di alzare ancora di più l’asticella raccontando una storia più lineare e complessa, inserendo coraggiosamente il suo punto di vista politico sulla società che ci circonda. In Questo mondo non mi renderà cattivo Zero, Secco e Sarah sono alle prese con l’apertura di un centro d’accoglienza per migranti nell’estrema periferia Est della Capitale e con l’inaspettato ritorno di un amico dal passato tormentato. Umorismo, citazioni nerd, critica sociale, autoironia e malinconia sono gli ingredienti che Zerocalcare fonde ancora con grande maestria, confermandosi come uno degli autori a tutto tondo più rilevanti del nostro paese.

Black Mirror – Netflix

Restiamo su Netflix per uno degli eventi seriali più attesi degli ultimi mesi. Di solito non consigliamo prodotti di così lunga tiratura, ma vista la natura antologica di Black Mirror, non possiamo non segnalare l’uscita della sesta stagione della serie sci-fi più iconiche di sempre. Seppure abbia perso qualche colpo nelle ultime stagioni, ogni volta che l’autore britannico Charlie Brooker torna con dei nuovi episodi il pubblico non può che prendere il telecomando in mano e sperare in un nuovo piccolo capolavoro di stampo distopico. Questa stagione si contraddistingue per un cast di primissimo livello – con nomi del calibro di Salma Hayek, Aaron Paul, Kate Mara, Josh Hartnett e Michael Cera –, per delle ambientazioni retro-futuristiche o ucroniche e per tematiche molto vicine a quesiti contemporanei, come il diritto d’immagine nell’era delle intelligenze artificiali.

The Crowded Room – Apple TV+

Se la star che interpreta lo Spider-Man del MCU, Tom Holland, dedica tutto se stesso – in veste di attore e produttore – a una serie tv, vuol dire che il materiale è caldo, anzi bollente. The Crowded Room è tratta da Una stanza piena di gente di Daniel Keyes, biografia del celebre criminale americano dalle multiple personalità William Milligan, che ha già ispirato M. Night Shyamalan per il suo Split. Protagonista è Danny, un giovane uomo arrestato per avere commesso un attentato. In un colloquio con una psicologa interpretata da Amanda Seyfried racconterà la sua adolescenza travagliata e l’incontro con le persone che lo avrebbero portato sulla cattiva strada, iniziando un viaggio non solo nel passato, ma anche nella sua mente contorta.

Saint X – Disney +

Una vacanza perfetta in un resort da sogno diventa un incubo lungo un ventennio. Anche su Disney+ troviamo un thriller avvincente ibridato al teen drama e tratto da un best seller. Saint X è un mistery in sei episodi che ruota intorno alla morte della giovane Alison durante una vacanza in una isola caraibica con la sua famiglia. La serie si dipana su due linee temporali: da una parte il racconto dei pochi giorni al resort che porteranno alla tragedia; dall’altra la storia della sorella di Alison che, vent’anni dopo, cerca ancora di superare il trauma per quanto accaduto. Un cast ricco di giovani interpreti e una trama intrigata che ruota attorno all’elaborazione del lutto per una serie che non dimentica una spiccata componente giallistica.

18 Giugno 2023

Seriamente

Seriamente

#SERIAMENTE: Jedi coreani, stilisti tedeschi e burattinai tormentati

Disney e Netflix puntano su interpreti di prestigio: da Lee Jung-jae in The Acolyte, a Daniel Brühl in Becoming Karl Lagerfeld, passando per Benedict Cumberbatch in Eric

Seriamente

#SERIAMENTE: un simpatizzante, un gentiluomo e i cigni di Capote

Tantissimi divi di Hollywood approdano sul piccolo schermo, da Robert Downey Jr. ne Il simpatizzante, a Ewan McGregor in Un gentiluomo a Mosca, fino al cast corale di Feud - Capote vs the Swans

Seriamente

#SERIAMENTE, i travagli di Jeff Daniels e di Joel Edgerton

Tra le novità di queste settimane segnaliamo Un uomo vero, Dark Matters, Maxton Hall, Il tatuatore di Auschwitz e Bodkin

Seriamente

#SERIAMENTE: detective spettrali, briganti e stalker

Grande offerta nelle ultime settimane da parte di Netflix, che propone serie come Dead Boy Detectives, Briganti e l'acclamata Baby Reindeer


Ultimi aggiornamenti