#SERIAMENTE, la II Guerra Mondiale tra i cieli e le stanze del potere

Tra le serie consigliate di questa settimana troviamo 'Masters of the Air' e 'La Lunga Notte - La caduta del Duce', che condividono lo stesso periodo storico, e poi ancora 'Griselda', 'Expats' e 'Mr. e Mrs. Smith'


Torna #SERIAMENTE, serie che fanno sul serio, la rubrica 15nale di CinecittàNews dedicata alle migliori serie tv del momento.

Masters of the Air – Apple TV+

Dopo il successo di Band of Brothers (2001) e The Pacific (2010), i produttori Steven Spielberg e Tom Hanks si affidano a Apple TV+ per chiudere la loro trilogia seriale a cadenza decennale dedicata alla seconda guerra mondiale e il risultato è esattamente quello che ci potevamo aspettare: uno spettacolo per gli occhi e per il cuore. Protagonisti sono l’attore candidato all’Oscar per Elvis Austin Butler e Callum Turner, nei panni dei leader del 100° Gruppo Bombardieri, che portò – non senza una cospicua perdita di vite umane – le “fortezze volanti” statunitensi sui cieli della Germania nazista. Spettacolari battaglie aeree ricche di tensione sono l’ingrediente principale di una serie dal forte taglio cinematografico, perfetta per tutti gli appassionati del genere bellico che Hanks e Spielberg hanno già reso grande in passato.

La lunga notte – La caduta del Duce – Raiplay

Tra le infinite storie che hanno riempito di sangue e dolore gli anni della Seconda Guerra Mondiale, c’è anche quella che si è svolta durante la notte tra il 24 e il 25 luglio 1943, quando si è tenuta l’ultima riunione del Gran Consiglio Fascista. Una data che cambiò per sempre il destino del nostro paese e che viene raccontata nella miniserie diretta da Giacomo Campiotti La Lunga Notte – La caduta del Duce. Alessio Boni interpreta Dino Grandi, ricordato per essere l’autore dell’ordine del giorno di quel Consiglio, che sancì la fine del ventennio fascista. Una fiction che ricostruisce con dovizia di particolari e con un impianto da thriller un momento cruciale della storia italiana, permettendoci di fare ancora una volta i conti con il nostro passato.

Griselda – Netflix

Per i tanti che hanno amato e che sentono la mancanza di una serie cult come Narcos, Netflix propone un titolo che ne raccoglie esplicitamente l’eredità (e i produttori), raccontando una storia insospettabilmente al femminile: quella di Griselda Blanco, spietata narcotrafficante colombiana che negli anni ’80 trasformò Miami in un vero e proprio campo di battaglia. Nei panni della protagonista troviamo la star di Modern Family Sofia Vergara, in un ruolo che ne esalta le capacità drammatiche. Griselda è un noir dal sapore già conosciuto, ma gustosissimo, che ci regala un personaggio memorabile: quello dell’unica persona di cui lo stesso Pablo Escobar abbia mai avuto timore.

Expats – Prime Video

Con “expats” – diminutivo di “expatriates” – si definiscono tutte quelle persone che si trasferiscono all’estero per motivi lavorativi e personali. È questa la condizione in cui si trova il personaggio interpretato dall’attrice premio Oscar Nicole Kidman nella serie appena uscita su Prime Video, intitolata proprio Expats. Margaret è una donna americana trapiantata a Hong Kong, nel fare i conti con un lutto inspiegabile, si troverà a confrontarsi con due donne che condividono con lei la condizione di emigrata. Diretta da Lulu Wang, la miniserie è un dramma che si contraddistingue per la sua eleganza estetica e contenutistica, facendo affidamento su un cast femminile di primissimo livello.

 

Mr. e Mrs. Smith – Prime Video

Chi non ricorda il piccolo cult del 2005 Mr. e Mrs. Smith con i divi Brat Pitt e Angelina Jolie (allora coniugi) nel ruolo di due killer a pagamento che si innamorano e si sposano senza sapere il vero mestiere l’uno all’altra, salvo poi essere costretti a uccidersi a vicenda? Una commedia d’azione infarcita di romanticismo che lasciò il segno e che torna vent’anni dopo con un remake seriale. Protagonisti sono Donald Glover e Maya Erskine, in una vicenda che stravolge le carte in tavola del film originale: le due star questa volta interpretano due spie costrette dalla loro agenzia a sposarsi. Avventura dopo avventura, il loro rapporto si farà sempre più intenso, costringendoli a scoprire che forse la sfida più pericolosa in assoluto è quella del matrimonio.

La favorita del re – Now

Dopo La favorita di Yorgos Lanthimos e Jeanne Du Barry – La favorita del re di Maïwenn, si torna a parlare di corti e cortigiane intente ad aggraziarsi potenti sovrani, questa volta, però, sul piccolo schermo. La serie francese La favorita del re ha come protagonista Diane de Poitiers (Isabelle Adjani), donna tanto bella quanto determinata a conquistare l’amore del re di Francia Enrico II. Sulla sua strada c’è però la promessa sposa Caterina de Medici, interpretata dall’attrice italiana Gaia Girace. Un dramma storico che ha nei suoi splendidi costumi rinascimentali e nelle sue ambientazioni senza tempo il suo punto di forza.

Carlo D'Acquisto
04 Febbraio 2024

Seriamente

Seriamente

#SERIAMENTE, storie d’amore alla prova del tempo

Reduci da San Valentino, troviamo le serie sentimentali One Day e Un amore, oltre che The New Look, Mameli e The House of Ninjas

Seriamente

#SERIAMENTE, detective infreddoliti e poliziotti annoiati

Il 2024 seriale inizia a entrare nel vivo con una valanga di novità imperdibili, da True Detective: Night Country alla nuova serie Marvel Echo, dall’animazione di Hazbin Hotel all’italiana No Activity

Seriamente

#SERIAMENTE: ladri spagnoli, killer cinesi e gigolò francesi

Serie tv da tutto il mondo con la spagnola Berlino, la cino-americana The Brothers Sun, la francese Escort Boys, l'italiana La Storia e la giapponese La concierge Pokémon

Seriamente

#SERIAMENTE, le migliori prime stagioni e miniserie del 2023

Alla riscoperta di un 2023 ricco di grandi titoli autoriali, adattamenti sorprendenti e successi clamorosi. Di quali ci ricorderemo ancora nel 2024?


Ultimi aggiornamenti