Sciopero WGA, quali serie e film hanno già subito uno stop

Il Sindacato degli Sceneggiatori di Hollywood è entrato in sciopero e gli effetti sono stati, come previsto, immediati. Ecco quali produzioni di serie e film si sono già fermate


In seguito al fallimento dei tentati negoziati con i rappresentanti degli Studios hollywoodiani, la WGA, il sindacato degli Sceneggiatori di Hollywood, è ora in sciopero. Gli effetti della decisione, votata all’unanimità dal consiglio del sindacato, sono stati come previsto immediati, portando all’arresto dei lavori di molte produzioni di importanti serie tv e film.

Lo stesso era accaduto nel 2007, quando uno sciopero obbligò intere reti e network a fermare serie in onda o, in alcuni casi, a eliminarle dai palinsesti. L’effetto sarà subito visibile anche in Europa, per via delle nuove e accelerate distribuzioni delle piattaforme streaming, che hanno cambiato il settore e prodotto le richieste che oggi la WGA avanza all’Alience of Motion Picture and Television Producers. 

Ecco a oggi quali serie tv in produzione o in onda hanno subito un primo arresto e sono costrette ad andare ulteriori risvolti dello sciopero. Si tratta di titoli importanti, in alcuni casi obbligati allo stop poiché scritti dalle specifiche writers’ room di settimana in settimana, in parallelo alla messa in onda. [aggiornato all’8 maggio]

Stranger Things 5

 

La produzione dell’ultima stagione di Stranger Things si è fermata. “Duffers here”, hanno scritto sul proprio profilo Twitter i creatori della serie, “la scrittura non si interrompe quando si inizia a girare. Sebbene siamo tutti emozionati di iniziare la produzione con il nostro fantastico cast e la crew, non è possibile farlo durante questo sciopero”. Anche i Duffers comunicano il loro supporto alla WGA, nella speranza che “un giusto accordo possa essere raggiunto in modo da poter tornare al lavoro”. Fino ad allora, “passo e chiudo”.

Gli anelli del Potere 2

Le riprese della seconda stagione de Gli Anelli del potere, serie Prime Video tratta dal mondo di Tolkien, proseguono ma con qualche assenza. Nonostante la produzione si svolga nel Regno Unito, è comunque regolata dalle norme del sindacato WGA. Amazon Studios ha confermato che nei 19 giorni rimanenti sul set le riprese proseguiranno senza gli showrunner e produttori esecutivi J.D. Payne e Patrick McKay. Saranno comunque presenti sul set i produttori esecutivi che non hanno ruolo di sceneggiatori.

 Abbot Elementary

 

La terza stagione della serie televisiva ABC, disponibile su Disney+, si è fermata il maggio, giorno in cui si sarebbe dovuta riunire la writers’ room dei nuovi episodi. La sceneggiatrice Brittani Nichols ha rivelato in un intervento a “Democracy NOW!” che lo sciopero potrebbe avere ricadute sul numero di episodi di Abbot Elementary, tra le serie scritte in parallelo alla messa in onda su ABC.

Night Court

Deadline ha riportato che anche Night Court, ancora non distribuita in Italia, ha fermato i lavori in seguito allo sciopero della WGA. La sitcom, revival di Giudice di Notte, è girata con il pubblico dal vivo, tecnica legata al genere e da sempre utile a capire l’efficacia delle sceneggiature. 

Big Mouth

La serie Titmouse distribuita da Netflix si sarebbe dovuta concludere nell’agosto 2023 con l’ottava stagione. Il calendario di Big Mouth verrà però riscritto poiché i lavori sono attualmente fermi e l’uscita in agosto è stata annullata.

Power Book III: Raising Kanan

Chiusi anche i battenti delle writers’ room del terzo spin-off del Power Universe di 50 Cent, dal 2021 su Starz.

Cobra Kai

 

Il sequel serie Netflix di Karate Kid, con Ralph Maccio e William Zabka, è già sul set della sesta stagione, dove da oggi però non ci saranno più gli sceneggiatori. In questo caso dunque la serie verrà probabilmente conclusa in qualunque caso, ma senza la consulenza dei suoi sceneggiatori, che non potranno così rivedere o correggere il racconto a seconda delle necessità del set. 

Yellowjackets

Ashley Lyle, co-creatrice di Yellowjackets, ha raccontato sul proprio profilo twitter che la produzione della terza stagione si è fermata dopo il primo giorno di lavori. “È stato fantastico, creativamente tonificante e divertentissimo, non vedo l’ora di tornare al lavoro dopo che la WGA avrà ottenuto un contratto equo”.

Superman: Legacy

The Wrap ha riferito che James Gunn ha consegnato la sceneggiatura di Superman: Legacy, rilancio delle avventure dell’uomo d’acciaio, a pochi giorni dall’inizio dello sciopero. La pre-produzione del film, tassello fondamentale per il nuovo universo DC, guidato ora proprio da Gunn, è iniziata qualche settimana fa.

 

08 Maggio 2023

Hollywood

Hollywood

Sony, offerta da 26 miliardi per acquisire Paramount

Al fianco della società giapponese ci sarebbe, come socio di minoranza, la Apollo Global Management, colosso del private equity

Hollywood

‘Rust’, l’armiera Gutierrez-Reed condannata a 18 mesi

La responsabile delle armi sul set del western è stata ritenuta colpevole per l'omicidio involontario di Halyna Hutchins. Il processo che riguarda Alec Baldwin si svolgerà a luglio

Hollywood

Hollywood, un altro sciopero all’orizzonte?

Al grido di “tanti mestieri, una sola lotta”, in 2000 sono già scesi in piazza domenica 3 marzo a Los Angeles. I sindacati dei tecnici chiedono ai produttori di rinegoziare il loro contratto che scade il 31 luglio.

Picchetto di attori in sciopero
Hollywood

Sciopero, attori di Hollywood ratificano accordo con gli Studios

Il documento sancisce ufficialmente la fine della più lunga battaglia sindacale della storia di Hollywood. Aumentati i compensi minimi e "arginata" l'AI


Ultimi aggiornamenti