Sciopero, anche gli attori incrociano le braccia: Hollywood si ferma

Falliti i tentativi di contrattazione tra produttori e attori, anche il sindacato Sag-Aftra si unisce ai picchetti dei colleghi scrittori. Non accadeva dal 1960


Dopo lo stop dei set per via dello sciopero degli sceneggiatori di Hollywood, in protesta con i produttori dall’1 maggio 2023, anche gli attori si uniscono alla mobilitazione e incrociano le braccia.

Da giorni erano in corso le trattative tra le parti per evitare un doppio sciopero, immobilizzante per i set, la promozione e la quasi totalità della macchina hollywoodiana. Ieri, allo scoccare della mezzanotte di Los Angeles, il tavolo della contrattazione è saltato e il sindacato della Sag-Aftra ha deciso di unirsi al picchetto dei colleghi scrittori.

La proclamazione dello sciopero è attesa per oggi, mentre venerdì le strade davanti agli Studios si popoleranno ulteriormente. È dal 1960 che Hollywood non affronta uno sciopero congiunto di attori e sceneggiatori.

Di Alessandro Cavaggioni

autore
13 Luglio 2023

Hollywood

Hollywood

Paramount e Skydance, fusione compiuta

I tentativi di David Ellison di prendere il controllo di Paramount Global sono sfociati in un accordo che segna un nuovo capitolo per la casa madre di uno dei più antichi studi cinematografici di Hollywood. "Una vittoria per l'industria" ha commentato l'attore e regista John Krasinski

Hollywood

Hollywood traina gli USA, accordo provvisorio su standard di area con Studios e Streamer

Se ratificata, la nuova intesa riguarderà i lavoratori del cinema e della televisione in tutti gli Stati Uniti. Al centro dell’accordo gli aumenti salariali e le disposizioni sull’intelligenza artificiale

Hollywood

A Hollywood si teme un nuovo sciopero

Secondo lo U.S. Bureau of Labor Statistics, ad aprile il livello di occupazione sui set e negli studi di registrazione ha segnato una contrazione del 20% rispetto a prima della pandemia. Lockdown e picchetti a parte, il tasso di occupazione nel settore non era così basso da 30 anni.

Hollywood

Paramount, nuova offerta da oltre 2 miliardi di dollari

Mentre si attende la decisione in merito alla proposta di Skydance, il Ceo di Warner Music si fa avanti con il fondo di private equity Bain Capital


Ultimi aggiornamenti