RomeVideogameLab, 4mila presenze per il festival degli Applied game

Il Festival prodotto da Cinecittà SpA e Fondazione Musica per Roma si chiude con una domenica affollatissima di pubblico, dopo 4 giorni ricchi di talk, contest, lectio magistralis, spettacoli ed esperienze immersive nella realtà virtuale


Si è conclusa ieri la sesta edizione di RomeVideogameLab, il festival nazionale degli Applied Game prodotto da Cinecittà SpA e Fondazione Musica per Roma, approdato per la prima volta quest’anno all’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone con tante novità e importanti ospiti provenienti da tutto il mondo. Al centro della kermesse, la relazione tra “Realtà e simulazione”, sviluppata attraverso un ricco programma di talk, contest, lectio magistralis, spettacoli ed esperienze immersive nella realtà virtuale. Tanti gli esperti del settore, sviluppatori, artisti e cosplay che hanno partecipato alle attività.

RomeVideoGameLab 2024 si chiude con una domenica affollatissima di pubblico, tra i colori sgargianti dei Cosplayer, le musiche dei videogiochi riarrangiate dalla Jazz Campus Orchestra di Fondazione Musica per Roma diretta da Massimo Nunzi e lo spettacolo serale di Angelo Maggi, Il Doppiattore. Dal 25 al 28 gennaio, in 4 giorni, il Festival registra oltre 4 mila partecipanti, 64 ore di laboratori Minecraft, 32 talk e lectio magistralis, 7 eventi speciali tra concerti, spettacoli, performance e contest, 37 buyer italiani e stranieri, 16 studi italiani Indi Show, 20 studi italiani e 5 inglesi coinvolti e 38 postazioni retro-gaming.

RVGL si conferma dunque un appuntamento atteso che coinvolge mondi diversi, dai centri di ricerca agli sviluppatori, dalle scuole agli esperti di settore, dai curiosi ai tanti appassionati di videogame. Grazie all’impegno di Cinecittà e Musica per Roma e con il supporto di Agenzia ICE, il Festival anche quest’anno è stato una grande opportunità di incontro per fare network tra i developer e un’occasione di confronto importante con il pubblico. Il tema “Realtà e Simulazione” ha dato molti spunti di riflessione, di approfondimento e di esperienza diretta: dall’AI al metaverso, dalle blokchaine alla realtà virtuale. RVGL si conferma un evento professionale e insieme una grande festa per ragazze, ragazzi e famiglie.

Formazione, gioco, divertimento e didattica. Arrivato alla sua sesta edizione il RomeVideoGameLab festeggia un importante risultato sia in termini di presenze sia di interesse, come hanno testimoniato le tante domande durante incontri e lectio magistralis e le numerose interazioni sui social: più di 2.300.000 account unici raggiunti tra Meta, YouTube e Spotify con più di 300 contenuti condivisi. Oltre 41.000 le interazioni sommate dagli utenti nei canali del RomeVideogameLab nel mese di lancio del Festival e nelle quattro giornate di manifestazioni, tra reazioni, commenti, salvataggio dei contenuti e click sui link di approfondimento. Sono dati positivi cui si aggiungono quelli raggiunti dai canali di Auditorium Parco della Musica che ha prodotto quasi 50 contenuti originali visualizzati da circa 200.000 utenti unici che hanno interagito 2.000 volte.

In quattro giorni il festival degli applied game ha registrato la partecipazione attiva di studenti, famiglie e curiosi che hanno animato le tante attività in cartellone: dai talk dedicati ad ambiti di interesse dei videogiochi di apprendimento come Musica, Cinema, Arte, Medicina e Scienza, ai gettonatissimi workshop di Minecraft, Mario Bros e tanti altri.

Buoni i segnali anche dal fronte B2B: lo spazio dedicato a far incontrare buyer, nazionali e internazionali, con giovani aziende di sviluppatori italiani, che ha visto protagonisti 37 buyer italiani e stranieri, 16 studi italiani Indi Show, 20 studi italiani e 5 inglesi. Incontri importanti per tante realtà, attive in diversi ambiti, per confrontarsi e comprendere che il videogioco è uno strumento duttile in grado di raccontare efficacemente un settore e di veicolarne i rudimenti. Una iniziativa realizzata grazie all’impegno di Agenzia ICE e Regione Lazio.

Rome Video Game Lab è prodotto da Cinecittà SpA e Fondazione Musica per Roma, produzione esecutiva Q Academy, in collaborazione con Agenzia ICE, con il supporto di Excaliber, con il contributo della Regione Lazio e dalla Camera di Commercio di Roma e il patrocinio di Roma Capitale e del Consiglio Nazionale delle Ricerche. Partner di questa edizione sono: Aeronautica Militare, Istituto Italiano di Tecnologia, UnitelmaSapienza Università di Roma, Rai Cinema Channel. Technical Partner ACER e media partner Radio Rock. Si ringraziano Games London, AIV Accademia Italiana Videogiochi e Vigamus.

redazione
29 Gennaio 2024

Rome VideogameLab

Rome VideogameLab

Rome VideoGame Lab 6. Dal 25 al 28 gennaio all’Auditorium Parco della Musica

Presentazione sesta edizione del Rome VideoGame Lab, dal 25 al 28 gennaio, coprodotto da Cinecittà. L'evento dagli Studios si trasferisce all'Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone

Rome VideogameLab

Rome Videogame Lab, realtà e simulazione alla sesta stagione del Festival che parla di giochi e futuro

Prodotto da Cinecittà e Fondazione Musica per Roma, la manifestazione si tiene dal 25 al 28 gennaio all'Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone. In programma spazi per il gaming, eventi B2B e B2C, masterclass, contest e showcase per comprendere un fenomeno in rapida ascesa

Rome VideogameLab

Rome Video Game Lab approda all’Auditorium Parco della Musica, si avvicina la sesta edizione

Il Festival italiano dedicato al videogioco come prodotto culturale, artistico e sociale è in programma dal 25 al 28 gennaio. L'evento è prodotto da Cinecittà Spa e Fondazione Musica per Roma.

Rome VideogameLab

RVGL: oltre 10 mila presenze per il festival degli applied game

Dedicato a “Naturale e Metanaturale” l'evento ha visto talk, workshop e lectio magistralis pensati per ragazzi e appassionati. Ad animare i quattro giorni della manifestazione: E-sport, concerti e una vasta collezione di retro gaming


Ultimi aggiornamenti