Paul Auster: lo scrittore, sceneggiatore e regista è morto a 77 anni

Nella sua carriera l'autore statunitense ha scritto romanzi, sceneggiature, saggi e poesie


Considerato uno degli scrittori statunitensi più influenti della sua generazione, Paul Auster è morto oggi all’età di 77 anni a causa di un cancro ai polmoni con cui combatteva da tempo. Tra i suoi romanzi più celebri troviamo Trilogia di New York (1987), Moon Palace (1989), Follie di Brooklyn (2005) e 4 3 2 1 (2017), tutte opere ambientate nella sua amata New York, di cui è stato per decenni un grande e appassionato cantore.

Nella sua poliedrica carriera si è anche cimentato con diverse opere cinematografiche, in qualità di soggettista, sceneggiatore, attore e regista. Con Smoke vince l’Indipendent Spirit Awards al miglior esordio, in seguito dirige Blue in the Face e Lulu on the Bridge. Il suo ultimo film è La vita interiore di Martin Frost del 2007.

01 Maggio 2024

farewell

farewell

È morto Caleb Carr, autore de ‘L’alienista’

Lo scrittore newyorkese aveva 68 anni. Dal suo romanzo più celebre è stata tratta l'omonima serie tv con protagonista Daniel Brühl

farewell

Muore Morgan Spurlock, documentarista candidato agli Oscar con ‘Super size me’

Nel 2004 aveva documentato le conseguenze fisiche e psicologiche derivate dall'essersi nutrito tutti i giorni per un mese da McDonald's

farewell

È morto l’attore e produttore Gaetano Di Vaio

Vittima di un grave incidente motociclistico giovedì scorso a Qualiano, in provincia di Napoli, le sue condizioni erano da subito apparse disperate. Il ricordo di Valeria Golino

farewell

È morta Susan Backlinie, la prima vittima de ‘Lo squalo’ di Spielberg

Nel cult movie degli anni '80 interpreta la nuotatrice che si tuffa nuda al largo di Amity Island


Ultimi aggiornamenti