Noir in Festival 2023: a Daniel Pennac il Raymond Chandler Award

Il più prestigioso riconoscimento della manifestazione, a Milano dal 1 al 7 dicembre, a uno degli scrittori più prolifici e amati del nostro tempo: premiazione nella giornata di apertura. Pennac con 'Il paradiso degli orchi' ha dato vita nel 1985 al fortunato ciclo di romanzi che vedono protagonista Benjamin Malaussène


“Tornando a casa progettate un bel giallo con tanti omicidi: vi farà bene alla salute”. È la ricetta del più amato tra gli scrittori europei, il francese Daniel Pennac, l’autore che con Il paradiso degli orchi ha dato vita nel 1985 al fortunato ciclo di romanzi che vedono protagonista Benjamin Malaussène, di professione capro espiatorio, il più paradossale e divertente investigatore per caso di tutta la letteratura poliziesca.

Sarà proprio Pennac a ricevere il Raymond Chandler Award 2023, il più prestigioso riconoscimento del Noir in Festival: nella giornata di apertura della 33ma edizione, il 1 dicembre, la consegna nella Sala Rossa di Casa Manzoni. 

“Abbiamo inseguito per molto tempo questo straordinario scrittore che al ‘giallo’ ha dedicato una parte significativa della sua opera”, dicono Marina Fabbri e Giorgio Gosetti, direttori del Festival insieme a Gianni Canova (delegato IULM), “e siamo particolarmente orgogliosi che abbia accettato nell’anno in cui è arrivato in libreria il suo formidabile Capolinea Malaussène  (Feltrinelli).”

Nel palmarès del Raymond Chandler Award, Daniel Pennac succede all’americano Harlan Coben. Il Premio è diventato il simbolo di un’eccellenza letteraria dentro e oltre il genere mystery: l’hanno ricevuto – tra gli altri – Graham Greene (primo vincitore nel 1988), Leonardo Sciascia, John le Carré, John Grisham, Jø Nesbo, Roberto Saviano.

08 Novembre 2023

Noir in Festival 2023

Noir in Festival 2023

Tony Sperandeo: “La mia Palermo? Nemo propheta in patria”

The Garbage Man di Alfonso Bergamo con Paolo Briguglia, Roberta Giarrusso e Randall Paul, Fuori Concorso al Noir. L’attore siciliano onorato con il Premio Luca Svizzeretto 2023, che - precisa - non dedica alla città natale ma alla sua famiglia e alla mamma di 98 anni e mezzo. In scrittura il suo primo film da regista

Gabriele Salvatores
Noir in Festival 2023

Salvatores: “Il prossimo film, già scritto ma da girare, è un noir da ‘La variante di Lüneburg’ di Paolo Maurensig”

Il regista, protagonista di un incontro con Gianni Canova e Paola Jacobbi, con cui ha scritto il suo libro appena edito, Lasciateci perdere. Un'ampia flessione sul genere Noir, disseminato in tutto il suo cinema, anche quello a venire

Noir in Festival 2023

‘Italica Noir’, Jake La Furia voce della Milano nera in animazione

La prima stagione aveva la voce di Adriano Giannini, quest’anno è stata scelta quella del rapper per Italica Noir: i ferri del mestiere, 4 episodi antologici per il capoluogo meneghino tra prostituzione, bande, gentiluomini e giustizia, dagli Anni '40 agli '80. Disponibile su Mediaset Infinity dall’11 dicembre


Ultimi aggiornamenti