Nastri Grandi Serie, vincitori e premi speciali: trionfa Bellocchio

La premiazione a Napoli il 17 giugno: Esterno notte è la Miglior Serie 2023. Tra gli altri, vincono Buy e Gifuni, Call my agent - Italia, Andrea Pennacchi per Tutto chiede salvezza


I premi alla serialità d’autore, i Nastri d’argento Grandi Serie, che saranno consegnati al Palazzo Reale di Napoli sabato 17 giugno, in collaborazione con la Film Commission Regione Campania, anticipano l’annuncio dei vincitori e dei premi speciali.   

Esterno notte di Marco Bellocchio è la Miglior Serie 2023, con protagonisti Margherita Buy e Fabrizio Gifuni

Il Premio, alla 77ma edizione, è realizzato dal SNGCI – Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani con il sostegno del MiC Ministero della Cultura – Direzione Generale per il Cinema: per l’edizione corrente sono già stati assegnati a Mare Fuori il riconoscimento come Serie dell’Anno e a Tutto per mio figlio il Nastro della Legalità.

Per le diverse categorie, Nastro d’Argento a La legge di Lidia Poët (Netflix) tra i titoli Crime, a Call my agent – Italia (Sky) per la Commedia, a Prisma (Prime Video) tra i Dramedy, a Circeo (Paramount+ e Rai Fiction) tra le Docuserie e a Filumena Marturano (Rai Fiction) per i Film Tv

Nastri per i Migliori AttoriMargherita Buy e Fabrizio Gifuni per Esterno Notte (Rai Fiction) e per i Non ProtagonistiValentina Bellè per The good mothers (Disney+) e Andrea Pennacchi per Tutto chiede salvezza (Netflix).

I Nastri d’Argento sono stati votati da oltre cento giornalisti cinematografici tra le serie selezionate con un’attenzione speciale ai diversi generi, un premio anche per la produzione e ad autori e sceneggiatori, ai quali spetta sempre di più il riconoscimento del “created by” che ha prepotentemente cambiato negli ultimi anni la qualità e lo stile di un nuovo formato di “fare cinema”.

Premi Speciali del Direttivo SNGCI a Solo per passione – Letizia Battaglia fotografa di Roberto Andò (Rai Fiction), miniserie con Isabella Ragonese, e a Francesca Comencini per la direzione artistica di Django, omaggio al cult western di Sergio Corbucci, inoltre a Paolo Sorrentino, guest star della Migliore Commedia, Call my agent – Italia: due titoli che sottolineano il valore della produzione di Sky anche nella serialità, proprio nel ventennale dalla sua nascita in Italia.

E, a proposito di anniversari, un Nastro Speciale per i primi 30 anni di successi di Lux Vide guidata da Matilde e Luca Bernabei – leader in Europa e oggi nel gruppo internazionale Fremantle – che celebra tra creatività e impresa un’eccellenza internazionale dall’anima italiana, molto amata dal pubblico.

Una 30ina le serie selezionate quest’anno, titoli che hanno aperto la platea tradizionale della fiction anche ai grandi autori del cinema. La selezione dei Giornalisti Cinematografici ha preso in considerazione i titoli della stagione 2022-23 andati in onda dal 1° maggio 2022 al 30 aprile 2023. Le serie candidate, anche su segnalazione degli iscritti al SNGCI, sono state scelte quest’anno, come i Premi Speciali, dal Direttivo presieduto da Laura Delli Colli e composto da Fulvia Caprara (Vicepresidente), Oscar Cosulich, Maurizio di Rienzo, Susanna Rotunno, Paolo Sommaruga e Stefania Ulivi. Nel Direttivo Romano Milani, Segretario generale e Franco Mariotti (Sindaco). 

I VINCITORI

SERIE DELL’ANNO

MARE FUORI – stagione 3 (RAI FICTION), regia Ivan SILVESTRINI

MIGLIOR SERIE

ESTERNO NOTTE (RAI FICTION), regia Marco BELLOCCHIO

 

MIGLIOR SERIE CRIME

LA LEGGE DI LIDIA POËT (NETFLIX), regia Matteo ROVERE (ep. 1-2) e Letizia LAMARTIRE (ep. 3-6) 

MIGLIOR SERIE DRAMEDY

PRISMA (PRIME VIDEO), regia Ludovico BESSEGATO

MIGLIOR SERIE COMMEDIA

CALL MY AGENT – ITALIA (SKY), regia Luca RIBUOLI

DOCUSERIE

CIRCEO (PARAMOUNT+ e RAI FICTION), regia Andrea MOLAIOLI

MIGLIOR FILM TV

FILUMENA MARTURANO (RAI FICTION), regia Francesco AMATO

ATTRICE PROTAGONISTA

Margherita BUY – Esterno notte (RAI FICTION)

ATTORE PROTAGONISTA

Fabrizio GIFUNI – Esterno notte (RAI FICTION)

ATTRICE NON PROTAGONISTA

Valentina BELLÈ – The good mothers (DISNEY+)

ATTORE NON PROTAGONISTA

Andrea PENNACCHI – Tutto chiede salvezza (NETFLIX)

 

PREMI SPECIALI

SOLO PER PASSIONE – LETIZIA BATTAGLIA FOTOGRAFA (RAI FICTION), regia Roberto ANDÒ

FRANCESCA COMENCINI, per la direzione artistica di Django (SKY), regia Francesca COMENCINI (per gli episodi 1,2,3 e 4), David EVANS e Enrico Maria ARTALE (per i seguenti episodi) 

PAOLO SORRENTINO, Guest star in Call my agent – Italia (SKY), regia Luca RIBUOLI

NASTRO DELLA LEGALITÀ-SERIE

TUTTO PER MIO FIGLIO (RAI FICTION), scritto e diretto da Umberto MARINO

LUX VIDE, per i primi 30 anni di successi

n/b
15 Giugno 2023

Nastri 2023

Nastri 2023

Nastri d’Argento, ‘C’è ancora domani’ è il film dell’anno

“Anticipare questa decisione è il modo migliore per esprimere i nostri auguri al cinema italiano” spiega la Presidente Laura Delli Colli a nome del Direttivo Nazionale

Nastri 2023

Nastri 2023, il trionfo di Bellocchio: 7 premi a Rapito

Premi anche alla miglior attrice protagonista Barbara Ronchi, sceneggiatura, attore non protagonista Paolo Pierobon e il montaggio di Calvelli e Mariotti. Questa sera i Nastri d'Argento 2023, domani su Rai Movie

Nastri 2023

Borgonzoni: “I Nastri d’Argento mostrano un cinema italiano in salute”

Il sottosegretario alla Cultura Lucia Borgonzoni si è complimentata con i vincitori dei Nastri d’Argento e ha ringraziato il premio per il supporto a Cinema Revolution, che porterà 20 milioni di euro in sostegno delle sale cinematografiche

Nastri 2023

Ralli, Nastro alla carriera: “Torno indietro nel tempo, quando ero una figurante a Cinecittà”

L'attrice 88enne racconta all'ANSA i primi ricordi d'infanzia, quando sentiva il padre fischiare per le scale di casa: "io e mia madre ci guardavamo e capivamo che aveva vinto alle corse dei cavalli". Ralli riceve il Nastro d'Argento speciale; da poco è tornata sul set



Ultimi aggiornamenti