‘Mektoub, My Love-Canto uno’ film della critica

"Abdellatif Kechiche condensa in tre ore di danza estatica il senso di un'estate e della giovinezza che porta via con sé", così comincia la motivazione del Sindacato Critici-SNCCI

‘Mektoub, My Love-Canto uno’ film della critica

Mektoub, My Love – Canto uno di Abdellatif Kechiche distribuito il 24 maggio dalla Vision Distribution, è stato designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani SNCCI con la seguente motivazione: “Abdellatif Kechiche condensa in tre ore di danza estatica il senso di un’estate e della giovinezza che porta via con sé. Un viaggio ipnotico e vitale verso il sole morente, tra passioni e amori, noia del quotidiano e sensualità. Alla ricerca, una volta di più, del senso dell’esistere”.

Uscite

Uscite

‘Maxxxine’, Ti West chiude la trilogia horror tra cinema e realtà

In sala dal 21 agosto con Lucky Red l'ultimo capitolo horror firmato Ti West con protagonista una straordinaria Mia Goth

Uscite

’30 anni (di meno)’, Massimo Ghini: “la commedia può e deve essere politicamente scorretta”

Dal 21 agosto al cinema con Plaion Pictures, la prima prova alla regia dello sceneggiatore Mauro Graiani. Nella nuova commedia prodotta da Camaleo in co-produzione con Film District, tre sessantenni si trovano a vivere il sogno di avere trent'anni di meno

Uscite

“Glicked” come “Barbenheimer”?

È Paul Mescal a coniare la nuova parola composta, alla notizia che Il Gladiatore 2 e Wicked usciranno nella stessa data: “Magari la cosa potesse avere l’effetto che ha avuto per Barbie e Oppenheimer!”

Uscite

‘Pericolosamente vicini’, a chi appartiene la natura?

Il problema della convivenza tra l'uomo e l'orso in Trentino e dalle Alpi in un interessante documentario di Andreas Pichler. In sala con Wanted il 26, 27 e 28 agosto


Ultimi aggiornamenti