Le città invisibili, la rassegna del MAXXI omaggia Calvino

Nel centenario della nascita di Italo Calvino, la rassegna “Le città invisibili” celebrerà uno dei romanzi più famosi del grande scrittore


Da mercoledì 5 a giovedì 27 luglio, Fondazione Cinema per Roma e MAXXI in collaborazione con Alice nella città realizzeranno “Le città invisibili”, una rassegna cinematografica che si svolgerà nell’ambito di Estate al MAXXI 2023. Le proiezioni, a ingresso gratuito fino a esaurimento posti disponibili, si terranno nella piazza del MAXXI a partire dalle ore 21.

Nel centenario della nascita di Italo Calvino, la rassegna “Le città invisibili” celebrerà uno dei romanzi più famosi del grande scrittore con una serie di film che si interrogano sull’universo urbano trasfigurando la realtà senza porre alcun limite all’immaginazione.

Si inizia mercoledì 5 luglio con Metropolis di Fritz Lang, antesignano del cinema di fantascienza, uno dei capolavori del cinema espressionista. Nel film, Metropolis, la megalopoli del futuro, è divisa in due parti: nella città di sopra vivono i ricchi, che godono di tutti gli agi, in quella inferiore gli operai, sfruttati come schiavi. 

Giovedì 13 luglio sarà la volta di Zootropolis, che sarà proiettato in collaborazione con Alice nella città. I registi Byron Howard e Rich Moore portano sul grande schermo una storia di tolleranza e accettazione all’interno di una città che non assomiglia a nessun’altra, progettata e abitata dagli animali.

Giovedì 20 luglio sarà proiettato Blade Runner – Final Cut di Ridley Scott. Liberamente ispirato al romanzo “Il cacciatore di androidi” di Philips K. Dick, il film è ambientato in una desolante Los Angeles collocata nel futuro, dove una società, la Tyrrel Corporation, ha sviluppato un ardito programma: la creazione di androidi, esseri sintetici completamente simili agli umani, ma dotati di capacità intellettuali e fisiche notevolmente superiori.

Giovedì 27 luglio la rassegna si chiuderà con la proiezione di Manhattan di Woody Allen. Sullo sfondo di una New York in bianco e nero dallo straordinario fascino visivo, il cineasta firma una delle opere chiave della sua filmografia, una storia di amori fragili che vede protagonisti Isaac e Mary (Diane Keaton), riuscendo a fondere in maniera unica la vena drammatico-pessimistica con la classica ironia che attraversa tutta la sua produzione.

redazione
06 Luglio 2023

Rassegne

Lucia Borgonzoni
Rassegne

Borgonzoni a Londra per la serata inaugurale della rassegna “From Venice to London”

Il sottosegretario alla Cultura ha aperto la rassegna insieme all'ambasciatore italiano in Gran Bretagna, Inigo Lambertini, al direttore dell'Istituto, Francesco Bongarrà e alla presidente di Cinecittà Chiara Sbarigia. Sette film, presentati in anteprima nel Regno Unito sottotitolati in inglese, selezionati dalla Mostra di Venezia

Rassegne

I piccoli “Cristi” di Nadine Labaki, la regista ospite di Fratello Cinema

La proiezione di Cafarnao e il collegamento da Beirut della regista libanese danno inizio “Ad imaginem dilecti filii”, ultima sezione della rassegna dedicata ai racconti cristiformi del cinema contemporaneo

A qualcuno piace classico
Rassegne

Dal 23 gennaio torna A qualcuno piace classico

Dal 23 gennaio al 28 maggio torna a Roma A qualcuno piace classico, grandi film in pellicola introdotti dai critici del Sncci Gruppo Lazio

Rassegne

Dieci anni senza Carlo Mazzacurati, l’omaggio della Casa del Cinema

Al via dal 10 gennaio la retrospettiva alla presenza alla presenza dei protagonisti del cinema italiano, che introdurranno in sala le sue opere: da Paola Cortellesi a Nanni Moretti, Valentina Lodovini, Antonio Albanese, Valerio Mastandrea, Isabella Ragonese e Giuseppe Battiston


Ultimi aggiornamenti