Lamezia Film Fest con Mario Martone e Isabella Ferrari

La 6a edizione, a Lamezia Terme ​12/16 novembre, assegnerà il Premio Ligeia al regista e all’attrice a cui sarà dedicata la retrospettiva. Ospite d’eccezione il cineasta Jean Jacques Annaud


La 6a edizione del Lamezia International Film Fest, in programma a Lamezia Terme dal 12 al 16 novembre e diretto da GianLorenzo Franzì, assegnerà il Premio Ligeia al regista napoletano Mario Martone. Lo stesso Premio andrà anche all’attrice Isabella Ferrari a cui sarà dedicata la retrospettiva Monoscopio. In collaborazione con il Ravenna Nightmare Film Fest, ospite d’eccezione sarà Jean Jacques Annaud, il regista francese di Il nome della rosa (1986) e Sette anni in Tibet (1997), che riceverà il Premio Carl Theodore Dreyer, istituito quest’anno in omaggio ad uno dei più grandi maestri della storia del cinema.

E ancora con la factory Casa Surace, verrà riconfermato il focus sui nuovi fenomeni del web. A ricevere il Premio Ligeia Web sarà questa volta il popolarissimo duo comico romano Le Coliche, che presenterà una serie dei loro cortometraggi di successo. La sezione Colpo d’occhio è il concorso internazionale di cortometraggi il cui vincitore, che verrà annunciato durante la cerimonia di chiusura, oltre a ricevere un premio in denaro, parteciperà anche alla selezione ufficiale del Pentedattilo Film Fest, la kermesse calabrese dedicata esclusivamente ai cortometraggi.

Infine la sezione Visioni Notturne proporrà in seconda serata film dall’horror alla fantascienza,sempre all’insegna della qualità.

ssr
05 Novembre 2019

Festival

Festival

‘Zucchero Sugar Fornaciari’, a Hollywood l’evento speciale

In occasione di LA, Italia - On Stage, in programma fino a sabato 9 marzo, il film sarà proiettato al Chinese Theatre

Festival

Caterina De Angelis: “Sul set ho trovato la mia dimensione”

La giovane attrice è stata premiata al Milazzo Film Festival poco prima della proiezione del film di chiusura, Volare, diretto da sua madre Margherita Buy

Festival

Lino Banfi: “Oronzo Canà e nonno Libero potrebbero tornare”

Al Milazzo Film Festival, dove ha ritirato ’Excellence acting award, l’attore è stato accolto da un pubblico numeroso e festante

Festival

Michele Riondino: “Farò ancora il regista, ho tante storie da raccontare”

Reduce dal successo della sua opera prima Palazzina Laf, Michele Riondino ha ritirato l’Acting award del Milazzo Film Festival


Ultimi aggiornamenti